Questa Agrigento non molla mai: trionfo su Roma dopo due overtime

Questa Agrigento non molla mai: trionfo su Roma dopo due overtime

Commenta per primo!

Terza giornata del girone di ritorno nel quale la Fortitudo Agrigento non è ancora riuscita ad ottenere la vittoria. Oggi riceve Roma, squadra capace di cambiare direzione grazie al cambio in panchina infatti, con l’arrivo di Caja, la squadra capitolina ha cominciato un cammino in piena media play-off. La partita prometteva spettacolo e non ha disdegnato le attese soprattutto dal terzo quarto in poi, Agrigento, orfana del capitano Chiarastella, riesce ad offrire basket di alto livello, dall’altro lato Voskuil e Callahan incantano il Palamoncada. Al fischio finale è Agrigento A trionfare e ritrovare la vittoria per 99-93.

QUINTETTI:

AGRIGENTO: PIAZZA, MARTIN, EVANGELISTI, DE LAURENTIIS, EATHERTON

ROMA: MEINI, VOSKUIL, MARESCA, OLASEWERE, CALLAHAN.

PRIMO QUARTO: E’ Olasewere a mettere la prima firma sulla partita dopo una lunga azione degli ospiti. Ancora Olasewere assoluto padrone della gara fino ad ora, match interpretato bene da Caja che sta mettendo in difficoltà Agrigento con un’ottima difesa, primo canestro casalingo, De Laurentiis, 2-5. Tripla di De Laurentiis che apre una sfida nella sfida con Olasewere e permette ad Agrigento di pareggiare.  Dopo sei minuti punteggio bassissimo, tanti errori da entrambe le parti, ancora nessuna sostituzione. Il punteggio si sblocca grazie ai liberi realizzati da Piazza che regala il primo vantaggio ad Agrigento, 7-5. Pareggio di Voskuil che prova ad accendere una partita che appare spenta in questo primo quarto, 9-9. Si chiude sul 13-11  una prima frazione di gioco bella solo nel finale.

SECONDO QUARTO: Olasewere apre come nel primo quarto con un appoggio semplice mentre entra Vai per  Piazza ancora non entrato in partita. Si infiamma il Palamoncada e non può non essere grazie alla tripla di Saccaggi già a quota 5 punti, 18-15 e time-out  per Caja. Ancora la tripla di Saccaggi che “arringa” il pubblico agrigentino, è sempre l’ex Omegna a spaccare le partite ma Callahan, con un parziale di 0-5 tutto suo riavvicina Roma a -1. Adesso è partita vera, Eatherton risponde a Benetti, 3 cambi vantaggio nel giro di pochi secondi.  Massimo vantaggio casalingo grazie al tap-in con schiacciata di Eatherton  che viene subito vanificato dalla tripla di Meini, 27-25. Callahan appoggia allo scadere, il quarto si chiude sul 31-30.

TERZO QUARTO: Eatherton e Meini cominciano bene il secondo tempo e Roma trova il vantaggio sul 35-37 subito cancellato dalla prima bomba di Kelvin Martin. Molto alta l’intensità difensiva quando siamo al quinto minuto del terzo quarto, Caja alterna la zona alla uomo e ottiene discreti risultati tranne nel caso in cui Evangelisti decide di tirare da 8 metri e mettere la tripla del +4, Callahan risponde con la stessa moneta, partita bellissima adesso, 45-44.Continua ad essere fantastica la seconda metà di gioco: tripla irreale di Voskuil e combinazione perfetta tra Eatherton e Martin con super schiacciata di quest’ultimo. Pazzesco terzo quarto! Azioni stupende da entrambe le parti, Voskuil e Martin definitivamente entrati in partita, 55-54. Il terzo quarto si chiude, finalmente grande basket al Palamoncada, si attende un ultimo quarto di fuoco.

QUARTO QUARTO: Sorpasso Roma con l’appoggio di Voskuil prima della tripla che sa di liberazione per Alessandro Piazza, 58-56 in favore dei padroni di casa. Massimo vantaggio per Agrigento, +6 grazie al jumper di Evangelisti che raggiunge la doppia cifra, 11 per lui, 62-56. Ottima uscita dal time-out per Roma che trova l’appoggio di Callahan sotto canestro ma Martin, con la tripla, firma il nuovo massimo vantaggio per Agrigento, 65-58. Tripla di Meini, prova a rispondere Saccaggi, errore e tripla di Maresca, parziale pesante di 6-0 per Roma. Sorpasso capitolino, grande rotazione di palla che porta Olasewere solo a schiacciare facilmente, 65-66. Tripla di Evangelisti e contro-sorpasso casalingo ma Maresca segna ancora da 3 e Martin colpisce ancora dall’arco, partita incredibile!  Pareggio ospite a 2 minuti dalla fine, time-out per Ciani. Triple pazzesche di Voskuil  e Saccaggi, errori di Evangelisti e Voskuil e partita dritta al supplementare, incredibile davvero!

OVER TIME: Canestro di Evangelisti e vantaggio casalingo, clima infernale al Palamoncada che non intimidisce Callahan, 76-76. Voskuil mortifero da tre punti apre una sfida nella sfida con Evangelisti, il secondo tempo di questa sfida è uno spot bellissimo per il basket, pazzesco. Evangelisti, assoluto padrone del supplementare, porta avanti i suoi che vengono subito raggiunti dai liberi di Voskuil. Piazza fa ½ dalla lunetta dove si posiziona anche De Laurentiis a causa del quinto fallo di Olasewere, anche per lui ½. Maresca col jumper pareggia e De Laurentiis torna il lunetta, questa volta 2/2. Anche per Meini viaggio in lunetta, glaciale, pareggio, 12 secondi al termine e palla in mano ad Agrigento, time-out.  Errore di Martin ed altro tempo supplementare.

SECONDO OVER TIME: Fallo di Benetti su Eatherton, l’americano mette a segno solo un libero, a differenza sua Maresca ne mette due e completa il contro-sorpasso ospite. Piazza risponde ancora e fa respirare i suoi, tensione alle stelle, un errore potrebbe risultare fatale, cross-over fantastico di Marti che manda a +3 Agrigento, Benetti segna ma sbaglia il libero aggiungtivo, 90-89. Liberi realizzati da Evangelisti, tanto nervosismo in campo, fuori per 5 falli Voskuil e Callahan ed Evangelisti manda a +5 Agrigento a 50 secondi dalla fine.  Esce dalla partita Piazza, 94-91, Maresca in lunetta e 94-93. Fallo sistematico su Evangelisti che segna entrambi i liberi, Benetti fallisce da tre, a 6 secondi dal termine la partita sembra nelle mani di Agrigento. Eatherton  mette in ghiaccio il match con i liberi e Agrigento trionfa

TABELLINO:

AGRIGENTO: MARTIN 27, VAI, EVANGELISTI 27, DELAURENTIIS 10, SACCAGGI 11, CUFFARO, MORCIANO, VISENTIN, PIAZZA 8, EATHERTON 16.

ROMA: OLASEWERE 11, MEINI 11, MARESCA 22, LEONZIO, CALLAHAN 18, BENETTI 13, VOSKUIL 18 , CASAGRANDE, BONFIGLIO, ZAMBON.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy