Pazza Forlì batte Udine e torna in corsa!

Pazza Forlì batte Udine e torna in corsa!

 

Sembra di rivivere le partenze della vecchia Fulgorlibertas targata Di Lorenzo, poi un tira e molla con Forlì che si rifa sotto e Udine a ricacciarla sempre indietro.

Nonostante tutto la partita rimane a galla Williams si becca un tecnico per proteste e 2 minuti dopo anche all’ex coach forlivese Garelli ne viene fischiato un altro, fortuna vuole perché la palla per i romagnoli fatica ad entrare e grazie ai tiri liberi si riesce a ricucire lo strappo, si chiude a metà tempo con i friulani avanti nel punteggio per 44-39.

Nel secondo tempo la musica non cambia con la Snaidero a comandare con facilità e nel momento in cui i biancorossi sembrano tornare in partita ci pensa Harrison ad allungare per gli ospiti.

Nell’ultimo mini tempo c’è la svolta, dopo un minuto viene fischiato il quinto fallo a Lee ma Udine si trova sempre in vantaggio di 10 punti fino a quando sul massimo vantaggio ospite 67-79 si svegliano i bombardieri di casa e in 3 minuti Goldwire, Huff e Nardi segnano 3 triple fondamentali che fanno esplodere gli oltre 3500 del Palafiera riportandosi sotto a soli 2 punti.

Si arriva all’ultimo minuto incredibilmente sul 80 pari, Harrison ne segna 2 dalla lunetta a 50 secondi scarsi dalla fine 80-82, dall’altra parte fallo subito da Jones che fa 1 su 2, siamo 81-82, Udine va in attacco giocando a rallentatore ma la difesa forlivese morde come non mai fino al tiro sbagliato con successivo doppio rimbalzo di Jones e Williams, ma  scade il tempo e palla ai padroni di casa.

Mancano poco meno di 30 secondi, palla in attacco con Nardi che spara in faccia al suo difensore la tripla del sorpasso il punteggio diventa a favore dei romagnoli 84-82.

Sulla rimessa svarione difensivo forlivese con Harrison che cerca un disperato tiro quasi da dietro canestro, ma Nardi  gli si lancia contro e commette fallo.

Due su due ai liberi, 84 pari e time out per coach Vucinic. Si riparte con la rimessa da metà campo a 6,90 secondi dalla fine, Goldwire riceve palla si gira verso il cronometro e da oltre 7 metri lascia partire un missile nonostante fosse marcato, una tripla assurda solo rete! Esplode il palazzo in una bolgia d’altri tempi col piccolo Play che corre sotto la propria curva a prendersi la standing ovation.

Forlì dopo 2 mesi non è più ultima e con tutte le dirette concorrenti sconfitte oggi la corsa alla salvezza sembra un po’  meno complicata.

Voti Forlì :

Jones – 7,5 qualche fallo di troppo ma è di un’altra categoria, dura rivederlo a queste latitudini ancora, meglio goderselo adesso.

Goldwire – 7,5 Gli piace giocare spesso a “faccio tutto io” qualche erroraccio ma MVP anche oggi 24 pt  9 rimbalzi 5 assist.

Poletti – 5 soffre terribilmente Lee, ma il suo unico canestro da 3 punti da l’inizio alla rimonta.

Borsato – 5 in 24 minuti in campo un solo canestro e qualche conclusione strampalata.

Ranuzzi – 7 gioca solo 10 minuti ma quando è in campo è lui a tenere a galla i suoi  9 pt con 4 su 6 dal campo.

Nardi – 7 fa il suo 7 su 11 al tiro con la tripla del sorpasso.

Campani – 6,5 più passa il tempo e più migliora quando avrà 10 kg di muscoli in più farà la differenza.

Huff – 5,5 anche oggi sottotono ma come per Poletti mette il canestro più importante.

Voti Udine:

Williams – 5,5 indietro di condizione si fa fischiare un tecnico assurdo da fuori oggi non è serata.

Mathis – 6 ordinato si scambia in cabina con Prandin ma anche lui sbaglia qualche tiro di troppo.

Harrison – 7 il migliore dei suoi assieme a Lee 21 pt 9 rimbalzi 5 recuperi

Pascotto – sv 2 punti in 3 minuti

Lee –  7 quando è in campo sotto canestro fa quello che vuole Garelli lo toglie e Forlì rietra in partita

Truccolo – 6 parte in quintetto segna una tripla poi il niente.

Rinaldi – 5,5 uno schiaccione e poco altro.

Prandin – 6,5 gioca una buona partita a tratti incontenibile.

Forlì

Berlati NE, Jones 19 (6/9) (0/2), Goldwire 24 (3/6) (4/9), Poletti 3 (0/4) (1/1), Borsato 2 (1/4), Huff 7 (2/6) (1/4), Ranuzzi 9 (3/4) (1/2), Campani 6 (2/3) (0/1), Zamagni NE, Nardi 17 (5/8) (2/3).

Udine

Williams 11 (5/10) (0/4), Mathis 14 (4/6) (1/4), Harrison 21 (3/9) (3/6), Pascolo 2 (1/1), Molinaro NE, Dordei NE, Lee 15 (6/7), Truccolo 5 (1/2) (1/3), Rinaldi 4 (2/2), Prandin 12 (3/5) (2/4).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy