Rieti corsara a Cassino

Rieti corsara a Cassino

BPC Virtus Cassino – Zeus Energy Group Rieti 75-85

di La Redazione

BPC Virtus Cassino – Zeus Energy Group Rieti 75-85 (15-18, 18-27, 23-19, 19-21)

BPC Virtus Cassino: Dalton Pepper 20 (7/10, 1/7), Michael Hall 16 (6/10, 1/4), Francesco Paolin 13 (1/1, 3/6), Gennaro Sorrentino 10 (4/6, 0/3), Davide Raucci 8 (1/4, 2/5), Tommaso Ingrosso 6 (2/5, 0/2), Luca Castelluccia 2 (0/0, 0/1), Angelo Guaccio 0 (0/0, 0/0), Fabrizio De ninno 0 (0/0, 0/0), Davide Bianchi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 12 – Rimbalzi: 27 9 + 18 (Michael Hall 12) – Assist: 13 (Dalton Pepper, Michael Hall 4)

Zeus Energy Group Rieti: Juan marcos Casini 15 (2/4, 3/4), Simone Tomasini 14 (2/5, 1/2), Bobby Jones 10 (2/2, 1/1), Giovanni Carenza 10 (2/2, 2/5), Alberto Conti 9 (2/4, 1/3), Angelo Gigli 8 (4/4, 0/0), Ogooluwa Adegboye 6 (3/5, 0/2), Aleksa Nikolic 5 (1/1, 1/2), Daniele Toscano 4 (2/2, 0/4), Federico Bonacini 4 (2/3, 0/0), Paolo Annibaldi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 14 / 16 – Rimbalzi: 27 2 + 25 (Bobby Jones 9) – Assist: 12 (Federico Bonacini 5)

Trasferta a Frosinone per la Zeus che ha dominato l’incontro con la BPC Virtus Cassino. Per coach Rossi soddisfazione per i due punti ottenuti ma nonostante la vittoria deve rimanere alta la concentrazione: “Sono soddisfatto del risultato e del fatto che siamo riusciti presto ad andare in vantaggio ma sapevo ci avrebbero impensierito fino alla fine. È stata una partita difficile dove le uniche pecche sono stati alcuni passaggi a vuoto e la non perfetta gestione dei vantaggi, in particolare nel terzo quarto. Abbiamo portato in campo una partita di carattere dove sapevamo sarebbe stata necessaria una prestazione di livello per ottenere i due punti. Sono soddisfatto anche per le percentuali al tiro e per aver punito quasi sempre le distrazioni di Cassino. Portare in doppia cifra quattro giocatori da fiducia anche sull’aspetto del gioco dove alle volte abbiamo qualche dubbio ma bisogna comunque migliorare la qualità dell’esecuzione di ciò che portiamo sul parquet. Da citare la prestazione di Carenza, il quale ha messo alcuni tiri pesanti e difficili che nel momento della difficoltà ci hanno aiutato a risalire l’oda”.

Prossimo incontro con Casale Monferrato al PalaSojourner dove il coach spera come sempre in un grande aiuto del tifo reatino che anche nella giornata odierna è stato molto caloroso: “Nella prossima partita con Casale speriamo come sempre nell’aiuto del pubblico ma bisogna capire che non basta mai quello che si è fatto la domenica precedente quindi dobbiamo ricordarci che il percorso è ancora arduo”.

FONTE: Ufficio Stampa e Relazioni Esterne NPC RIETI PALLACANESTRO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy