Omegna cerca l’impresa in trasferta contro la capolista Scafati

Omegna cerca l’impresa in trasferta contro la capolista Scafati

Nella 20° giornata del campionato di A2 Ovest si affronteranno Scafati e Omegna, ossia la prima contro la penultima. La vittoria per la squadra di casa sembra scontata, ma visto il risultato equilibrato dell’andata e il nuovo acquisto rossoverde Galloway, la Paffoni proverà a sfatare il tabù trasferta.

Commenta per primo!

Nella 20° giornata del campionato di A2 girone Ovest, si affronteranno Givova Scafati e Paffoni Fulgor Omegna. La squadra di coach Perdichizzi occupa il primo posto in classifica con 28 punti e arriva da una sola sconfitta, a Siena 75-63, nelle ultime cinque partite disputate. Tutt’altro clima invece si respira ad Omegna dove la Fulgor arriva da una sola vittoria nelle ultime 5 partite, in casa contro Trapani 88-85, e occupa il penultimo posto della classifica. La società rossoverde, visti i tanti infortuni e il basso rendimento di alcuni giocatori, ha deciso di tornare sul mercato e ha tesserato Ramon Galloway, guardia americana classe ’91, in arrivo da Varese, dove per motivi disciplinari era stato messo fuori rosa. Omegna spera di uscire da questo delicato momento grazie al suo talento.

Per quanto riguarda i numeri di squadra, Scafati tira con il 53% da due, il 38% da tre, e il 71% dai liberi. Omegna invece ha percentuali molto più basse dal tiro da due, 50%, e dal tiro da tre, 34%, ma è più precisa nei tiri dalla lunetta con il 78%. Per quanto riguarda i punti segnati, la squadra di casa ne ha messi a segno 1470 contro i 1382 della Paffoni.

Per quanto riguarda i singoli, la squadra di casa scenderà in campo con il quintetto formato da: Mayo come play, 24 punti contro Trapani, secondo nella classifica individuale per percentuale tiro da tre con 51/103 e 50%, per media assist con 5.3 a partita e per assist totali con 95; Portannese come guardia, quinto per media di palle recuperate con 1.5 a partita, 14 punti nella vittoria contro Trapani, Spizzichini come ala piccola, Baldassarre come ala grande, 13 punti nell’ultima partita e Ammannato come centro.
I lupi di coach Magro invece, scenderanno in campo con il quintetto formato da Zanelli play, 11 punti contro CasalMonferrato e secondo nella classifica individuale per percentuale di tiri liberi con 52/55 e 95%, Moore come guardia, Casella come ala piccola, Smith come ala grande, 13 punti nell’ultima partita, Iannuzzi come centro, 20 punti contro CasalMonferrato, terzo nella classifica della media palle perse con 3.4 e in quella della media falli subiti con 5.5. Da capire se il nuovo acquisto Galloway sarà o no della partita, visto che è stato presentato solo oggi e non ha ancora potuto fare allenamenti con i nuovi compagni.

L’appuntamento è quindi per domenica ore 18.00 al PalaMangano, per vedere se Scafati riuscirà a vincere e a mantenere il suo primato in classifica o se la Paffoni tornerà a vincere in trasferta. Sulla carta non c’è partita, ma visto il risultato dell’andata, dove Scafati vinse di un solo punto 74 a 75 al PalaBattisti, la speranza per Omegna è l’ultima a morire.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy