Treviglio, la prima vittoria deve aspettare. Tortona corsara

Treviglio, la prima vittoria deve aspettare. Tortona corsara

La Remer Treviglio non riesce a riscattare la sconfitta di Trapani all’esordio e alla prima uscita stagionale sul parquet del PalaFacchetti cede davanti a una buona Bertram Tortona con il punteggio finale di 71-81.

Commenta per primo!

La Remer Treviglio non riesce a riscattare la sconfitta di Trapani all’esordio e alla prima uscita stagionale sul parquet del PalaFacchetti cede davanti a una buona Bertram Tortona con il punteggio finale di 71-81. Una partita che ha visto i ragazzi allenati da Adriano Vertemati rimanere in piena corsa per la vittoria fino ai minuti a cavallo tra terzo e ultimo quarto quando i piemontesi hanno sfruttato la buona giornata nel tiro dalla lunga distanza e una maggiore aggressività in difesa per scappare e controllare la contesa fino alla fine. Un peccato per la Remer che per alcuni tratti del match ha messo in campo un ottimo basket, una buona difesa e alcune prestazioni individuali di rilievo (su tutti, Andrea Pecchia).

Treviglio schiera il quintetto formato da Marino in regia, Cesana e Voskuil sugli esterni, Douvier e capitan Rossi sotto canestro; dall’altra parte Tortona va alla palla a due con Spanghero in regia, Johnson  e Radonjic sugli esterni, l’ex Sorokas e capitan Garri sotto canestro.

Parte molto bene Treviglio con i canestri in penetrazione di Douvier e Marino, reagiscono però i piemontesi che si portano avanti con il canestro solitario di Spanghero e i tre punti di Sorokas (4-5), approfittando di qualche errore dalla lunga distanza dei biancoblu. Dopo più di 5’ di tiri sfortunati, la Remer torna a muovere il proprio punteggio con un canestro da sotto di Douvier, realizzazione che infonde fiducia nella formazione di casa che alza ancora di più l’intensità in difesa e si riporta avanti nello score con la penetrazione di Marino e il gioco da tre punti di Pecchia che corona il 7-0 biancoblu (11-07). Ultimi minuti del primo parziale in cui la difesa trevigliese risulta molto efficace nell’arco dei 24 secondi chiudendo quasi tutte le opzioni offensive dei piemontesi (fortunate le bombe di Spanghero e Sorokas), gli uomini di Vertemati poi mettono in campo un attacco ragionato che li vede mantenere tranquillamente il vantaggio e colpire anche sulla sirena con il canestro fuori equilibrio del giovane Mezzanotte (19-13).

Prima parte di quarto che sorride agli ospiti che con pazienza si riportano a -1 grazie alla tripla di Meluzzi e al contropiede di Mei (19-18), i trevigliesi soffrono per più di 3’ma tornano a bucare la retina con il 2/2 dalla lunetta di Rossi prima del pareggio di Tortona con la tripla di Johnson (21-21). Cinque punti di uno scatenato Pecchia (tripla + contropiede vincente) regalano un mini-allungo a Treviglio che costringe coach Pansa al time out sul -5 Bertram (26-21) a 4’18’’ dall’intervallo. Gran rientro degli ospiti che ricuciono lo strappo con Mei e Johnson arrivando fino a -2 (28-26), Treviglio si affida ai lunghi e la coppia Douvier-Borra (pregevole l’assist all’accorrente Cesana per due punti facili) spingono la formazione di casa fino al +8 (34-26) con poco meno di 1’ da giocare. Durante l’ultimo giro di orologio l’unico sussulto viene dato da capitan Garri che sulla sirena firma la penetrazione del 34-28 che manda le squadre negli spogliatoi.

Si ritorna in campo dopo la pausa lunga ed è Tortona ad alzare i ritmi confezionando un 2-9 con cinque punti di Johnson e due a testa per Garri e Sorokas (a fronte del canestro da sotto di Douvier) che permettono ai piemontesi di tornare avanti nel punteggio (36-37) con 7’32’’ da giocare, costringendo coach Vertemati al minuto di sospensione. Altra tripla di Spanghero che però risveglia i biancoblu che vanno a segno dalla lunga distanza con Marino e Voskuil, impattando il punteggio a quota 42. Risposta implacabile della formazione ospite che in poco più di 2’ confeziona un parziale di 11-0 propiziato dai canestri di Spanghero, Mei, Johnson e Ravonjic che fanno da contraltare agli errori dalla lunga distanza di Voskuil e Marino, uniti a una difesa aggressiva da parte dei piemontesi che costringono coach Vertemati a un nuovo time out per tentare di arginare il buon momento degli avversari. Tortona segna ancora da tre punti, questa volta con Divac, ma arrivano segni di risveglio da Treviglio con la penetrazione di Pecchia e il 2/2 ai liberi di Cesana (parziale bottino di un fallo antisportivo fischiato ai danni di Divac), chiudendo il terzo parziale sotto di 10 lunghezze (46-56).

Inizio di ultimo quarto con un botta e risposta da tre punti tra Voskuil e Mei, Treviglio è decisa a ritornare sotto e si affida alla garra di Pecchia ma gli ospiti sono in serata positiva nel tiro dalla lunga distanza (al contrario degli sfortunati trevigliesi) e ricacciano indietro i ragazzi di Vertemati con altre triple di Johnson e capitan Garri (53-65). Arriva la risposta del capitano dei biancoblu con Rossi a infilare cinque punti che, sommati al canestro da sotto di Douvier, ridanno speranza e carica a Treviglio che accorcia a -5 (60-65) con 5’07’’ sul cronometro e spinge coach Pansa al minuto di sospensione. Quattro punti di Garri (1/2 dalla lunetta + tripla frontale) ridanno tre possessi di vantaggio ai piemontesi, risponde Douvier in tap in ma un’altra tripla di Johnson manda in doppia cifra il passivo della Remer. 2/2 ai liberi per Voskuil da una parte e Garri dall’altra e a 2’17’’ dal termine arriva la tripla di Stefanelli al termine di un’azione offensiva costruita molto bene dalla Bertram che con poco più di due giri di orologio da giocare si issano sul +13 (64-77) e mettono una seria ipoteca sul successo finale. Treviglio accusa il colpo ma tenta il tutto per tutto nel tempo rimasto con due bombe di Carnovali e l’1/2 ai liberi di Rossi, Tortona controlla il vantaggio rintuzzando il proprio punteggio con Sorokas e Garri e firmando la vittoria finale con il contropiede vincente di Stefanelli che fissa lo score sul 71-81.

Titolo di MVP al capitano Luca Garri che guida i suoi a una meritata vittoria con la sua esperienza e un ottimo bottino finale che lo vede conquistare una doppia doppia da 17 punti e 12 rimbalzi; decisivi anche Johnson (16 punti, 4 assist, 4/7 da tre punti) e Spanghero (11 punti, 7 assist e 2/3 da tre punti), in doppia cifra l’ex Sorokas (doppia doppia da 10 punti e 13 rimbalzi, oltre a 6 assist) e Mei (11 punti e 3 assist).

Dall’altra parte non basta la grande prova di Andrea Pecchia (il più combattivo dei biancoblu, chiude con 16 punti, 4 rimbalzi e 3 assist), oltre alla doppia cifra di Douvier (12 punti e 5 rimbalzi) e capitan Rossi (doppia doppia da 10 punti – di cui 5 nell’ultimo quarto – e 12 rimbalzi).

Remer Treviglio 71–81 Bertram Tortona (parziali: 19-13, 34-28, 46-56)

Remer Treviglio: Carnovali 8, Pecchia 16, Dessì n.e., Cesana 4, Marino 7, Palumbo, D’Almeida n.e., Mezzanotte 4, Rossi 10, Voskuil 8, Douvier 12, Borra 2. All. Vertemati

Bertram Tortona: Meluzzi 3, Stefanelli 5, Sorokas 10, Radonjic 5, Divac 3, Apuzzo, Garri 17, Mei 11, Johnson 16, Spanghero 11. All. Pansa

StatisticheTreviglio: 18/39 da 2, 8/25 da 3, 26/64 totale, 11/13 ai liberi; Tortona: 13/39 da 2, 16/30 da 3, 29/69 totale, 7/11 ai liberi.

Arbitri dell’incontro: Alberto Maria Scrima di Catanzaro, Simone Patti di Montesilvano, Michele Centonza di Grottammare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy