Soresina espugna il Taliercio 80-90

Soresina espugna il Taliercio 80-90

Commenta per primo!

MESTRE – Basta analizzare le percentuali da 3 pt di Soresina ed il gioco è fatto: 17/25 (68%) con Calabria, Lollis e Mbemba sugli scudi. La Vanoli espugna meritatamente il Taliercio 80-90 e raggiunge proprio Venezia a 4 pt in classifica. Discutibili alcune scelte tecniche di Dalmasson che di certo facilitano la vittoria di Soresina.

INIZIO SCOPPIETTANTE Dalmasson sceglie Rombaldoni in regia confermando Alberti titolare. Cioppi invece lascia Valenti in panca per Lollis. E’ proprio l’esperto statunitense che trascina la Vanoli nella prima frazione: primo break che porta la formazione lombarda sul +7 (11-18). Dalmasson chiama timeout ma Cusin realizza una schiacciata acrobatica allungando 11-21 grazie al tiro libero realizzato. In casa Reyer nel frattempo l’attacco non gira, la difesa, solitamente il punto forte della squadra, non regge l’urto e Rombaldoni commette a 6’20” il suo terzo fallo personale. Venezia dopo l’uscita del suo play titolare reagisce con l’ex Farioli. Il primo quarto termina 25-27 per Soresina.

CAUSIN VS LOLLIS Il secondo parziale è più equilibrato del primo ed infatti la partita si gioca punto a punto anche se la terna arbitrale cerca di rovinare una bella giornata di pallacanestro fischiando alcune infrazioni che lasciano sconcertate entrambe le panchine. Con l’entrata di Causin in campo la Reyer trova maggiore freschezza atletica ed è proprio il capitano orogranata che con una tripla raggiunge la Vanoli sul 32-32. Al 15′ Dalmasson rischia Rombaldoni (gravato di tre falli e subentrato ad un esausto Guido Meini) ma Soresina risponde con Troy Bell che disorienta Prandin trovando la retina per il 32-37. Venezia sfrutta a dovere l’apporto offensivo di Alberto Causin che impatta nuovamente sul 37-37. Prima Quadre Lollis poi il neoacquisto Calabria realizzano due triple di fila costringendo l’allenatore lagunare al timeout. Rombaldoni suona la carica infilando quattro liberi consecutivi (41-43) ma deve lasciare il parquet a 1’35” per il suo quarto fallo. All’intervallo Soresina è avanti di una sola lunghezza (45-46).

BELL Pronti via e Soresina grazie ad uno scatenato Bell e all’ispirato Mbemba realizza in poco più di 3′ un 0-13 che annichilisce la Reyer (47-61). Venezia subisce l’aggressività difensiva della Vanoli: nelle rimesse rischia più volte di perdere la palla e Green è troppo egoista. Si sveglia finalmente Bougaieff (partita anonima) realizzando la bomba del -9 (52-61) Cioppi preoccupato chiama un minuto di sospensione ma Carrizo prosegue il momento positivo dal perimetro dell’Umana (55-61). Calabria con estrema facilità riporta Soresina sul +11 (55-66) ma successivamente è il giovane Prandin a 1’45” ad infilare il canestro del -7 (59-66). Bell continua a brillare ma a 43″ commette il suo quinto fallo personale. Si giunge all”ultimo periodo con Soresina avanti 61-68.

CALABRIA Tornati sul terreno di gioco Carrizo accorcia il distacco ma è il solito Calabria a segnare due bombe fondamentali permettendo ai lombardi di riportarsi in doppia cifra (63-74). Sono l’italo-argentino Carrizo e Bobo Prandin a riavvicinare la Reyer (68-74). Bernardi risponde dai 6,25 con la tripla del +9 (68-77) ma il prodotto del vivaio veneziano è l’unico a non alzare definitivamente bandiera bianca (71-77). Il pubblico invoca il ritorno in campo di Rombaldoni per contribuire alla rimonta ma Dalmasson resta sulle sue. Cioppi chiama nuovamente timeout per arginare il parziale orogranta: Valenti prima e soprattutto Mbemba poi realizzano il break decisivo chiudendo il match a 3′ dal termine (71-86). Molti supporters reyerini lasciano le tribune sconsolati e Soresina può finalmente festeggiare questa vittoria. Carrizo miglior realizzatore della Reyer con 17 pt ma l’ottima prestazione corale della Vanoli non lascia scampo ai veneziani.

TABELLINO

UMANA REYER VENEZIA 80-90 VANOLI SORESINA (25-27, 45-46, 61-68) 
Reyer Venezia: Alberti 4, Bougajeff 5, Carrizo 17, Green 15, Rombaldoni 8, Farioli 6, Lazzaro ne, Prandin 8, Meini 3, All.: Dalmasson.
Vanoli SoresinaCusin 7, Lollis 20, Calabria 17, Bell 16, Mbemba 14, Valenti 8, Gigena 2, Basei ne, Rossetti, Bernardi 6. All.: Cioppi

NOTE

Tiri Liberi: Venezia (21/25), Soresina (19/19). Rimbalzi: Venezia 28 (Farioli 8), Soresina 28 (Cusin 8). Assist: Venezia 14 (Green 5), Soresina 10 (Lollis e Mbemba 3). Arbitri: Weidmann, Canbucci, Giovanrosa. Spettatori: 3200

MVP: Dante Calabria (17 pt, 0/1 da 2 pt, 5/6 da 3 pt, 2/2 dalla lunetta, 1 rimbalzo, 14 valutazione).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy