Rieti suona la terza sinfonia, Bergamo si arrende al PalaSojourner

Rieti suona la terza sinfonia, Bergamo si arrende al PalaSojourner

Grandissima prova di Jones e soci, che portano a casa la terza vittoria di fila e agganciano i lombardi in classifica. Non bastano a Bergamo Roderick e Taylor.

di Gianmarco Imperatori

STARTING FIVE:

ZEUS NPC RIETi. Conti, Tomasini, Gigli, Agdeboye, Jones. Allenatore: Rossi.
BERGAMO: Taylor, Roderick, Benvenuti, Sergio, Fattori. Allenatore: Dell’Agnello

PRIMO QUARTO- Sono subiti altissimi i ritmi, e se per Rieti sono Jones e Gigli a trovare i primi punti della partita, mentre l’attacco ospite è palesemente in mano a Roderick e Taylor che provano ad inventare, con alterni risultati.
Sin dai primi minuti la partita è piena di contatti, con Roderick e Conti che non se ne risparmiano una.
Dopo 6’ e 20’’ di gioco il punteggio è ancora sul 9-6. Bergamo prova a rientrare in partita aumentando l’intensità difensiva, e torna sul -2(13-11) quando mancano 1’ e 22’’ alla fine del primo quarto.
A Carenza risponde Roderick, a Jones risponde Benvenuti: le due squadre vanno al primo riposo sul 19-16.
SECONDO QUARTO-
Le due squadre continuano a difendere ad alti ritmi e a limitare perfettamente gli attacchi. Rieti ha la possibilità per stare uno strappo alla partita: prima con la tripla di Carenza poi con il grande recupero in fase difensiva ma sull’azione seguente Bonacini sbaglia una tripla comoda. Bergamo, con le 3 gite consecutive in lunetta si riporta in perfetta parità e poi con il grande canestro del solito Roderick va per la prima volta in vantaggio nella partita(22-24) costringendo Rossi a spendere il primo timeout della serata a 6’ e 5’’ dall’intervallo lungo.
Rieti per 5’ senza Bobby Jones prende un 11-0 di parziale, con Bergamo che vola sul +7(22-29). La NPC con il rientro di Bobby Jones, trova spaziature migliori e riesce a creare attacchi migliori. Non a caso, con il 14 amarantoceleste, la NPC ha due volte la palla per tornare in vantaggio ma Conti sbaglia una tripla comoda e poi Roderick a fil di sirena fa una stoppatona ad Agdeboye. Le squadre vanno al riposo lungo sul 32-33.

TERZO QUARTO-
E’ Bergamo con la coppia americana a partire meglio, ma Conti ed Agdeboye rispondono presente e tengono la NPC incollata alla partita. La NPC continua il proprio parziale, e con l’appoggio di Jones e la tripla di Conti vola sul +3(43-40) a 5’ e 51’’ dalla fine della frazione costringendo Dell’Agnello al timeout.
Sull’uscita dal timeout stavolta è Bergamo a confezionare un 6-0 di parziale, portandosi a 3 lunghezze di vantaggio.
Rieti si riporta in parità prima con 2 giocate clamorose di Jones e poi la tripla di Casini riportano Rieti sul +3(51-48).
Negli ultimi due minuti, Rieti si costruisce 6 punti di vantaggio(56-50) con cui le squadre vanno all’ultimo mini-riposo.
QUARTO QUARTO-
Rieti continua il proprio parziale con la rubata e il contropiede di Tomasini che manda la NPC sul +8. Taylor prova a riportare subito sotto gli ospiti con 5 punti in fila, ma il 2+1 di Tomasini ristabilisce i 6 punti di distacco(61-55) a 7’ e 27’’ dall’ultima sirena.
La partita diventa NPC vs Taylor, che continua il proprio show e tiene incollati i suoi alla partita. A 4’ e 34’’ Dell’Agnello spende un altro timeout col punteggio di 66-61.
Taylor e Roderick provano ancora a tenere incollata Bergamo riportandola sul -1(66-65). Bergamo spreca ripetuti attacchi, e a 1’ dalla fine Rieti è sopra di 5 e con la palla in mano (70-65). Agdeboye spreca l’attacco, Roderick fa 1/2 dalla lunetta e riporta i suoi sul -4(70-66). Bergamo non commette fallo, recupera il pallone e Taylor realizza altri 2 tiri liberi a 7’’ dalla fine. Tomasini è glaciale dalla lunetta, Rieti è a +4 a 3’’ dalla fine della partita (72-68). Rieti difende fortissimo sull’ultima rimessa, difendo anche una potenziale differenza canestri. La partita si chiude 72-68.

PARZIALI: 19-16;32-33;56-50;72-68.

TABELLINI:
RIETI:
Berrettoni, Tomasini 16, Casini 3, Toscano, Conti 9, Gigli 4, Jones 16, Carenza 8, Nikolic, Bonacini, Adegboye 13

BERGAMO: Casella 2, Roderick 21, Bedini, Taylor 20, Fattori 3, Zucca 6, Piccoli, Sergio 3, Benvenuti 13, Zugno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy