Rieti si riscatta, Treviglio asfaltata

Rieti si riscatta, Treviglio asfaltata

La Npc Rieti , dopo l’amara sconfitta di domenica scorsa a Trapani ottiene il riscatto vincendo la partita contro la Remer Treviglio. La squadra guidata da coach Luciano Nunzi ha tenuto sempre a distanza gli avversari mostrando una forte identità.

Commenta per primo!

La Npc Rieti , dopo l’amara sconfitta di domenica scorsa a Trapani ottiene il riscatto vincendo la partita contro la Remer Treviglio. La squadra guidata da coach Luciano Nunzi ha tenuto sempre a distanza gli avversari mostrando una forte identità.

I reatini entrano in campo con Sims,Pepper,Di Prampero ,Zanelli e Chillo gli ospiti con Marino, Marini , Nwohucha, Sollazzo e Sorokas.

La prima palla della partita è dei padroni di casa che realizzano subito due punti grazie a Dalton Pepper. I tifosi della curva reatina dopo il canestro dell’americano tirano in campo rotoli di carta igienica come coreografia. La squadra di coach Vertemati si trova subito in difficoltà , sia in fase di attacco , dove la Npc mostra una difesa molto alta e solida , sia in fase difensiva dove non riescono a tenere a bada il duo americano composto da Sims e Pepper. Dopo il tiro dalla lunga di Chillo e lo sfondamento causato da Marino gli ospiti sono costretti a chiamare il time-out. La Remer esce bene dal minuto di sospensione e accorcia pian piano le distanze con un parziale di 8-5. Ma prima Pepper con una schiacciata a campo aperto e un canestro dalla lunga e poi Sims con un canestro fuori dall arco , fanno sì che la partita sia divertente e veloce. Per Treviglio uno splendido Sorokas tiene a galla i suoi , e con l’entrata in campo di Cesana , giovane classe ’97 , gli ospiti accorciano le distanze . Il primo quarto termina 28-17 Rieti .

Il secondo quarto inizia con una stoppata di Cesena ai danni di Sims e poi lancia in contropiede Genovese, ma la tripla di Casini per il 33-21 è necessaria a far chiamare un minuto di sospensione agli avversari . Rientrata in campo la squadra di coach Vertemati conduce un parziale di 7 a 5 . A cinque minuti dal termine del primo tempo si è sul 38-28 per i padroni di casa . A due minuti dal termine di questa frazione di gioco , grazie a due triple una di Cesena e l’altra di Marino , Treviglio , accorcia le distanze . Ma prima con un canestro di Sims e poi con uno di Zanelli si conclude il tempo sul punteggio di 48-36.

Il terzo quarto si apre con una tripla di Federico Di Prampero ed un canestro di Sims . Ma il centro lituano, Sorokas , cerca di non far aumentare troppo il divario e realizza due canestri in post . Questa Rieti è troppo forte per Treviglio e sull’asse , Chillo, Sims, Pepper regalano ai propri tifosi delle splendide giocate. Dopo 5 minuti si è sul 60-43 e con una bomba di Federico Di Prampero , la Npc è sul più venti. Tra gli ospiti è da notare un ottimo terzo quarto di Marino che segna e sforna grandi palle per i compagni . A 3 minuti dal termine Gianluca Della Rosa , alza uno splendido alley-op per Sims che aveva appena ricevuto un blocco cieco per smarcarsi .Il quarto termina 79-53 con una buzzer beater di Casini .
Il quarto periodo , come si poteva immaginare non regala molte emozioni , basti pensare che dopo 3 minuti di gioco nessuna della due squadre sia riuscita a segnare .

Il primo canestro del quarto lo segna Gianluca della Rosa su tiro libero. Ad una prima tripla di Marino risponde subito Benedusi. Entrambe gli allenatori fanno entrare in campo i giovani che hanno a disposizione . La partita termina 96-67. Bella e ottima la partita dei reatini, punteggio alto e tanto divertimento ed altrettanta soddisfazione dei numerosissimi tifosi presenti.

NPC  RIETI – REMER TREVIGLIO       96 – 67

Parziali: (28-17;48-36;79-53)

NPC RIETI: Casini 9, Della Rosa 3, Benedusi 7, Eliantonio 5, Zanelli 6, Trevisan 1, Chillo 19, Sims 21, Di Prampero 12, Pepper 13, Finizii , Godoy . Allenatore:  Luciano Nunzi.

REMER TREVIGLIO: Cesana 9, Pecchia 1, Sorokas 13, Marino 12, Marini 12, Mezzanotte , Genovese 6, Rossi 2, Nwohuocha 2, Sollazzo 10. Allenatore: Adriano Vertemati.

ARBITRI: Andrea Bongiorni, Gianluca Capotorto e Paolo Lestingi.

NOTE: spettatori 2.500 circa.

Fotogallery a cura di Francesco Patacchiola

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy