Omegna vince anche in casa, bis di prestigio contro Siena

Omegna vince anche in casa, bis di prestigio contro Siena

Commenta per primo!

PAFFONI OMEGNA – MENS SANA SIENA 1871 80-74

Paffoni Omegna: Zanelli 13, Moore 2, Casella 13, Smith 12, Iannuzzi 13, Cappelletti 9, Terenzi n.e, Gurini 13, Vildera , Galmarini 2.
All. Magro

Mens Sana Basket Siena: Cacace n.e, Diliegro 11, Borsato 20, Ranuzzi 4 , Marini, Bucarelli 2, Udom 9, Roberts 15, Bryant 8, Cucci 5.
All. Ramagli

La Paffoni Fulgor Omegna trova la sua prima vittoria casalinga e la seconda concecutiva contro Siena, vincendo 80-74. Gara sempre in controllo per la squadra di Magro che è stata sempre in vantaggio tranne i primi tre minuti della partita.

Coach Magro, allenatore della Paffoni Fulgor Omegna schiera Zanelli play, Moore guardia, Casella ala piccola, Smith ala grande e Iannuzzi centro.

Coach Ramagli schiera invece Bryant play, Ranuzzi guardia, Roberts ala piccola, Udom ala grande, Diliegro centro.

L’inizio di partita è tutto per la squadra ospite che piazza un parziale di 6 a 0 con Udom, Ranuzzi e Roberts. La Paffoni si sveglia dopo più di tre minuti ma quando lo fa, rimane padrona del campo per quasi tutto il primo quarto. Infatti, quattro punti di Iannuzzi, 4 di Smith, 2 di Zanelli e 2 di Casella portano la Fulgor sul 12 a 6, doppiando la squadra ospite. Bryant e Roberts mettono a segno un parziale di 4 a 0 andando sul -2 (12-10). Iannuzzi riallunga sul +4 (14-10), ma è Udom ad accorciare fino al -1 (14-13). Ci pensa una stoppata di Galmarini su Diliegro e i suoi primi due punti della partita a dare un po’ di respiro alla squadra di casa (16-13). Ranuzzi per Siena e un 2/2 dalla lunetta di Cappelletti chiudono il primo quarto sul 18 a 15 per la squadra di coach Magro.

Apre il secondo quarto un canestro del capitano Gurini, reduce dalla strepitosa partita nella trasferta siciliana per il +5(20-15). Siena però reagisce subito mettendo a segno un parziale di 6 a 0, grazie ai canestri di Bryant, Cucci e Roberts per il vantaggio della squadra ospite (20-21). La Paffoni grazie alle due triple consecutive di Zanelli e Gurini ritorna nuovamente in vantaggio di 5 punti (26-21). Bryant fa 2/2 dalla lunetta per il 26-23, ma a rendersi protagonista in questa parte di quarto è la seconda stoppata della partita di Galmarini, stavolta su Bucarelli. A rubare la scena a Galmarini però è Borsato che mette a segno 3 triple consecutive per il 32 a 28, in mezzo anche un canestro di Casella. Gurini e Zanelli stimolati dalla gara al tiro dall’arco dall’avversario, mettono anche loro le triple a segno per il +4 casalingo (36-32). chiudono la prima parte di gara, un canestro per parte, Diliegro per Siena, Casella per Omegna per il risultato parziale di 38 a 34 per i lupi rossoverdi.
Da sottolineare in questo primo tempo, gli 8 punti e 5 rimbalzi di Iannuzzi e i 9 di Borsato con 3/3 dall’arco.

Nel terzo quarto le squadre rientrano in campo con gli stessi quintetti di inizio della partita, Omegna con Zanelli play, Moore guardia, Casella ala piccola, Smith ala grande e Iannuzzi centro; Siena conBryant play, Ranuzzi guardia, Roberts ala piccola, Udom ala grande, Diliegro centro.

Dopo la pausa lunga, Omegna rientra in campo più concentrata e mette a segno un parziale di 4 a 0 con i canestri di Iannuzzi e Casella per il 42 a 34. Diliegro accorcia le distanze (42-36), ma è Smith a tenere sul + 8 Omegna (44-36). Siena arriva fino al -5 (46-41) con i canestri ancora di Diliegro e di Udom. Grazie anche a due palle perse molto ingenuamente da Moore, Siena arriva fino al -3 (46-43). Successivamete però, il suo connazionale Smith recupera palla all’avversario e fa segnare al compagno cercando di farlo entrare in partita per il 48-43. Alla terza palla persa consecutivamente però, e al canestro conseguente di Diliegro, coach Magro decide di sostituire Moore con il capitano Gurini. Un 1/ 2 dalla lunetta di Udom porta Siena fino al -2 (48-46). Ma è la stoppata di Iannuzzi a dare nuova forza alla squadra di casa. Dalla sua giocata personale infatti, la Paffoni mette a segno un parziale di 6 a 0 grazie ai canestri di Gurini, Zanelli, Iannuzzi, questi ultimi due a segno dalla lunetta, per il 54-46 e +8. Borsato con 4 punti consecutivi riporta Siena sul -7 (50-57). Durante il secondo tiro libero di Borsato, l’arbitro vede un episodio dubbio con Cucci e Smith protagonista e assegna al primo un fallo tecnico e al secondo un fallo antisportivo. Zanelli segna il tiro libero per Omegna, mentre Roberts non sfrutta appieno i due tiri liberi, segnandone solo uno (60-51). Gurini e Zanelli tentano l’allungo sul 63 a 52. Una schiacciata di Roberts risveglia Siena (63-54), ma è ancora Smith a riportare Omegna sul +9. Chiude il quarto un canestro di Bucarelli.

L’ultimo quarto si apre con l’ennesima tripla di Borsato per il -6 (65-59). Casella però, risponde subito all’aversario segnando anche lui dall’arco per il 68-59. Cucci, Roberts 1/2 dalla lunetta provano ad accorciare le distanze (68-62), ma sono Cappelletti e Smith a riportare Omegna al + 10 (72-62). Da qui in poi, è un alternanza di canestri tra le due squadre. Prima Bryan e Smith (76-64), poi Borsato e Cappelletti (78-66), ancora Borsato e Iannuzzi per Omegna (80-68). Ci prova un mini parziale di 3 punti di Diliegro, dopo una palla persa da Cappelletti (80-71). Chiude la partita una tripla di Roberts che però vale solo per il doppio confronto. Omegna trova così la sua prima vittoria in casa e la seconda consecutiva vincendo 80 a 74.

Iannuzzi è stato nominato Mvp della partita ma questa è stata una vera vittoria di squadra per Omegna; sono stati infatti ben 5 i giocatori andati in doppia cifra, oltre a Iannuzzi con 16, Zanelli, Casella e Gurini con 13 e Smith con 12. Per la squadra ospite invece, grande prova di Borsato con 20 punti, 3/5 da due e 4/6 da tre. In doppia cifra per Siena anche Cacace con 11 e Roberts con 15.

Fotogallery a cura di Gianpiero Cardani

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy