Roderick spaziale, Griffin non basta: Agropoli supera Trapani

Roderick spaziale, Griffin non basta: Agropoli supera Trapani

Commenta per primo!

BCC AGROPOLI – LIGHTHOUSE TRAPANI 95-85

Parziali: 1Q 27-19; 2Q 28-22; 3Q 26-21; 4Q 15-23

BCC Agropoli: Merella 2, Santolamazza 18, Manfrè, Bovo, Bolpin, De Paoli, Trasolini 15, Carenza 2, Spizzichini 7, Di Prampero13, Roderick 24, Tavernari 14. Coach: Paternoster.

Lighthouse Conad Trapani: Mays 10, Renzi 5, Tommasini 4, Gloria, Chessa 18, Molteni, Ganeto 12, Viglianisi, Filloy 16, Griffin 20. Coach: Ducarello.

Arbitri: Caforio, Pecorella, Capozziello

Note: spettatori circa 1000.

Vittoria troppo netta rispetto alle premesse della vigilia, Agropoli si conferma solida sul parquet del PalaDiConcilio e grazie a un super Roderick mette sotto una Trapani spenta e incapace di tenere i ritmi bassi, secondo quarto a parte. Per gli ospiti di coach Ducarello il solo Grffin non basta,20 punti per lui, Agropoli è stato più convincente nel progetto tattico e nella tenuta dei suoi uomini. Santolamazza (18) e Trasolini (15) hanno confermato,se ce ne fosse il bisogno,che sono loro lo zoccolo duro sul quale punta il coach potentino. Non passino però inosservati i 14 punti di Tavernari che confermano la ripresa del giocatore e i 13 di Spizzichini, più bravo sotto le plance ma sicuramente determinante per le realizzazioni nel computo finale. Alto il quoziente dei realizzatori ospiti oltre a Griffin,spiccano i 18 punti di Chessa e i 16 di Filloy.

PRIMO QUARTO 27-19: 12 punti di Roderick e Tavernari più in vena sono le componenti fondamentali del primo quarto, nel quale il pronti e via voluto da Paternoster trova la sua maggiore efficacia:  l’ex Forlì esprime il concetto di pallacanestro. Le percentuali degli ospiti sono molto negative e i rimbalzi catturati dai delfini definiscono la partita a favore dei cilentani.

SECONDO QUARTO 54-41: Il solito secondo quarto micidiale, nel quale Agropoli crolla, permette ai suoi avversari di tornare grazie alle bombe di Chessa, Ganeto e Filloy. Al momento giusto però Santolamazza e Roderick però sono implacabili, e nell’ultimo giro di lancette il fromboliere d’oltreoceano recupera palla e con un drop serve Trasolini, che va di palla liftata e schiacciata poderosa. Crescita esponenziale di Tavernari, che firma sette punti determinanti punti per riportare avanti Agropoli, annullare la rimonta e consentire l’allungo.

TERZO QUARTO 80-62: nella terza frazione l’azione più bella di tutta la partita, al 4′ Roderick recupera palla al volo e va a schiacciare in terzo tempo, salendo fino in cielo e facendo esplodere il pala Di Concilio sul parziale di 66-51. La superiorità della squadra di casa è stata netta, tanto netta da far allungare il parziale di ben 18 punti, in virtù di una crescita esponenziale di Roderick,  il quale oltre ai numeri di alta scuola messi in mostra ha pilotato la squadra verso il parziale alto.  Trapani non ha potuto opporsi, nonostante un Griffin capace di segnare da tutte le posizioni, Agropoli ha creato le condizioni per vincere. Curiosità,nonostante 26 punti Agropoli da 3 ha segnato solo una volta.

QUARTO QUARTO 95-85: Poche individualità emerse in questo ultimo quarto, nel quale i delfini hanno controllato la partita. Si registrano i 9 punti Filloy per Trapani e i 6 di Di Prampero per Agropoli, il tutto in un tourbillon di emozioni frutto di un lavoro minuzioso del team agropolese.Al 4 ‘la seconda schiacciata serale di Roderick ,solo sotto la plance.

Fotogallery a cura di Alfonso Izzo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy