Torna Piazza, Saccaggi mattatore: Agrigento supera Rieti

Torna Piazza, Saccaggi mattatore: Agrigento supera Rieti

Dopo la sconfitta di Ferentino, il PalaMoncada festeggia il ritorno al successo dei ragazzi di Ciani.

Commenta per primo!

Dopo la sconfitta di Ferentino il Palamoncada accoglie il match fra Agrigento e Rieti fresca di vittoria casalinga contro Casale Monferrato. I padroni di casa ritrovano Alessandro Piazza dopo due partite. La partita è molto equilibrata ma vede Agrigento prevalere su Rieti al fischio finale soprattutto grazie alla grandissima prestazione di Andrea Saccaggi risultato finale 84-72.

MONCADA AGRIGENTO – NPC RIETI 84-72

AGRIGENTO: PIAZZA, MARTIN 10, EVANGELISTI 17, CHIARASTELLA 7, EATHERTON 16, VAI 2, SACCAGGI 22, DE LAURENTIIS 8, MORCIANO, VISENTIN. ALL. CIANI.

RIETI: HIDALGO, BUCKLES 9, MORTELLARO 16, BENEDUSI 2, FELICIANGELI 5, VECCIA, LONGOBARDI 4, PONZIANI, PARENTE 8, PEPPER 28. ALL.NUNZI.

LA CRONACA

QUINTETTI

AGRIGENTO: PIAZZA, MARTIN, EVANGELISTI, CHIARASTELLA, EATHERTON

RIETI: PARENTE, PEPPER, BENEDUSI, BUCKLES, MORTELLARO

PRIMO QUARTO: Primo possesso ospite chiuso con il libero realizzato da Buckles, nei primi due minuti di gioco Agrigento ancora a secco ma è la schiacciata di Martin a sbloccare la situazione. Arriva la prima bomba di giornata firmata Pepper quando nel frattempo Alessandro Piazza sembra non trovare pace, esce dal campo molto dolorante a giudicare dalla sua espressione. Gioco da tre punti di Buckles con Rieti che si porta a +4 alla fine della prima metà del primo quarto, 8-12, punteggio piuttosto basso frutto sia delle buone difese avversarie sia di errori da entrambe le parti. Primo vantaggio casalingo, è Eatherton a mettere prima il canestro del +1, poi sempre lui inchioda le due schiacciate che costringono Nunzi a chiamare il primo time-out della gara, 19-14. Il quarto si conclude sul 19-18.

SECONDO QUARTO: De Laurentiis apre il secondo quarto con un appoggio semplice su ottimo servizio di Vai, nell’azione d’attacco successiva Saccaggi mette a segno la tripla del +6 ma la partita resta equilibrata grazie anche alla tripla di Feliciangeli per gli ospiti. Infuocate le mani di Saccaggi, 5 punti di fila per lui che siglano un nuovo massimo vantaggio sul 31-21. Rieti esce bene daltime-out, gran palla di Parente per Mortellaro che appoggia al vetro. Momento intenso del match, tecnico fischiato a Saccaggi e tripla pazzesca di Parente, Agrigento vanifica il distacco che aveva ottenuto precedentemente, inevitabile il time-out di Ciani. Un secondo quarto ad altissimo tasso d’intensità si chiude sul 37-30.

TERZO QUARTO: Parziale di 8-0 per Rieti che apre alla grandissima il terzo quarto portandosi addirittura in vantaggio, subito cancellato da Eatherton e riottenuto da Pepper. Tripla di Evangelisti che sblocca i suoi alla quale risponde ancora Dalton Pepper, terza frazione di gioco di grande qualità, canestri bellissimi da una parte e dall’altra del campo, 50-45. Agrigento è di nuovo a distanza di sicurezza grazie ad un’ottima difesa ma Rieti non accetta di mollare, terzo quarto  veramente incredibile, 57-52. Pepper è immarcabile, terza tripla nel quarto per lui e Rieti nuovamente a -2.  Vantaggio ospite! Dopo il pareggio ottenuto con i liberi di Pepper, Mortellaro cattura il rimbalzo offensivo e porta a +2 i suoi che proveranno ad amministrare questo vantaggio negli ultimi 10 minuti, 59-61.

QUARTO QUARTO: Sorpasso casalingo, tripla di Evangelisti che completa l’ottimo lavoro con la difesa eccellente nell’azione seguente. Clima molto teso adesso, si percepisce che il match è entrato nel vivo, Agrigento mantiene il suo vantaggio di 4 punti e cerca di alzare le barriere difensive ma Rieti è molto organizzata in attacco. Ancora Pepper, pazzesca la sua prestazione dall’arco, settima tripla della sua gara. Eatherton e De Laurentiis chiudono un pesante mini-parziale di 4-0 che allungala distanza fra le due squadre, 73-66. Tripla di Evangelisti e lay-up di Saccaggi che mettono in ghiaccio la partita, +12 in favore di Agrigento a 2:30 dalla fine. Nessun accenno di rimonta degli ospiti, i siciliani amministrano il vantaggio fino al fischio finale, Agrigento torna alla vittoria, 84-72.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy