Roderick e Tavernari, la grande coppia del tris Agropoli: anche Ferentino KO

Roderick e Tavernari, la grande coppia del tris Agropoli: anche Ferentino KO

Commenta per primo!

Agropoli batte Ferentino meritando ampiamente la vittoria, e mostrando i denti, soprattutto nel quarto finale dove ha trovato forza,resistenza ed impeto trascinata dai suoi gioielli. Su tutti Roderick, che ha sciorinato una prova fantastica degna di un campione quale è. Rimonte e sorpasso e grande tenuta, queste le fasi di una prestazione sempre in crescendo dell’Agropoli, il cui imbarazzo iniziale a questo punta sembra solo episodico.

BCC Agropoli – FMC Ferentino 76-74

Parziali: 1Q 19-22; 2Q 21-23; 3Q 20-13; 4Q 16-16.

BCC Agropoli: Merella, Santolamazza 6, Pecora, Bovo, Bolpin, De Paoli, Trasolini 13, Carenza 3, Spizzichini 5, Di Prampero, Roderick 23, Tavernari 26. Coach: Paternoster F

FMC Ferentino: Bulleri 7, Gigli 12, Raspino 7, Benevelli 6, Mazzantini, Imbrò 8, Carnovali 5, Benvenuti, Bowers 12, Raymond 17. Coach: Fucà Arbitri: Cappello di Porto Empedocle, Triffiletti di Messina, Capozziello di Brindisi

Primo quarto: Troppi errori nelle conclusioni da parte di Agropoli, che consentono agli ospiti di essere molto incisivi nelle ripartenze. I delfini dal canto loro cercano sempre la giocata, ma al momento prevalgono la praticità e il pragmatismo di Ferentino, soprattutto con Bowers e Raymond. Roderick e Trasolini sono gli unici a tenere rispetto ad un avvio poco incoraggiante dei padroni di casa.

Secondo quarto: Le bombe da tre di Roderick e Santolamazza caratterizzano l’avvio,  diverso approccio in campo e recupero assicurato per i delfini, che tuttavia a metà quarto tornano a calare nelle percentuali, a quel punto Ferentino ne approfitta tornando a +9, Agropoli dal canto suo ci mette una pezza grazie a Roderick e Tavernari, -5 all’intervallo.

Terzo quarto: lo scorso anno Agropoli ha spesso costruito la vittoria del campionato in questo parziale ,e il recupero anche in questa circostanza è stato netto e deciso, permettendo ai cilentani di colpire meglio al tiro, agguantando persino il vantaggio sul 60-58.

Ultimo quarto: Agropoli mantiene il vantaggio e lo rinforza fino a sei lunghezze, lo difende fino a fine partita toccando quota più 8, e legittimando la vittoria finale con uno sprint straordinario. Infatti anche quando Ferentino torna in partita, e il finale è thrilling, Roderick piazza due liberi della staffa, nel delirio del Pala Di Concilio,  con il pubblico in piedi, fiero della terza vittoria consecutiva: meritata,bella e piena di significati.

Fotogallery a cura di Alfonso Izzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy