Scafati asfalta Ferentino e blinda il primato a Ovest

Scafati asfalta Ferentino e blinda il primato a Ovest

Match dall’eterno garbage time, con Scafati che amministra e fa segnare praticamente tutti e fa entrare in campo anche Melillo e Di Palma. Da adesso si può pensare alla post season e da prima della classe bisognerà fare tutto il possibile per fare il salto della classe.

Commenta per primo!

Nell’ultimo turno della regular season del girone ovest di A2 la Givova Scafati ospita la FMC Ferentino in uno scontro chiave per la griglia playoff. Coach Perdichizzi deve fare a meno dal primo minuto di Mayo e si affida a Spizzichini, Loschi, Crow, Baldassarre e Simmons; Ferentino invece inizia con Raspino, Imbró, Bowers, Raymond e Gigli. La partita inizia con molti errori da entrambe le parti e con le difese a farla da padrona. Scafati dopo 5 minuti conduce solo per 5-2. Prestazione monstre nel primo quarto di Baldassarre che piazza due stoppate, raccoglie due rimbalzi e realizza in penetrazione due punti per la squadra di casa. Ferentino però tiene botta e si porta avanti sul 10-12 grazie a Gigli e Raymond, ma è Rezzano a dare il vantaggio a Scafati prima del primo mini riposo con una bomba letale. Il Primo parziale della partita si chiude con il punteggio di 13-12 per i padroni di casa. Nel secondo quarto parte forte Scafati che prima con una bomba di Mayo e poi con una schiacciata bimane di Simmons (18-12) costringe gli ospiti al time-out. Scafati continua a macinare gioco e Spizzichini segna sei punti in fila per allungare il divario tra le due squadre. Ferentino non trova più la via del canestro allora si scatena Max Rezzano che inizia a sparare da 3 come un cecchino e affonda i ciociari. Si va al riposo con Scafati avanti di 22 lunghezze (44-22).

I primi cinque minuti del terzo quarto sono un Match a parte tra Scafati e Raymond, infatti Scafati piazza un 5-0 regalato da un antisportivo banale dell’Usa dei viaggianti che poi però in attacca segna 7 punti per i suoi. Nella seconda metà di terzo periodo sono i due USA di Scafati a dare spettacolo con l’aiuto di un favoloso Crow Scafati legittima il successo e mette in cassaforte il primato in regular season. Si va all’ultimo mini riposo sul punteggio di 68-35 per la squadra del Patron Longobardi. Il quarto periodo è puro garbage time con Scafati che amministra e fa segnare praticamente tutti e fa entrare in campo anche Melillo e Di Palma. Da adesso si può pensare alla post season e da prima della classe bisognerà fare tutto il possibile per fare il salto della classe.

GIVOVA SCAFATI – FMC FERENTINO 91-64

GIVOVA SCAFATI: Portannese n. e., Di Palma n. e., Crow 17, Spizzichini 11, Rezzano 14, Melillo n. e., Baldassarre 8, Ammannato 4, Mayo 10, Simmons 16, Loschi 11. ALLENATORE: Perdichizzi Giovanni. ASS. ALLENATORE: Di Martino Umberto

FMC FERENTINO: Bulleri 2, Galuppi 1, Gigli 8, Raspino 13, Datuowei n. e., Mazzantini 3, Imbrò 5, Carnovali 2, Benvenuti 6, Bowers 10, Raymond 14. ALLENATORE: Ansaloni Luca.

ARBITRI: Beneduce Nicola di Caserta, Cappello Calogero di Porto Empedocle (Ag) e Caforio Angelo di Brindisi.

NOTE: Parziali: 13-12; 31-10; 24-13; 23-29. Tiri totali: Scafati 35/65 (54%); Ferentino 22/54 (41%). Tiri da due: Scafati 22/38 (58%); Ferentino 19/39 (49%). Tiri da tre: Scafati 13/27 (48%); Ferentino 3/15 (20%). Tiri liberi: Scafati 8/10 (80%); Ferentino 17/21 (81%). Falli: Scafati 17; Ferentino 15. Usciti per cinque falli: Spizzichini. Espulsi: nessuno. Rimbalzi: Scafati 38 (31 dif.; 7 off.); Ferentino 27 (24 dif.; 3 off.). Palle recuperate: Scafati 11; Ferentino 2. Palle perse: Scafati 3; Ferentino 12. Assist: Scafati 33; Ferentino 10. Stoppate: Scafati 2; Ferentino 1. Spettatori: 1.500 circa.

MVP Basketinside.com: Massimo Rezzano

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy