Roderick è l’eroe contro Barcellona, primi storici punti A2 per Agropoli

Roderick è l’eroe contro Barcellona, primi storici punti A2 per Agropoli

Commenta per primo!

BCC AGROPOLI – LA BRIOSA BARCELLONA 89-87

Parziali: 21-20, 18-19, 21-19, 29-25

Agropoli: Spizzichini 9, Roderick 23, Santolamazza 9, Trasolini 22, Tavernari 16, Bolpin 3, Merella ne, Pecora ne, Bovo ne, Carenza 5, Di Prampero 2. All: Paternoster.

Barcellona: Migliori 3, Smith jr. 18, Loubeau 21, Cefarelli 6, Maccaferri 6, Bianconi 15, Capitanelli 4, Centanni 11, Fallucca 3, Varotta ne. All: Bartocci.

Emozioni infinite quelle vissute stasera nel PalaDiConcilio, rivestito a festa per la prima di campionato della BCC Agropoli. La squadra di coach Paternoster non ha deluso le aspettative, e ha centrato la prima vittoria storica in questo campionato di serie A2. Pubblico delle grandi occasioni, vuoi la curiosità vuoi i tanti appassionati che dallo scorso anno hanno affollato le tribune del palazzetto, i giocatori hanno realizzato il primo storico passo. Partita dai due volti, inizia con i delfini carichi a mille ma proprio questo li porta a commettere qualche errore di troppo, dall’altra parte invece Barcellona non molla e colpisce realizzando sia da sotto che da fuori, in particolare con Lenzell Smith e Loubeau da annoverare tra i migliori e più continui fra i giocatori di coach Bartocci, assieme a Bianconi e Centanni.

Primo quarto che si chiude con un punto di scarto. Mini break e via di nuovo in campo. I delfini reagiscono con le varie penetrazioni di Roderick e le triple di Tavernari, sotto le plance si iniziano a sentire i centimetri di Trasolini e alla fine la sirena dice 39 pari. Si va a riposo e negli spogliatoi partono le strigliate di rito. Coach Paternoster carica i suoi chiedendo maggiore continuità in difesa e più concentrazione in attacco senza affrettare tiri e ragionare di più sulle azioni.

Detto fatto, si rientra e a differenza delle amichevoli stavolta il calo non c’è stato. Anzi Trasolini sale in cattedra e inizia a giocare in attacco dando mano ai suoi compagni, Spizzichini e De Paoli fanno il resto sotto le plance, mentre in cabina di regia si alternano Santolamazza e Bolpin. L’ultima frazione di gioco é un susseguirsi di emozioni, da entrambi le parti si va avanti a suon di triple, è un continuo botta e risposta. Sotto di 6 punti a pochi minuti dal termine, coach Paternoster scuote i suoi ragazzi, dalla tribuna saracena continua incessante il tifo della brigata e grazie alla tripla di Tavernari il Pala di Concilio esplode.  Una bomba da 3 di Centanni, esordio in A2, riporta il punteggio in parità ad 11 secondi dal termine, ma ad un secondo e sei decimi dal termine Roderick manda tutti in visibilio con una penetrazione che chiude definitivamente la partita lasciando di stucco la squadra siciliana che aveva creduto fino a pochi istanti prima nella vittoria. Grande prova di squadra , grande tifo da parte della brigata saracena e grande agropoli. ..il tutto è un mix grandioso per inaugurare al meglio la serie A2.

Fotogallery a cura di Alfonso Izzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy