Roma, male la prima: cade in casa con Derthona 57-64

Roma, male la prima: cade in casa con Derthona 57-64

Commenta per primo!

Negativo l’esordio della Virtus Roma nel campionato di A2, dove nella sua prima uscita cade sul parquet casalinga contro l’Orsi Derthona. Roma è poco oltre Voskuil, che dimostra di essere il più talentuoso e in forma degli uomini di Saibene, mentre non molto arriva dagli altri: benino Olasewere e Maresca ma in generale i ragazzi romani troppe volte hanno sofferto mancanza di lucidità e confusione in campo.
Derthona non fa cose incredibili, ma con il minimo necessario riesce a portarsi in vantaggio nei momenti chiave, grazie alle buone prestazioni soprattutto di Spissu, Reati e l’ex romano Garri.
La Virtus sembra una squadra che ha ancora bisogno di trovare una sua identità, un suo equilibrio, di distribuire responsabilità tra i giocatori: è presto ed è un gruppo nuovo che deve crescere insieme, ha bisogno di lavorare tanto se vuole far sentire la sua voce in questo campionato.

LA CRONACA:

Apre la gara una tripla di Marks, a cui risponde subito Voskuil per il 3-3. La guardia danese e Olasewere provano una prima mini fuga ma Derthona rimane attaccata; sorpassano gli ospiti con un tiro dalla distanza di Spissu che apre un momento positivo per gli ospiti della gara, che chiudono i primi 10′ avanti 19-21. Meini sblocca il tabellone di Roma fermo da qualche minuto, ma calano i ritmi e non segna più nessuno per svariati minuti, fino al 15′ e ai canestri di Ammannato e Callahan. Roma ha 5 punti da recuperare, e ovviamente è Voskuil a pensarci: due triple importanti ridanno il pareggio alla Virtus, ma Brooks segna allo scadere e finisce il primo tempo sul 31-33.
Passano due minuti buoni prima del primo canestro di Derthona che in un attimo si porta a +6;  Olasewere sblocca finalmente Roma, ma continua il periodo di calo e confusione e la Virtus fatica molto, anche se per sua fortuna calano i ritmi anche di degli avversari. Benetti prova a reagire e riesce a riavvicinarsi chiudendo al 30′ con solo due punti di svantaggio (41-43). Si allontana di nuovo Derthona con una tripla dell’ex Garri e una di Brooks che vale il -8 per i padroni di casa; dopo minuti piuttosto bruttini da guardare arrivano cinque punti consecutivi di Olasewere che riapre la partita per Roma con soli 3 punti di distanza. Il colpo del ko lo dà Spissu con una tripla che chiude i giochi: è Derthona a portare a casa la vittoria 57-64.

Virtus Roma: Olasewere 17, Voskuil 15, Maresca 13, Benetti 6, Callahan 4, Meini 2

Orsi Derthona: Garri 13, Spissu 12, Reati 11, Brooks 11, Ammannato 9, Marks 7, Bianchi 1

SALA STAMPA:

Coach Cavina: “La prima di campionato non ci si aspetta mai una bella partita e io definisco la vittoria di oggi storica per il Derthona e grandiosa perchè giocando una gara tecnicamente e tatticamente non perfetta, sbagliando tanti tiri e con un attacco poco fluido abbiamo difeso molto bene, non ci siamo adagiati mai. E’ la nostra prima giornata nella lega nazionale, e grazie ai nostri tifosi venuti fino a qui perchè quando sei stanco e li senti ti dà una carica speciale.”

Coach Saibene: “Ai giocatori ho chiesto di trovare il modo di essere riconoscibili: vogliamo dare un’identità alla nostra pallacanestro, nella speranza di riuscire a dare a chi ci segue qualcosa. Abbiamo una squadra appena fatta e poco lavoro in preseason, ma non voglio attaccarmi a questo: questi sono i miei ragazzi e per me sono i più forti giocatori del mondo. Questi sono i giocatori della Virtus Roma, e questi ragazzi si parlano, si allenano, lavorano e faticano tanto; oggi la partita difensivamente è stata accettabile, ma ora la squadra ha bisogno di trovarsi, abbiamo delle difficoltà oggettive da superare, ma qui la gente lavora e migliorerà. Quello che voglio è riportare Roma dove le spetta, e voglio fare il primo passo perchè qualcuno lo deve fare: non vi dico che sarò io a riportarla dove stava, ma vi dico che il primo passo lo faccio sicuro.”

Fotogallery a cura di Federico Rossini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy