Scafati archivia la “pratica” Latina e mantiene il primato

Scafati archivia la “pratica” Latina e mantiene il primato

Commenta per primo!

GIVOVA SCAFATI – BENACQNUISTA LATINA 93-65

(21-15, 52-33, 70-53, 93-65)

GIVOVA SCAFATI:. Portannese 23, Crow 12, Spizzichini 5, Rezzano 6, Melillo 2, Baldassarre 4, Mayo 16, Simmons 16, Matrone Loschi 9. Allenatore Perdichizzi.

BENACQUISTA LATINA: Veccia 7, Tavernelli 8, Tagliabue, Järveläinen 9, Ihedioha 8, Uglietti 8, Mei 10, Pastore 2, Di Ianni, Mosley 13. Allenatore: Gramenzi.

Percentuali: Scafati tiri da 2: 57% (20/35) tiri da 3: 57% (12/21) tiri liberi: 65% (17/26); Latina tiri da 2: 51% (18/35) tiri da 3: 31% (6/19) tiri liberi: 55% (11/20)

Arbitri: Masi Andrea di Firenze, Vita Marco di Ancona, Bianchini Riccardo di Bagno a Ripoli (FI).

Coach Perdichizzi parte con il quintetto base delle ultime giornate: Mayo, Portannese, Loschi, Baldassarre e Simmons; coach Gramenzi risponde con Idiehoa ,Mei ,Mosley, Parte a ritmo blando Scafati che grazie alle giocate di Portannese e Loschi si porta avanti (7-4); Scafati è brava ad attaccare sempre il pitturato e a caricare di falli gli avversari che termineranno il primo periodo con 9 falli subiti. Scafati si porta avanti fino al +6 di fine periodo (21-15). Nel secondo periodo Scafati mette la quinta e arriva fino al +24 (44-20) dominando in lungo e in largo grazie ad una difesa super e ad un gran giro palla in attacco. Portannese fa la voce grossa sia a rimbalzo che a livello realizzativo ed è aiutato dal solito Simmons che giganteggia nel pitturato; per gli ospiti solo Mosley prova a tener botta e aiuta i nerazzurri ad andare a riposo sul -19 (52-33).

Nel terzo periodo Scafati concede un parziale di 0-6 (52-39) e Perdichizzi chiama subito time-out per strigliare i suoi. Dopo la sospensione la Givova torna ad essere quella cattiva e letale del secondo periodo grazie ad un sontuoso Portannese che sarà l’MVP della gara. Il terzo periodo termina sul 70-53 per i gialloblè. Il quarto periodo è quello che al di là dell’oceano chiamano “garbage time” dove non c’è nulla da giocare visto che la Givova mantiene saldamente in pugno la gara. A 2 minuti dal termine c’è spazio anche per i prodotti della cantera scafatese: Matrone e Melillo, quest’ultimo troverà anche i primi due punti della carriera in A2 con uno splendido sottomano mancino per la gioia dell’intero roster gialloblè che al prossimo allenamento attende i dolcini offerti dal giovane gialloblè. Si chiude sul sul +28 (93-65).

Scafati torna in vetta da sola almeno per una notte (aspettando il risultato di Agropoli che sarà impegnata nella difficile trasferta di Biella) e avrà il tempo e il morale giusto per preparare al meglio la prossima sfida di campionato che potrebbe creare un solco in classifica. Infatti nel prossimo turno la squadra del patron Nello Longobardi sarà impegnata ad Agropoli nel big match della domenica.

MVP Basketinside: Marco Portannese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy