Roma continua a sognare: battuta anche Treviglio!

Roma continua a sognare: battuta anche Treviglio!

Arriva il regalo di Natale per i tifosi della Virtus: il gruppo di Bucchi vince ancora e mantiene il primato in classifica

di Martina De Angelis

Partita comoda per la Virtus Roma, che conquista senza particolari difficoltà una nuova vittoria sul campo casalingo. Solo il primo quarto vede in campo una gara effettiva, con Treviglio che fa di tutto permettere in difficoltà i padroni di casa nonostante le sue pesanti assenze (l’ex romano Olasewere), riuscendo per i primi dieci minuti effettivamente a giocarsela. Nel secondo quarto però la mano della Virtus si scalda, e in un attimo la squadra di Bucchi mette tra sé e gli avversari una distanza che gli ospiti non riusciranno più ad accorciare. I trascinatori sono, come sempre, Sims e Moore, rispettivamente con 24 punti e 9 rimbazli e 13 punti. Ma stasera c’è spazio per tutti: per i tiri di Saccaggi e Santiangeli, per Baldasso e Sandri, e per la fisicità di Alibegovic.  Stasera tutta la squadra è MVP. E così Roma consolida la sua posizione in cima alla classifica, e continua a sognare.

LA CRONACA
I ritmi sono da subito piuttosto serrati, e Treviglio si mostra come un avversario da non sottovalutare. Nel toccante silenzio dei primi minuti dedicato a Pier Carlo (un tifoso scomparso) – silenzio rotto al decimo punto con un fragoroso applauso e le luci dei telefoni a mo’ di saluto – Nikolic e compagni cercano di imporsi, ma Sims provvede subito a frenare la mini fuga (28-21 al 10’). I seguenti dieci minuti vedono il gruppo di Bucchi prendere in mano l’inerzia della gara e costruire un solido vantaggio dai punti di Baldasso, Sandri e Moore. Vantaggio suggellato dalla schiacciata di potenza a fil di sirena, arrivata dalle mani di Henry Sims (52-37 al 20’). Il terzo quarto scorre abbastanza rapidamente, con qualche piccolo calo di ritmo ma niente che possa preoccupare Roma, che si tiene saldamente in vantaggio (78-52 al 30’). Ormai è tardi e troppo difficile per Treviglio riuscire a recuperare: la Virtus vola via, e conquista l’ennesima vittoria col punteggio finale di 89-70.

Virtus Roma: Spizzichino NE, Alibegovic 14, Lucarelli 0, Chessa 3, Moore 13, Sandri 6, Baldasso 10, Saccaggi 8, Landi 6, Sims 24, Matic 0, Santiangeli 5, All. Bucchi

 Remer Treviglio: Pecchia 11, Nikolic 8, Taflajn 9, Caroti 6, Frassineti 3, Palumbo 4, D’Almeida 3, Abati Toure NE, Tiberti 4, Roberts 10, Borra 12

 Coach Bucchi: “Un bel regalo di Natale una vittoria così serena. Bravi i ragazzi per l’intensità e l’attenzione che hanno messo, nonostante qualche piccola distrazione finale. Nel complesso una buona partita, che ci fa piacere e viene in un momento in cui la squadra sta giocando bene, in cui abbiamo una giusta intensità e attenzione. Questo non vuol dire che le vinceremo tutte … ma stiamo bene, e quindi credo che sia giusto guardare con morale positivo il futuro. Senza esagerare in entusiasmo, ma con il piacere di aver confermato la nostra posizione. Ne approfitto per mandare a tutti i tifosi tanti auguri di Buone Feste, e soprattutto di tanta serenità, davvero col cuore.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy