Trento prosegue nella corsa play-off, Trieste sopraffatta da un super Umeh

Trento prosegue nella corsa play-off, Trieste sopraffatta da un super Umeh

Commenta per primo!

TRENTO – Per la Bitumcalor Trento è giunto il momento di disputare la dodicesima partita del girone di ritorno del campionato di LegaDue Eurobet. L’ avversario di giornata è l’ Acegasaps Trieste, avversario storico della formazione di casa visto che negli ultimi anni queste due squadre si sono sempre scontrate. La squadra giuliana sta vivendo una stagione travagliata dal punto di visto societario come testimoniano la dipartita dei due americani Thomas e Brown e le otto sconfitte nelle ultime nove partite. Tuttavia i triestini hanno fatto di necessità virtù e stanno facendo giocare i loro giovani, guidati in campo dal play italo argentino Ariel Filloy, mettendo in ogni partita grande voglia e intensità. Per quanto riguarda i padroni di casa, i bianconeri dovranno fare ancora a meno dell’ infortunato Davide Pascolo. Nonostante l’ assenza della loro giovane ala i trentini non vogliono perdere questa partita che è decisiva per cercare di raggiungere la post season. Mancano infatti  quattro partite alla fine di questa regular season e i ragazzi di coach Buscaglia non possono permettersi di sbagliare se non vogliono abbandonare il loro sogno; in più oggi potrebbero approfittare del passo falso di ieri della Givova Scafati che ha perso contro l’ Aget Imola. Se vincessero i bianconeri potrebbero infatti raggiungere la squadra campana all’ ottavo posto che garantisce l’ ultimo pass utile per raggiungere il sogno playoff.

La partita inizia con un mini parziale di Trento, che vero viene però ricucito subito da parte degli ospiti. Per buona parte del primo quarto si è sul filo dell’ equilibrio, con le due squadre che si rispondono colpo su colpo. Alla fine della prima frazione, però, i trevigiani riescono a difendere bene e a segnare con regolarità andando alla prima pausa in vantaggio di 5 punti. Alla ripresa del secondo quarto però i padroni di casa chiudono bene in difesa concedendo solo tiri difficili agli ospiti e dominano la gran parte di questa seconda frazione, realizzando anche giocate spettacolari con Forray, Umeh e Garri rimontando lo svantaggio di inizio quarto e portandosi in vantaggio andando loro stavolta a riposo con cinque punti di vantaggio sugli avversari. Il terzo quarto vive sul filo dell’ equilibrio con le due squadre che si rispondono colpo su colpo e gli ospiti riescono a strappare un punto a Trento e a restare ancora in partita. L’ ultimo quarto vive di break, prima è Trento a riportarsi in doppia cifra ma Trieste è brava a non cedere e a rimontare arrivando anche al meno due. Nei momenti finali però i bianconeri riescono a raggiungere un vantaggio che permette loro di concludere la partita in vantaggio di cinque punti e portare a casa la vittoria che garantisce l’ ottavo posto in coabitazione con Scafati.

CRONACA:

QUINTETTI INIZIALI:

Trento: Forray, Umeh, Elder, Dordei, Garri

Trieste: Filloy, Ondo, Carra, Diviach, Gandini

La palla a due va a Trieste ma a segnare per prima è Trento con una tripla di BJ Elder. Trento difende bene ma Trieste è fortunata nei rimbalzi offensivi, non riuscendo però ad approfittarne. Trieste si sblocca dopo 2 minuti con Carra che segna in penetrazione. Trento sta facendo girare bene la palla mettendo in difficoltà la difesa giuliana. Dopo 3’ siamo sul 5-2 per i padroni i casa. Trento gioca in post con Garri e con Dordei, con quest’ ultimo che va a segno da sotto canestro. Difesa solida di Trento che nel pitturato non concede nulla, mentre la difesa  giuliana soffre i dentro fuori dei padroni di casa che però non riescono ad approfittarne. Carra con una tripla manda in vantaggio i suoi e siamo sul 9-11 a 4’30” dalla fine del quarto. Dordei è ispirato e va ancora a segno prendendo un rimbalzo offensivo e appoggiando poi al tabellone. Trento sfrutta bene il contropiede e con Forray pareggia il conto sul 13-13 a 3’ dal termine della prima frazione. Mescheriakov ridà vantaggio ai suoi con una tripla. Trieste corre e Carra fa commettere fallo ad Elder, facendo però solo 1/2 dalla lunetta. Dordei con un altro rimbalzo offensivo riavvicina Trento e manda la partita sul 15-17 a 1’40” dalla prima pausa. Trento ricorre alla zona ma Filloy è bravo a bucarla con un arresto e tiro dalla media. Trieste ha problemi di falli e arriva in bonus con Filloy, e Garri dalla lunetta fa 2/2. Spanghero commette fallo su un tiro da tre di Filloy,veramente ispirato stasera, e li converte tutti  e tre. L’ ultimo tiro va a Trento che però non riesce ad andare a segno; il primo quarto si chiude dunque sul 17-22 in favore degli ospiti.

Il secondo quarto lo apre ancora BJ Elder in penetrazione. Buona difesa da parte di Trento che raddoppia bene sugli avversari. Break di 4-0 in favore dei padroni di casa che vanno sul 21-22 dopo 1’30” di gioco. Bel contropiede di Trento che realizza con Dordei su assist di Conte il canestro del sorpasso. Basile occupa bene l’ area e sta sostituendo degnamente Garri, subendo anche un fallo in attacco di Gandini.  Trento ancora a zona e stavolta i giuliani non ce la fanno ad andare a segno. Coach Dalmasson chiama timeout per riorganizzare le idee mentre siamo sul 23-22 a 7’ 12” dalla pausa lunga. Il parziale di Trento si allunga sul 6-0 grazie a due tiri liberi segnati da Conte, ma viene interrotto a sua volta da due tiri liberi messi a segno da Gandini. Siamo sul 25 24 a 6’30” dall’ intervallo lungo. Una bomba in transizione di Spanghero ridà margine a Trento e i giocatori trevigiani cominciano ad innervosirsi con Gandini che commette il suo secondo fallo personale. Trento comincia ad azionare le marce alte e Umeh, con un coast to coast, segna con un finger roll che accende il PalaTrento. Il punteggio è 30-26 mentre siamo a 4’30” dalla seconda pausa. Umeh va ancora a segno e Trento tiene bene in difesa, ma una tripla di Filloy riporta sotto di tre lunghezze gli ospiti. Gran giocata di Umeh che finta una penetrazione per poi passare la palla a Garri che va a segno con la schiacciata. A 2’45” dall’intervallo siamo sul 36 31. Trieste ha ancora problemi di falli e va in bonus quando mancano 2’30” al termine. Garri in difesa fa la voce grossa e in contropiede Elder segna il 38-31 quando siamo a 1’ 40” dal termine. Due punti di Diviach ridanno fiato ai trevigiani ma Forray ruba palla e si inventa un assist dietro alla schiena per Umeh che va a segno con un finger roll. Nell’ azione successiva il capitano di Trento commette fallo su Carra e coach Dalmasson chiama timeout per organizzare l’ ultima difesa del quarto. Carra, dopo il timeout, realizza entrambi i tiri liberi e l’ ultimo tiro va così ad Umeh che però sbaglia la tripla e manda in archivio questo secondo quarto sul punteggio di 40-35 in favore dei padroni di casa.

Il terzo quarto lo apre Mescheriakov con un fadeaway dal gomito dell’ area. Trento replica immediatamente con un appoggio al tabellone di Garri, dopo che Umeh aveva sbagliato il tiro. Le due squadre continuano a replicarsi colpo su colpo. Garri è bravo a catturare rimbalzi, sia in attacco che in difesa, ed Elder ruba un pallone importante che permette di lanciare in contropiede Umeh, il quale subisce fallo. La guardia di Trento fa 1/2 dalla lunetta e siamo sul 45 39 a 7’30” dall’ ultima pausa. Una tripla di Garri allunga il punteggio a favore di Trento. Gli ospiti non mollano e hanno un parziale di 4-0,  portandosi sul 48-43 a 5’36” dalla pausa. Viene fischiato fallo in attacco a Dordei e Trieste fa girare bene la palla ma non riesce a concretizzare. Garri è nervoso e in pochi secondi commette due falli. Le due squadre non riescono ad andare a segno per molti minuti e a interrompere la sterilità di canestri ci pensa Ruzzier che ruba palla e va a segno indisturbato. Garri, dopo i due falli, ha perso due palle importanti. Coach Buscaglia chiama timeout per riorganizzare le idee a 3’32” dalla pausa quando siamo sul 48-45. La pausa fa bene a Trento che va a segno con Elder. Trento è nervosa e Trieste ne approfitta per rubare palla a Spanghero e andare a segno con Tonut. Garri si riprende e ridà fiato ai suoi, siamo sul 52-49 a 2’ dal termine di questo terzo quarto. Spanghero commette fallo su Ruzzier che fa 2/2 ai liberi e rimette sotto di un solo punto i suoi. Basile è bravo a correggere un tiro di Spanghero e a ridare un vantaggio ai suoi ma Mescheriakov risponde immediatamente al centro bianconero. Dordei corregge un tiro di Basile e riporta Trento sul più 3 a 30” dalla fine.L’ ultimo tiro del quarto è per Umeh che subisce fallo da Ruzzier e ottiene tre tiri liberi, fa 3/3 dalla lunetta ma restano 5” dal termine e Tonut tenta la tripla, che va a segno, chiudendo questo terzo quarto sul 59-55 in favore di Trento.  

L’ ultimo e decisivo quarto lo apre Umeh con una tripla dall’ angolo; si apre un parziale di 5-0 grazie anche ai punti di Dordei. Tonut, dopo un’ ottima circolazione di palla da parte dei triestini, riesce a realizzare una tripla dall’ angolo che ridà speranze ai suoi. Tonut, ancora lui, inchioda una schiacciata ma Umeh ridà due possessi di vantaggio a Trento grazie a una penetrazione. Siamo sul 69-72 a 7’30” dalla fine grazie a un’ altra tripla di Umeh. Elder con  una bomba porta Trento sul 72 64 quando siamo a  6’30” dal termine. Gandini, sotto canestro, riesce ad essere pericoloso e riesce ad andare a segno con un gancio. Coach Dalmasson a 6’18” dalla conclusione chiama timeout per cercare di tornare in partita e con Ruzzier Trieste riesce a segnare, nonostante il pressing a tutto campo di Trento. Gandini commette il suo quarto fallo personale su Elder, concedendo però solo la rimessa alla squadra di casa. A 5’ dalla conclusione siamo sul 72-70 grazie alle iniziative di Gandini che segna a ripetizione. Forray, usando un buon blocco di Garri, riesce a segnare in terzo tempo e a ottenere fallo, non realizzanod però il libero aggiuntivo. Trieste va in bonus e nell’ azione successiva Conte, che subisce fallo da Filloy, fa 2/2 ai liberi e manda Trento sul 76-60 a 3’ 40” dalla fine. Gran stoppata di Garri ma Diviach è bravo a crederci ancora e riprendere il rimbalzo  e a segnare e subire fallo, segnando anche il libero aggiuntivo. Garri  subisce falllo da Diviach, che è il suo quarto personale, e fa 2/2 dalla lunetta. A 2’40” dal termine siamo sul 78-72 per i padroni di casa. Garri va ancora in lunetta ma stavolta fa 0/2 ai liberi. Umeh ruba poi palla ma non riesce a segnare la tripla e Trieste chiama timeout per tornare lucida, dato che in queste ultime azioni ci sono stati molti buchi difensivi e cali di concentrazione da parte degli ospiti.  Il timeout fa bene a Trieste e Carra riesce a subire fallo da Garri e convertire entrambi i liberi.  Garri continua ad essere mandato in lunetta e stavolta fa 1/2  mandando la partita sul 79-74 a 2’ dal termine. Diviach segna e riporta sotto di tre punti i suoi, Trento non riesce a segnare dal campo ma Carra non ha fortuna e sbaglia la tripla del possibile pareggio. Diviach commette il suo quinto fallo su Forray ed è costretto ad uscire. Il capitano bianconero fa 2/2 dalla lunetta e manda il punteggio sull’ 81-76 per Trento. Trento chiude bene l’ area e riesce a ottenere anche la rimessa, coach Buscaglia chiama timeout a 37”dalla fine per organizzare le fasi finali di questa partita. Trieste ricorre alla zona ma Umeh è bravo ad ottenere fallo da Carra e a segnare entrambi i liberi quando mancano 22” alla fine. Ruzzier riesce a segnare e a subire fallo, realizzando il libero riaccendendo qualche speranza per Trieste mentre mancano 14” alla conclusione e siamo sull’ 83-79. Carra commette fallo su Umeh che però fa ½ dalla lunetta .La difesa di Trento tiene bene e la partita si chiude così sull’ 84-79 in favore di Trento; i padroni di casa raggiungono così Scafati all’ ottavo posto e ora dovranno pensare subito alla trasferta prevista nel prossimo turno infrasettimanale. L’ appuntamento per i tifosi bianconeri è infatti per mercoledì 25 Aprile a Jesi contro una diretta inseguitrice per l’ ottavo posto. Vincere vorrebbe dire continuare a credere nel sogno playoff.

RISULTATO FINALE: 84-79

Trento:Umeh 26, Bailoni, Valer, Forray 6, Dordei 13, Basile 2, Bossi, Garri 14, Elder 12, Conte 8, Spanghero 3 all. Buscaglia

Trieste: Tonut 7, Ondo 2, Mastrangelo, Ruzziel 13, Filloy 12, Diviach 10, Carra 12, Mescheriakov 11, Doz, Fossati, Gandini 12 all. Dalmasson

Mvp basket inside.com: Michael Umeh

Visualizza la fotogallery a cura di Alvise Grancelli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy