Scafati è troppo forte, Biella si inchina

Scafati è troppo forte, Biella si inchina

Commenta per primo!

Niente da fare: Scafati è troppo forte per questa Biella. L’Angelico tiene testa per 25 minuti, poi ammaina la bandiera perdendo più con la testa che non per la tecnica.

Perdichizzi parte con Loschi, Portannese, Spizzichini, Baldassarre e Simmons, stupisce l’assenza di Mayo, mentre Carrea risponde con De vico, Hall, Venuto, Ferguson e Infante. Biella vuol dimostrare di aver capito la lezione e parte subito con una tripla di Venuto, ma è l’attenzione del gioco che l’Angelico fa che mette di buon umore i suoi supporter. Difesa alta e giusta e tiri preparati, quando Ferguson mette la tripla il tabellone dice 12 a 6 dopo quattro minuti. Spizzichini non ci capisce più nulla e commette già il secondo fallo, ma coach Perdichizzi predica calm, così Portannese e Baldassarre con l’aiuto di Crow portano sotto Scafati e le fanno mettere la testa avanti. Non ci sta De Vico, che con una tripla a fil di sirena sigilla i primi dieci minuti, si riparte con la stessa intensità e De Vico prima e Ferguson poi dalla lunetta portano Biella al più sei: sarà l’ultimo vantaggio, perché poi si scatena Scafati. Difesa più pressante e un attenzione offensiva migliore, i giallo-blù allungano e vanno via. Biella non trova giovamento dai suoi giovani, La Torre realizza un inutile antisportivo, per la disperazione Carrea mette in campo anche Pollone, che esordisce in modo discreto nella bolgia del Forum recuperando rimbalzi e dando fiato all’attacco. Nella serie dei liberi finale però Scafati allunga e chiude sul più sette. Ferguson parte forte nella ripresa mette due triple che sembrano riavvicinare Biella, ma poi fioccano errori e palle perse anche da parte dei migliori. Scafati va in doppia cifra di vantaggio, l’Angelico perde la testa e subendo tecnici e antisportivi. Biella non ne ha più, e la partita si trascina stancamente fino alla fine con Scafati che vince di dieci.

In sala stampa importante il discorso di Infante che chiede al gruppo di tirare letteralmente fuori le palle. Sarà una settimana di fuoco in casa Angelico, il campionato è duro ma da stasera persino di più

Angelico Biella – Givova Scafati 63 – 73 (22 – 20; 32 – 39; 49 – 58)

Angelico Biella: Hall 6 (1/6, 0/3)  Ferguson 19 (5/8, 3/10), Banti 4 (2/3), La Torre 2 (1/4), Infante 11 ( 5/6, 1/2), Grande 0 , Venuto 3 (0/1 1/3), Pollone 0, De Vico 18 (0/3 4/7), Rattalino n.e. Coach Carrea

Givova Scafati: Portannese 16 (2/4, 2/7), Crow 13 (1/3 3/5), Spizzichini 17 (5/9 1/4 ), Rezzano 2, Melillo n.e. Baldassarre 9 (2/4  1/2 ), Mayo n.e., Simmons 12  (6/6), Matrone n.e. Loschi 4 (0/3), All. Perdichizzi

Rimbalzi Biella 38 Scafati 29

Tiri Liberi Biella 10/13

Scafati 18/25

Assist Biella 12 Scafati 7

Fotogallery a cura di Alberto Tesoro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy