Torino sprint, stavolta il primo tempo è decisivo: espugnata Brescia

Torino sprint, stavolta il primo tempo è decisivo: espugnata Brescia

Commenta per primo!

Accarezzato e vicinissimo in gara1, Torino centra il break nella serie di semifinale promozione, ed espugna il SanFilippo di Brescia. Pesa come due giorni fa l’incredibile avvio della truppa di Bechi, guidata dai rimbalzi e da una maggiore fisicità – in primis quella degli americani-, quelli della Leonessa invece si svegliano davvero troppo tardi per pensare di replicare il bis della memorabile performance di domenica, su cui incise anche un Fernandez oggi irriconoscibile, oltre a un buon rendimento della panchina, oggi insufficiente, soprattutto con Alibegovic (1/6 dal campo). Unico neo della Manital un pessimo 20/31 dalla lunetta (65%), ora la serie si sposta in Piemonte, in palio la possibilità del matchpoint in Gara 4. CENTRALE DEL LATTE BRESCIA – MANITAL TORINO 74-85 PARZIALI: 13-22; 25-49; 47-65 Centrale Latte Bs: Fernandez 6, Cittadini 13, Alibegovic 6, Benevelli, Loschi 7, Passera 6, Tomasello, Nelson 24, Brownlee 12. N.E.: Vertova, Piantoni, Bolis, Assoni, Giammo’. Tiri Liberi: 17/21 – Rimbalzi: 29 23+6 (Cittadini 13) – Assist: 12 (Alibegovic 4) – Cinque Falli: Fernandez Manital Torino: Giachetti 13, Mancinelli 17, Fantoni 3, Lewis 13, Viglianisi, Bruttini 4, Rosselli 10, Gergati 6, Miller 19. N.E.: Pichi Tiri Liberi: 20/31 – Rimbalzi: 34 26+8 (Rosselli 7) – Assist: 9 – Cinque Falli: Nessuno. Quintetti Brescia: Fernandez, Nelson, Loschi, Brownlee, Cittadini Torino: Giachetti, Lewis, Rosselli, Mancinelli, Fantoni La Leonessa parte subito alla grande, mette a segno infatti un parziale di 8-3 firmati da Loschi e Fernandez, recuperati subito da un ottimo Guido Rosselli e Lewis. Torino in fase offensiva si affida solamente a Miller e Lewis, per portare a casa qualche punto per allargare il vantaggio dalla Leonessa, che ora si trova sul -5. Torino tenta in continuazione di prendere le distanze, ma ogni volta la Centrale del Latte si fa trovare pronta, lasciando un minimo vantaggio da poter incrementare. Un ritorno sul parquet incentrato solamente sul tiro dall’arco dei 3 punti, fino ad ora un parziale di 6-6 da parte di Miller per Torino, e Nelson e Alibegovic per la Centrale. Torino sembra in un periodo di grazie, quasi nessun tiro sbagliato fino ad ora, dovuto anche da un mancinella che sta distruggendo i nostri lunghi dal post, e da una serie di triple consecutive incredibile. Brescia tenta in ogni modo, ma sembra stregata da una Manital nettamente superiore da inizio gara, che dopo un 4/4 da 3 di Miller, la partita sembra già su una sola ed unica direzione, a meno che la Centrale non replichi il miracolo di domenica sera, ma per come sta andando la partita sembra davvero dura. Un pubblico sempre presente, perde d’intensità dopo il disastroso secondo periodo che, vede Torino con un 56% da 3 che gli vale il +24 per la squadra piemontese.  La squadra di coach Diana, compie un ottimo ritorno sul parquet che porta la squadra sul -18, che gli permette di continuare a cavalcare l’onda sfruttando ogni errore concesso da Torino. Brescia ha avuto più d’un occasione per tornare in partita, ma ogni volta che si presentava l’occasione la Centrale commetteva qualche errore che costava caro, un la tripla di loschi in transizione sbagliata, che ha portato due punti facili nelle mani di Giachetti, autore fino a ora di un ottima partita.  Brescia mette in campo tutto lo spirito combattivo che solo la Leonessa può sfoggiare, ma ogni tentativo di riallacciare la partita è vano, infatti Torino costruisce un parziale di 8-3 dovuto anche d una pessima performance in difesa da parte della Centrale che, sul pick and roll perde l’uomo concedendo un tiro facile e indisturbato. Brescia grazie al duo Nelson-Cittadini riesce a riportarsi sotto di 10 lunghezze, ma la gioia dura poco, un’altra disattenzione difensiva permette a Torino di allungare di 2 punti distaccando ancora di più la formazione casalinga. Brescia rimane sopraffatta dall’estrema precisione di Torino, che anche per questo ha dato sicuramente la vittoria in mano alla squadra di coach Bechi. Brescia continua a sperare mettendo a segno un parziale di 5-0 firmati da Nelson e Brownlee, ma ormai inutili, la Centrale lascia gara 2 nelle mani di Torino concludendo con un punteggio di 74-85. LE PAGELLE (A cura di Federico Antonelli) Centrale del Latte Brescia – All. Diana #4 FERNANDEZ 4,5 – Si rivedono i fantasmi del passato (problemi di falli) e Juan floppa alla grande… #5 CITTADINI 7 – Tecnica e voglia di lottare, nel terzo periodo prova a scuotere i suoi con 9 punti, ma Torino stasera è troppo determinata… #6 ALIBEGOVIC 6 – Gli tocca il pericolo pubblico numero uno, Ian Miller, che stasera non risparmia nessuno! #9 BENEVELLI sv #11 LOSCHI 6 – Il capitano della Centrale del Latte deve riscattarsi da una gara 1 a dir poco scandalosa, così piazza subito due bombe; poi si spegne chiudendo a quota 7 punti… #13 PASSERA 6 – Gli toccano gli straordinari e si arrangia come può contro Giachetti e Gergati, i quali non gli facilitano di certo il compito #18 TOMASELLO sv #20 NELSON 8 – Ottima prestazione per l'”Ammiraglio” Nelson che si carica il peso del’attacco bresciano sulle spalle e segna con continuità portando a casa un bottino di 24 punti conditi da 3 assist e 3 recuperi #23 GIAMMO’ ne #32 BROWNLEE 5,5 – Appare stanco e poco grintoso, segna comunque 12 punti, ma se Brescia vuol passare il turno il ragazzone americano dovrà fare ben più di così! PMS Torino – All. Bechi #5 GIACHETTI 7 – Si prende gioco del piccolo Marco Passera il quale fatica tantissimo contro un avversario più fisico e più esperto… #6 MANCINELLI 7,5 – Il “Mancio” apporta 17 punti alla causa torinese pur tirando male, 5 su 12 dal campo alla fine per l’ex Armani Jeans #8 FANTONI 5 – Partita condizionata dai falli, stasera meglio Bruttini che lui… #12 LEWIS Gran primo tempo da 12 punti, poi cede il palco scenico al connazionale Ian Miller… #14 VIGLIANISI sv #18 BRUTTINI 6,5 – Utilizza tutte le armi a sua disposizione per arginare una vecchia volpe del parquet come Alessandro Cittadini e in buona parte dei casi ci riesce #20 ROSSELLI 7 – Primo tempo devastante dell’ala di Torino che spazza via gli avversari con giocate di energia degne della massima serie… #31 GERGATI 6 – Si limita a piazzare un paio di triple ed ad amministrare il vantaggio gialloblù… #33 PICHI ne #44 MILLER Ottimo primo tempo, senza nemmeno inserire la terza marcia sfiora il ventello… Ah, non dimentichiamoci dei 5 assist… Padrone del parquet!

Fotogallery a cura di Andrea Marocco & Riccardo Cherubini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy