Rimini cede allo sprint… Veroli passa il turno

Rimini cede allo sprint… Veroli passa il turno

“La Garde meurt mais ne se rend pas!”
L’Immobiliare Spiga non molla mai, continua ad eseguire la propria difesa ed i propri schemi offensivi, semplicemtne anche buone esecuzioni non danno i risultati sperati; al contrario Veroli entra in fiducia e riesce, soprattutto in attacco, a trovare le soluzioni corrette, anche quando la palla non gira alla perfezione.
Rimini fa la fine della Guarda imperiale sulla piana di Waterloo: chiusa a quadrato in difesa viene sciabolata via dalla cavalleria in maglia giallo rossa.
Alla fine il divario di 14 punti (85-71 sulla schiacciata di Gatto) è forse eccessivo per quanto visto in campo (valutazione complessiva 84-92 per Veroli), ma nella serie sulla lunghezza delle 5 partite ha vinto la squadra che era meglio strutturata per affrontare i playoff.

“… luci a San Siro non ne accenderanno più”
Il pubblico del 105 incomincia a scemare ad inizio del 4’ periodo, quando la partita è entrata in quella fase in cui si gioca per chè il cronometro gira ancora.
Mentre i verolani festeggiano e possono iniziare a pensare al prossimo impegno con Venezia, a Rimini la domanda e se ci sarà un prossimo campionato di basket…

Pagelle Veroli
Penn 5,5. A chi scrive continua a non piacere la sua gestione del playmaking, palla troppo ferma e squadra cheb gira poco. Quando la partita finisce, raccoglie un buon bottino (12 punti), ma è troppo poco per una sufficienza.
Jackson 8,5. E’ una machcina per fare canestro ed approfitta dell’assenza di Roderick per far valere il proprio peso offensivo. Segna 21 punti, soprattuto li segna quando è importante per Veroli.
Rosselli 7,5. Un buon impatto nel primo tempo quando la partita è vera. Fa valere bene il suo fisico ed aiuta anche a portare la palla. Forse il miglior giocatore ospite visto a Rimini nelle 3 partite.
Gatto 8. Anche lui ne mette 21, ma si scatena nel finale, quando Rimini inizia a rimanere sulle gambe. Le sue triple servono sicuramente ad allargare il campo, nel momento in cui la difesa riminese è sotto pressione.
Brkic 6. Nel mometo della bagarre raccoglie gloria in lunetta, ma spende anche lui 5 lampadine. Utile nelle rotazioni, ma complessivamente troppo nervoso.
Rullo 6. Gestisce bene la squadra quando è affidata a lui.
Iannone 6. Cavina gli da’ campo a partita ancora viva.
Rossetti 7. Un’ottimo impatto difensivo su Vukcevic nel 3’ periodo; proprio quello che serve a Veroli per spegnere la prima punta riminese.
Kavaliuskas 4. Sli 6 minuti, per litigare un po’ con tutti, compagni avversari ed arbitri.
Iannilli 7+. I punti sono solo 3, ma da vero pilone sposta il peso del pacchetto di mischia a vantaggio della sua squadra; si fa valere in tutte quelle cose che magari  non vanno a referto, ma sono importanti nel gioco.
Binetti e Fontana n.e..
All. Cavina 6-. Ha un buon roster e lo gestisce bene, quando la partita è in parità sembra che la squadra di Caja giochi complessivamente meglio.

Pagelle Rimini
Piazza 5,5. Ottimo nel primo tempo, quando eprde lucidità diventa dannoso in attacco.
Tomassini 5. Parte titolare, una bomba e poi troppo poco per sostituire Roderick.
Vukcevic 7. Partenza indemoniata, poi cerca di continuare a pungere, si sbatte in difesa, ma non può materialmente vincerla da solo.
Filloy 4. Per 30 minuti trash talking immotivato con gli arbitri; si ricorda di saper giocare quando la partita è ormai scapapta.
Lollis 5. Sbaglia tiri ed appoggi facili. Complessivamente meglio nella seconda metà che nella prima.
Gasparin s.v.. 1 minuto nel finale.
Gurini 6+. Si sbatte in difesa e segna anche punti preziosi.
Metreveli 6,1. Nel primo tempo lavora bene e segna un bello schiaccione.
Foiera 7+. E’ il più in forma. Coi suoi rimbalzi offensivi tiene in partita Rimini finchè può.
Ugrinoski n.e..
All. Caja s.v.. Partita preparata bene, la squadra c’è. Il problema sono gli infortuni e le gambe dei giocatori.

 

Arbitri 9. Una bella terna. Esprimono un bel metro sui contatti e lo mantengono, senza spaventarsi di fronte alle proteste dei vari giocatori. Hanno anche la capacità di andare punire anche i contatti a palla lontana e di punire i blocchi in movimento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy