Trapani tiene in casa, ma che fatica contro Trieste!

Trapani tiene in casa, ma che fatica contro Trieste!

Commenta per primo!

Trapani batte Trieste 87-80 dts. Partita incredibile quella del Palailio di Trapani che ha visto gli uomini di coach Lardo soffrire incredibilmente contro i ragazzi terribili di Dalmasson.

Partita sempre punto a punto, con continui sorpassi. Alla fine Trapani sembrava averla chiusa ma un canestro a fil di sirena di Harris ha posticipato i giochi al supplementare. Nell’over time però salgono in cattedra Parker e Lowery ed i granata riescono così a mettere le mani su un match dalle insidie forse inaspettate. Da segnalare per Trapani le percentuali disastrose ai liberi 24/41 dopo prima del supplementare.

Pallacanestro Trapani – Pallacanestro Trieste 87-80 d.t.s. (22-15; 37-36; 51-57; 72-72)

Pallacanestro Trapani: Renzi 13 (4/6, 0/4), Lowery 12 (5/7, 0/5), Baldassarre 18 (6/6), Bossi 5 (1/1, 1/2), Rizzitiello 5 (2/2, 0/1), Ianes (0/1), Parker 19 (6/12, 1/3), Ferrero 15 (3/5, 1/3), Bartoli n.e., Tabbi n.e. Coach: Lino Lardo

Pallacanestro Trieste: Hoover 14 (1/3, 3/8), Fossati 7 (3/4), Tonut 19 (3/4, 4/8), Harris 9 (4/7), Mastrangelo 5 (1/1, 1/2), Ruzzier 2 (1/3, 0/2), Di Liegro 8 (3/14), Candussi 7 (2/5, 1/4), Carra 9 (2/4, 1/6), Urbani (0/2). Coach: Eugenio Dalmasson Note.

Arbitri: Andrea Masi di Firenze, Angelo Caforio di Brindisi e Michele Capurro di Reggio Calabria.

T.L.: Trapani 24/41, Trieste 10/17. Tiri da due: Trapani 27/40, Trieste 20/47. Tiri da tre: Trapani 3/18, Trieste 10/30.

Usciti per cinque falli: Baldassarre e Di Liegro. Spettatori: 3.000 circa.

TRAPANI. La Pallacanestro Trapani suda le proverbiali sette camicie prima di avere la meglio su Trieste che ha dimostrato di aver fatto davvero bene a puntare sui tanti giovani del proprio vivaio, affidati alle esperte mani di coach Dalmasson. Tra le fila granata solamente l’under Tabbi accusa qualche guaio muscolare, mentre la formazione friulana deve fare i conti con le condizioni non proprio ottimali del lungo Di Liegro. Trapani serve con continuità Baldassarre e Renzi, le percentuali da due premiano la scelta di coach Lardo (8/13). Trieste soffre la fisicità della formazione granata che, dal suo canto, spreca diversi palloni in transizione. Si va alla prima mini sirena sul 22-15 per la formazione granata con la tripla allo scadere di Bossi. Nel secondo periodo la zona friulana manda un po’ in difficoltà i padroni di casa che vengono sorpassati da un break ospite di 8-0 (31-32). Si va avanti sul filo dell’equilibrio con Trapani che paga le 9 palle perse mentre Ruzzier fa girare bene i suoi. Al riposo lungo lo score recita 37-36 per Ferrero e soci. I granata vanno spesso in lunetta, continuano a tirare bene da sotto (11/17), trovando un ottimo Baldassarre, già a quota 12 punti con 4/4 da due oltre 5 rimbalzi. Al rientro dagli spogliatoi Trieste produce subito un break di 4-0 (37-40), favorito anche da qualche attacco affrettato di Trapani. Le bombe di Tonut ed Hoover proiettano gli ospiti sul +8 (42-50). Trapani si affida alla zona, prova a ricucire lo strappo ma sbaglia troppi liberi mentre i friulani non sbagliano un colpo da fuori (4/5 nel parziale). Le squadre si ritrovano sul 51-57 quando mancano gli ultimi 10’. Dalmasson lascia quattro under contemporaneamente sul parquet per diversi minuti, Trapani trova un grande Baldassarre che lotta su ogni pallone ma spreca oltre ogni immaginazione dalla lunetta. Tonut mantiene avanti i suoi (59-64). Una fiammata di Parker (5 punti di fila) permette a Trapani di impattare a 2’ dal termine (66-66). Renzi realizza un canestro ad alto coefficiente di difficoltà, portando avanti i granata (69-68 a 27’’ dalla fine). Baldassarre poi cattura il rimbalzo e sul fallo subito realizza i due liberi che sembrano chiudere il match (71-68 a 19’’ dalla sirena conclusiva). Dopo l’1/2 di Renzi dalla linea della carità, arriva però, proprio allo scadere, il canestro da sotto di Harris che manda tutti all’overtime (72-72). Lì due grandi giocate di Lowery e la successiva tripla di Ferrero chiudono di fatto il match con i granata che acquisiscono subito un buon margine (79-72). Trieste pare non avere più energie per rientrare. L’alley-up di Lowery per Parker manda i titoli di coda, facendo esplodere il Palailio che rimane così imbattuto. Trapani tira molto bene da due, 27/40 (68%), viaggiando spesso in lunetta dove però spreca tantissimo (24/41, 59%), soprattutto nel secondo tempo (12/26). Tra i singoli segnaliamo la doppia cifra di Renzi che subisce ben 8 falli e cattura anche 6 rimbalzi, il finale di match di Parker (5 assist oltre 6 recuperi), la tripla di Ferrero nell’overtime ed i numeri dell’MVP Baldassarre (18 p.ti, 6/6 da due, 12 rimbalzi, 3 stoppate date e 10 falli subiti). Il prossimo impegno per Trapani sarà nuovamente tra le mura amiche, domenica prossima contro Brescia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy