Per Assigeco e Barcellona un gran match di fine stagione

Per Assigeco e Barcellona un gran match di fine stagione

Commenta per primo!

ASSIGECO    –    BARCELLONA        82 – 78     (17-16;20-20;18-23;27-19;)

ASSIGECO: Saccaggi 9; Poletti 16; Costa ; Vencato 6; Chiumenti 3; Ricci 9; Sgorbati ; Young 9; Sant-Roos 22; Maghet ; Carrizo8. Aall: Andrea Zanchi. Vice: Michele Carrea.

BARCELLONA: Varotta ; Marchetti 9; Spizzichini 7; Fiorito ; Maresca 11; Leonzio; Shepherd 31 ; Garri 10; Pettineo ; Da Ros 10. All: Giovanni Perdichizzi. Vice: Francesco Triboli.

Buona la risposta del pubblico rossoblu per il saluto ai ragazzi che oggi chiudono una stagione non lunga, ma sicuramente faticosa e carica di soddisfazioni non particolarmente intense. Si parte con la consegna della canotta commemorativa per le 150 presenze di Pippo Ricci e un pino dada cento panche per coach Andrea Zanchi.

La partenza fulminea dei siciliani che con Shepherd e Garri prendono il largo, è spenta dalle folate di Young e Sant-Roos, Poletti sotto le plance fa il resto il quarto si chiude con i locali avanti e in recupero.

La velocità di Marchetti mette a dura prova le difese rossoblu, DaRos lotta nel pitturato con capitan Chiumenti e Shepherd scalda la mano dalla distanza. Carrizo urla presente dalla linea dei tre punti e Chiumenti finalizza un gioco da tre. Capitan Maresca risponde all’entrata di Young, Vencato fa respirare Saccaggi ed è sempre Shepherd a far molto male alla non sempre attenta difesa casalina. Carrizo esplode bordate da tre e Vencato lo imita salutato dal boato del PalaCampus. Il tempo si chiude in sostanziale parità. Un gioco spumeggiante e veloce accontenta il pubblico ormai in vacanza cestistica. Un vero peccato non poter offrire la post season a questi tifosi che negli ultimi anni, hanno goduto dei momenti entusiasmanti che i play off sanno sempre mettere in vetrina.

Intanto Shepherd si propone come il signore del parquet con una prima parte di gara da 19 punti (5/7;2/3), 4 rimbalzi e 4 falli subiti. Tutto è pronto e si riprende a giocare con il tabellone che segna 37-36. Il primo squillo arriva da Saccaggi che la mette dalla lunga e subito gli ospiti perdono palla sui 24’’ troppo valoci. Le incursioni di Saccaggi che smista per Poletti e Ricci  entrano nelle crepe della difesa giallorosa. Maresca e Marchetti ribattono con puntualità, ma è un buon momento per i fucilieri di Casalpusterlengo che con Ricci e Young pungono da lontano. Siamo a fine stagione per le due squadre in campo, ma il bel gioco non è dimenticato da nessuno. Ci si diverte. Non c’è l’assillo del punteggio a tutti i costi, ci si può permettere qualche leziosità in più. E gli applausi scrosciano. Copiosi e convinti. Vencato stoppa Marchetti che tenta l’entrata, ma l’americano di Sicilia e Da Ros confezionano un vantaggio di 4 punti che rimane al numeratore per l’inizio degli ultimi 10’ di campionato.

Il punteggio oggi conta poco. Ma nessuno piace perdere. E allora un po’ di agonismo, Maresca a rincorrere Sant-Roos e Spizzichini a slalomeggiare per portre due punti e Vencato che la mette da tre. Il cronometro corre verso l’ultima sirena, Barcellona non molla, anzi, è avanti a metà periodo  66-68. Shepherd batte Young in entrata e Garri schiaffeggia il polso di Sant-Roos. 2/2 parità. Coach sceriffo Perdichizzi muove la panca, vede l’occasione buona e vicina; non vuole lasciarsela sfuggire. Coach Zanchi si agita: non vuole finire con una scivolata. Ultimo minuto. Gioco da tre di Sant-Roos e Maresca dalla lunga. Ultimi secondi molto caldi Sant-Roos in lunetta non sbaglia. Garri sì ½. 19’’da giocare. Fallo sistematico. Valeva la pena non perdere l’ultimo atto. Sheppherd e Young a punti dalla lunetta. Sul filo del rasoio. IL tentativo di Maresca centra il ferro e finisce così con l’Assigeco che vince e il PalaCampus che scoppia nell’ultimo caldo applauso.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy