Siena difende, battuta la Viola

Siena difende, battuta la Viola

Vildera, Hurrel, Cappelletti ed un gruppo che punge sfrena lo spento attacco dei reggini

Commenta per primo!

La Viola non punge, non riesce a realizzare canestri con continuità, Siena ne approfitta e vince sul neutro di Barcellona Pozzo di Gotto.

Prima vittoria esterna per la Mens Sana di Siena che vince con il finale di 73-78: non lasci ingannare il punteggio finale, i toscani hanno archiviato il risultato per tempo sfruttando la serata da dimenticare dei nero-arancio.

La cronaca

Subito 5-2 per la Mens Sana con la tripla di Harrell ed il canestro di Myers.

I toscani vanno subito avanti di nove punti con  la Viola costretta ad inseguire nonostante il buon impatto di Radic sulla gara.

Il risveglio della Viola passa dalle triple Fallucca e Fabi. Il parziale nero-arancio riporta la sfida in parità (21-21). Harrell chiude il break dei reggini riportando in vantaggio gli ospiti, ma Caroti impatta ancora. Lorenzo Saccaggi in contropiede allunga per i senesi, che vanno al riposo lungo in vantaggio 31-34.

Il piglio al rientro dagli spogliatoi dei nero-arancio non è efficace. Marulli perde due palloni “cocenti” e si innervosisce. Myers ruba e va a schiacciare ad una mano. La svolta arriva dalle giocate dell’imprevedibile Giovanni Vildera, arma tattica di Coach Griccioli.

L’ex Omegna mette in grande difficoltà i reggini che continuano ad osservare il letargo di un Legion irriconoscibile. Nel quarto periodo la Viola ci prova: Coach Paternoster le tenta tutte. Una difesa press a tutto campo, Legion in panchina, ma le micro-scosse non sono efficaci a tal punti di provocare una rimonta. Siena diventa cinica e concreta con Cappelletti, Saccaggi ed Hurrell davvero ordinati e d’impatto. Il finale è tutto per la rimonta “disperata” della Viola che non molla fino alla fine chiudendo sul meno cinque.

Bella vittoria per la Mens Sana che si gode un super momento e la terza vittoria in campionato. La Viola non riesce a pungere ed incappa nella più brutta delle serate al tiro.

Salutato definitivamente l’impianto di Barcellona Pozzo di Gotto (campo neutro dovuto alla squalifica per due turni dovuta a fatti della passata stagione in un caldo Viola-Agrigento), i reggini ritorneranno finalmente  all’interno del PalaCalafiore nella città di Reggio Calabria per affrontare proprio i siciliani.

 

VIOLA  REGGIO CALABRIA- MENS SANA BASKET 1871 73-78 (10-17; 31-34; 47-56)

VIOLA REGGIO CALABRIA: Radic 19, Taflaj, Legion 6, Caroti 4, Fabi 22,, Guariglia, Guaccio ne, Marino ne, Marulli 12, Micevic 5, Fallucca 5. All. Paternoster Ass Bolignano e Motta

MENS SANA BASKET 1871: Masciarelli ne, Harrell 21,  Vildera 7, Saccaggi 8, Flamini 2, Bucarelli, Cappelletti 14, Pichi, Myers 17, Tavernari 9. All. Griccioli Ass Mecacci

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy