Rosselli show nell’overtime, finisce la corsa di Brescia: per Torino è finale

Rosselli show nell’overtime, finisce la corsa di Brescia: per Torino è finale

Commenta per primo!

Più di un patema, che diventa vera sofferenza nei minuti finali, ma Torino incassa, supera per 91-86 e all’overtime una Brescia comunque da onorare, e con il 3-1 nella serie stacca il pass per la Finale Playoff di A2. Contro Agrigento ci si giocherà tanto, l’occasione per tornare in quella massima serie che sotto la Mole manca da ben 22 anni: correva la stagione ’92-’93, e regnava ancora sulle maglie quel marchio Auxilium che presto tornerà sulle canotte gialloblù. In una gara segnata da alte percentuali (43% PMS contro il 44% Leonessa), e dopo 3 incontri dove la Manital ha sempre dato un parziale di almeno 20 punti alla Centrale, questa sera la squadra di Coach Diana ha puntato (e provato) il tutto per tutto con difesa a zona e tiro da 3, trovando in una prima parte di gara buone percentuali da parte dei suoi giocatori, ma la Manital ha tenuto botta e sospinta dal pubblico di casa ha effettuato la rimonta coronata con la vittoria nel supplementare che porta Torino al suo record storico, il picco più alto mai raggiunto da questa squadra, ovvero la finale di A2Gold sfuggita lo scorso anno. Grande intensità per tutta la partita da entrambe le squadre, Brescia che ha cercato di giocarsi la sua ultima possibilità di allungare la serie e Torino che voleva a tutti i costi questa finale storica. Mattatore dell’incontro odierno è stato il Capitano Guido Rosselli, vera spina nel fianco della Leonessa che, nonostante i problemi al polpaccio ha fatto vincere Torino sia in gara 3 che quest’oggi; per Brescia in evidenza il primo quarto di Fernandez, ma una volta tornate alla normalità le percentuali da 3 di squadra la Centrale ha dovuto fare i conti con il riassestamento della difesa di Torino divenuta più compatta. Ad attendere la Manital ci sarà quindi l’ex Capitano Marco Evangelisti, che ha guidato la sua squadra a vincere contro la prima classificata di Silver negli ottavi, contro la prima classificata di Gold nei quarti e contro Casale in semifinale andando a vincere per ben due volte le prime due gare in trasferta, quindi per Torino niente di scontato, nonostante la voglia di vincere dimostrata in questi playoff.   QUINTETTI INIZIALI: TORINO: Giachetti, Mancinelli, Fantoni, Lewis, Rosselli. BRESCIA: Fernandez, Cittadini, Loschi, Nelson, Brownlee PRIMO QUARTO: Primi due punti dell’incontro di Mancinelli, ma subito Fernandez porta avanti gli ospiti nell’azione successiva con una bomba di Fernandez, bomba alla quale risponde ulteriormente Ron Lewis con un’altra tripla; ancora un canestro da tre nell’azione successiva, questa volta di Mancinelli e dopo due minuti e mezzo il punteggio è di 8-5 per la Manital; fallo di Nelson su tiro da 3 di Lewis che realizza 2 liberi su 3, dopo 4 minuti Torino ancora avanti 10-7; 3 errori consecutivi della Manital da sotto e Nelson realizza la tripla del sorpasso, 10-12; partita a ritmi altissimi rispetto alla precedente gara 3; Giachetti coast-to-coast contro tutta la difesa bresciana segna di prepotenza i due punti del pareggio a quota 14 quando mancano 3:20 da fine quarto; Miller, appena entrato, commette fallo su Nelson che segna e realizza il libero aggiuntivo, 14-17 per la Leonessa ma Torino sbaglia ancora da sotto e Fernandez la punisce con una bomba che dà il massimo vantaggio alla Centrale del Latte, 14-20, timeout obbligato di Bechi quando manca poco meno di 3 minuti a fine quarto; secondo fallo di Giachetti che manda Cittadini in lunetta grazie al bonus e Brescia si porta a +8; impressionante Fernandez che realizza la sua terza boma, ma sul capovolgimento di fronte Miller lo copia, 19-25; ancora un immarcabile Fernandez segna due punti per Brescia ed a 7 secondi dal termine Diana fa entrare Giammò per impedire alla Manital l’ultimo tiro, due falli quindi del neo entrato ed il risultato resta sul 19-27 per la Leonessa. 12 punti di un incontenibile Fernandez, per la Manital Mancinelli 7. SECONDO QUARTO: Miller copia il coast-to-coast precedente di Giachetti ed apre il quarto con due punti che riportano la Manital a -6; Brescia non difende su Mancinelli che prima sbaglia un tiro da 3 e poi entra agevolmente in area segnando il canestro del -4; secondo fallo di Miller su Brownlee che segna e realizza il libero aggiuntivo, 23-30 ad 8 minuti esatti da fine quarto; +10 Brescia, altra bomba, questa volta di Alibegovic; partita sempre a ritmi altissimi; Rosselli segna da 3, Nelson da 2 e recupera sullo stesso capitano della Manital commettendo il suo secondo fallo, ma mandando in lunetta Rosselli che realizza un solo libero, 29-35 a 6 dal termine; stoppata di Benevelli su Giachetti, ma Miller recupera la palla vagante e segna sulla sirena il 31-35; prima Benevelli da due, poi Loschi da 3 allungano per gli ospiti, 31-40 a 4:30 dall’intervallo lungo; Benevelli e Rosselli ancora da 3, poi, nell’azione successiva Rosselli ruba palla e s’invola in area dove Alibegovic commette fallo, canestro + libero per il capitano gialloblu e timeout immediato di Diana sul 40-43 a 2 minuti dal termine; Rosselli realizza l’aggiuntivo e si fa sostituire da Mancinelli, nell’azione successiva Benevelli sbaglia da 3, rimbalzo di Fantoni ma a Gergati viene fischiato un antisportivo che da a Brescia nuovamente il possesso palla sul 41-44; Mancinelli prima litiga col ferro, poi realizza il sottomano del -1, 43-44, quando manca un minuto; fallo molto dubbio fischiato a Fantoni su Cittadini che in bonus realizza solo un libero; Torino sbaglia tre tiri consecutivi da sotto ma Fernandez commette fallo su Fantoni mandandolo in lunetta, il lungo torinese sbaglia entrambi i liberi ed il quarto si chiude sul 43-45. Torino riesce a limitare Fernandez che si ferma a 13 punti, 1 in meno di Rosselli (+7 rimbalzi), mentre Mancinelli è a quota 11. 25 rimbalzi di squadra per la Manital, 15 per la Leonessa. TERZO QUARTO:  Subito secondo fallo di Brownlee su Fantoni che realizza entrambi per il pareggio e poi torna in difesa incitando il pubblico di un PalaRuffini quasi completamente esaurito; assist di Mancinelli per Rosselli che dall’angolo segna la tripla del 48-45; Torino “punge” in contropiede e Nelson è costretto al suo terzo fallo su Lewis che realizza i liberi del +5, 52-47; a metà quarto 56-51 per la Manital con Brescia che ha esaurito il bonus mentre i padroni di casa non hanno commesso ancora falli; 6 punti consecutivi di Cittadini tengono la Leonessa a contatto con la Manital 58-55, ma un altro rimbalzo dei padroni di casa lancia Mancinelli in un 1 contro zero che porta il punteggio sul 60-55 e coach Diana al timeout quando mancano 3 minuti e mezzo; terzo fallo per Alibegovic e Lewis in lunetta realizza l’1/2 del +6; tiro da 3 forzatissimo di Giachetti che corre subito a prendere il rimbalzo, segna e subisce fallo da Brownlee, libero a segno e +7, 66-59 ad un minuto e mezzo dal termine; dopo due liberi sbagliati da Cittadini bomba di Alibegovic ed il quarto finisce sul 66-62. Rosselli 19 punti, Mancinelli 17, Fernandez e Cittadini 15. ULTIMO QUARTO: primi due punti di quarto per Miller, ma Alibegovic segna la bomba del -3 e Passera pareggia con un’altra tripla (decima della partita per Brescia), 68-68 e timeout Bechi; quattro punti di Giachetti ed intensità alle stelle; Cittadini e Fantoni fanno a sportellate ma è quest’ultimo a venire punito dagli arbitri, quarto fallo per Fantoni; bomba di Brownlee e -1 Brescia, 72-71 a 6 minuti e spiccioli dal termine; infrazione di campo di Torino, palla persa e Brownlee segna il sorpasso, 72-73; bomba di Lewis sul capovolgimento di fronte e la Manital torna avanti di 2; a metà quarto Fernandez impatta a quota 75; errore da 3 di Mancinelli sulla sirena dei 24 e Cittadini segna il nuovo sorpasso, 75-77, a 4 minuti dal termine, nuovo timeout per Coach Bechi; pareggio di Giachetti e contro timeout di Diana sul 77 pari a 3:16 dal termine; 2 punti di Brownlee in 1c1 su Fantoni e poi Rosselli perde palla sotto il canestro bresciano; quinto fallo di Fantoni che non riesce a contrastare Brownlee sul 77-79; Fernandez segna in sospensione da fuori area e Brescia allunga a +4; ad 1:20 dal termine Giachetti accorcia da 2, Fernandez sbaglia da 3, così come Lewis ed infine Fernandez sbaglia l’ultimo tiro a 10 secondi dalla fine; Bechi chiama timeout sul 79-81 per gli ospiti; il Ruffini è tutto in piedi, fallo di Loschi su Lewis e fallo di Fernandez su Giachetti che con il bonus va in lunetta e pareggia a 5 secondi dal termine, timeout Brescia per il possesso oltre metà campo; Torino può spendere ancora un fallo e Rosselli lo commette su Fernandez, rimessa per Brescia a 3,3 secondi; Fernandez sbaglia il tiro e Giachetti segna dalla sua metà campo quando il tempo era ormai scaduto, illusione per i 5000 del Ruffini e tempi supplementari. 19 punti Rosselli e Fernandez, 17 Mancinelli e Cittadini. TEMPO SUPPLEMENTARE: attacca Brescia, Alibegovic sbaglia e la palla esce non controllata da Fernandez; stoppata di Cittadini a Giachetti e quarto fallo di Alibegovic su Rosselli che in lunetta segna 1/2; errore di Alibegovic, rimbalzo di Mancinelli e Giachetti porta Torino sul +3, 84-81 a 3:28 dal termine; Fernandez sbaglia la tripla, Rosselli no! Il Ruffini esplode sull’87-81 a 3:17 sul cronometro; Loschi sbaglia da 3, assist di Rosselli ad un liberissimo Bruttini e +8 Manital; Bechi a sorpresa toglie Rosselli per Miller e l’americano sforna l’assist per il sottomano rovesciato di Lewis, 91-81 ad 1:37; Cittadini subisce fallo e realizza un libero su due, nell’attacco successivo è Nelson a subire fallo e realizzare due liberi, 91-84 ad un minuto esatto dal termine; Lewis sbaglia e Nelson va di nuovo in lunetta per fallo di Bruttini, realizza entrambi a 35 secondi dal termine, 91-86, Brescia rinuncia a far fallo, Giachetti sbaglia ma prende il suo rimbalzo, il tempo si esaurisce e Torino va in finale con Agrigento. MANITAL TORINO – CENTRALE DEL LATTE BRESCIA 91-86 d1ts PARZIALI: 19-27; 43-45; 66-62; 81-81 TORINO: Giachetti 19 (8/15 da 2, 8 rimbalzi e 4 assist), Mancinelli 17 (7/12 da 2, 8 rimbalzi e 3 assist) , Fantoni 4, Lewis 15 (7 rimbalzi), Viglianisi ne, Vangelov ne, Bruttini 4, Rosselli 23 (4/6 da 3, 6 rimbalzi e 3 assist), Gergati, Pichi ne, Miller 9. All.re Luca Bechi BRESCIA: Fernandez 19 (6/13 da 2, 8 rimbalzi ed 8 assist), Cittadini 18 (7/12 da 2 e 10 rimbalzi), Alibegovic 9 (3/6 da 3), Assoni ne, Benevelli 7, Loschi 3, Passera 3, Tomasello ne, Nelson 12, Giammò, Brownlee 15 (4/8 da 2, 2/4 da 3). All.re Andrea Diana

Fotogallery a cura di Marco Magosso

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy