Trento vince, e va ai play-off a braccetto con Forlì

Trento vince, e va ai play-off a braccetto con Forlì

Commenta per primo!

TRENTO – Molta era l’attesa per in match odierno al PalaTrento, una partita fondamentale per le due squadre a confronto in terra trentina, dove oggi era atteso in casa Aquila Trento, il rientro l’immancabile Dada Pascolo reduce da una “scavigliata” rimediata a Verona; da una parte i padroni di casa della Bitumcalor Trento lanciatissimi in piena zona playoff dopo la vittoriosa partita festiva di giovedì in quel di Jesi, dove i ragazzi di coach Buscaglia trovano l’ennesima vittoria corsara con un superlativo Umeh con 34 punti personali, una vittoria sul filo di lana quella sulla Fileni BPA Jesi per 77 a 78.

Opposti ai bianconeri Aquilotti ci sono i biancorossi Forlivesi di coach Dell’Agnello che arrivano dalla bella vittoria nel derby Romagnolo in casa di Bologna con un ottimo 97 a 101 dopo un overtime tiratissimo; due squadre in piena zona playoff si diceva, dove Trento deve assolutamente trovare i due punti per coronare un sogno grandissimo, dopo la vittoria nella Coppa Italia arrivare nei primi della classe e potersela giocare sarebbe una soddisfazione per questa società al suo primo anno in LegaDue; mentre Forlì deve mantenere il quinto posto solitario a 30 punti, che praticamente la catapulta a giocarsi il salto di categoria con i play off nel casetto.

Partita come da pronostico viva e mai scontata, al suono finale della sirena Trento si guadagna con merito un altro tassello pro playoff portandosi a quota 28 punti, mentre per Forlì la sconfitta non compromette nulla, i ragazzi di casa si sono imposti per 94 a 71. Ma e ntriamo nel vivo dell’incontro, segnalando come sempre il gran entusiasmo del PalaTrento che è veramente l’arma in più di questa squadra; si parte con i seguenti quintetti:

Bitumcalor Aquila Trento con : Forray, Umeh, Elder, Dordei, Pascolo.
Le Gamberi Foods Forlì con : Musso, Roderick, Borsato, Natali, Soloperto.

1° Quarto: Si parte con i primi tre punti per Forlì con una bella bomba di Borsato, come da copione le due squadre si stanno studiando nei primi minuti di gioco, dove si distingue il rientrante Pascolo con un buon aggancio e con successivo cesto da due, dopo 2’ minuti siamo sul tre pari. A 7’19” grande bomba di Umeh che imbeccato dal connazionale BJ Elder porta Trento sul 10 a 3, motivazioni sicuramente superiori per la squadra bianconera trentina, con i due punti i play off sarebbero matematici. Un grandissimo Umeh sta portando avanti Trento che in questo momento sembra nettamente più i palla a 5’ dal termine 14-5 per l’Aquila; ancora BJ Elder e Pascolo per i trentini che allungano ancora, rispnde con un bel tiro da tre punti Roderick che sembra il più positivo dei biancorossi in questo scorcio di match; a 4’28” dal primo stop Tranto avanti per 18 a 7, altra bella conclusione da tre punti di Borsato per la Foods Forlì che gioca senza pressione sulle spalle. Ancora Pascolo per Trento, bel disimpegno di Umeh per Dada che la butta nel cesto per il punto numero 22, Trento avanti di 10 lunghezze a 2’30” dalla fine del primo tempino; la frazione termina con la Bitumcalor in vantaggio su La Gamberi Foods con un inappellabile 27 a 18 con ultimi tre punti con un tiro da centro parquet sul suono della sirena di Bernardo Musso.

2° Quarto: Partenza a bomba di Forlì con una serie di passaggi veramente spettacolari con successivi due punti segnati da Simeoli, risponde Trento con Dordei il punteggio è sil 31 a 22 a 8’30” dalla sirena del mini tempo; serie di errori sotto canestro da entrambe le parti, dove Trento mantiene sempre un discreto vantaggio sui biancorossi leggermente meno tonici del solito. Una fallo di Simeoli, il secondo personale accende un’animata discussione sotto canestro forlivese dove il primo arbitro ha un bel da fare a portare la calma sul parquet, la grinta in campo non manca! Con 6’ di gioco Trento conduce sempre, ora il punteggio è sul 32 a 25, dove BJ Elder trova il gran tiro da tre punti che fa esplodere il PalaTrento. Trento ha grinta e carattere, con Spanghero che trova un buon cesto mantiene un discreto vantaggio su Forlì 13 punti a 3’33” dal termine; gran stoppata di BJ Elder che manda in visibilio i tifosi trentini, smarcando in tal modo Dordei che non sbaglia. Da segnalare purtroppo un altro infortunio per Davide Pascolo, sfortunatissimo dopo un contrasto sotto canestro, da valutare l’entità dell’infortunio. Ultimi due punti del minitempo di Roderick che mantiene in scia Forlì, si va alla pausa lunga sul 43 a 36 per i ragazzi di Coach Buscaglia.

3° Quarto: Subito la nota lieta del terzo tempino, Dada Pascolo c’è, si nota una fasciatura proprio sulla caviglia infortunatasi a Verona, notizie di mercato parlano di interessamento per lui di club di LegaA e di una chiamata per lui per la Nazionale Sperimentale. Passiamo al match con Trento che cerca di mantenere il distacco fin qui ottenuto, diversi fraseggi e passaggi portano a canestro Pascolo, che stringe i denti per questi importantissimi due punti pro play off; Trento avanti 49 a 40 dopo 2’ di gioco, Forray distribuisce palloni a tutti, con il suo capitano in campo la Bitumcalor sembra aver una marcia in più. Partita estremamente equilibrata, grande spunto di Garri che fa breccia nella difesa biancorossa e trova un cesto importantissimo portando i suoi a più nove, a rimarcare questo allungo una prodezza di Umeh ora la Bitumcalor è a più dodici, 54 a 42 con 4’30” dalla sospensione. Fallo di Musso su Dordei, l’undici trentino trova entrambi e i tiri liberi e porta i suoi sul 58 a 42 con 3’19” da giocare. Fischiato un fallo antisportivo a Simeoli capitan Forray allunga ancora e Trento ora è a più diciotto! Solo Bitumcalor sul parquet nell’ultima parte del terzo quarto, con il duo Garri & Dordei e i bianconeri sono avanti di venti punti al termine del mini tempo. Alla sirena 68 a 48 per la Bitumcalor Trento.

4° Quarto: In partenza dell’ultimo tempino subito un fallo di Pascolo, Forlì trova i due punti; la gara procede con diverse interruzioni dovuti a falli da entrambe le pretendenti, dove Musso dopo 1’ trova un cesto che vale tre punti, risposta dei bianconeri locali con Basile, 71 a 55 con 8’20” da giocare. Ancora Forlì, con un gran tiro da tre di Borsato, la squadra di coach Dell’Agnello non ci sta a far la vittima predestinata e cerca di riportarsi sotto; in casa trentina entra Slaghero e trova subito i due punti, 77 a 60 con 6’ minuti al suono della sirena di fine match. Borsato ancora lui, ancora da tre, la Foods Forlì cerca di alzare la voce, la Bitumcalor è sempre avanti per diciotto punti 81 a 63 a 5’ dal termine; da registrare un infortunio al numero 55 forlivese Basile al minuto 7’ di gioco, con ultimo punto di Spanghero su tiro libero; la partita cala un po’ di ritmo e si porta verso la conclusione con le medesime distanze tra bianconeri e biancorossi, le due compagini sembrano paghe, la Bitumcalor Trento aggiudicandosi il match per 94 a 71 va di diritto nei Play-Off di LegaDue insieme alla già qualificata Forlì, grande soddisfazione in casa trentina e per il Presidentissimo Luigi Longhi che dopo la vittoria della Coppa Italia portano un altro tassello importante in una società nata da poco ma che sta già facendo grandissime cose, un plauso a tutti i ragazzi guidati da Coach Buscaglia.

Mvp BasketInside.com: Luigi Dordei con i suoi 17 punti personali.

Bitumcalor Trento – Le Gamberi Foods Forlì 94-71 (PARZIALI: 27-18; 43-36; 68-48)

Trento: Umeh 8, Bailoni, Pascolo 12, Forray 15, Dordei 17, Basile 5, Bossi, Garri 7, Elder 18, Conte 5, Spanghero 7. All. Buscaglia.

Forlì: Musso 18, Borsato 19, Natali 2, Simeoli 4, Godoli, Roderick 12, Tessitori 6, Spencer, Soloperto 10, Basile.

ARB.: Gaetano Perretti di Napoli, Dario Morelli di Brindisi e Sergio Noce di Latina.

Spettatori: 2700 circa, con una cinquantina di supporters provenienti da Forlì.

Fotogallery a cura di Sandro Botto

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy