Una bella Manital doma una nervosa Ferentino e si porta sul 2-0

Una bella Manital doma una nervosa Ferentino e si porta sul 2-0

Commenta per primo!

Seconda giornata dei quarti di finale di A2 Gold tra Manital Torino ed FMC Ferentino. Partita bella ed intensa, soprattutto nei primi tre quarti fino a quando le squadre si trovavano punto a punto, ma poi l’allungo decisivo firmato da Mancinelli ed il nervosismo di Ferentino e del suo Coach sono stati la chiave finale per la vittoria della Manital.

Entrambe le squadre hanno dimostrato di voler (e poter) vincere la partita, ma come in gara 1 la Manital si è mostrata più compatta e finalmente si sono viste meno individualità da parte dei gialloblu e più gioco di squadra rispetto alla regoular season. Da una parte Mancinelli ha sfogliato dal meglio del suo repertorio, dall’altra Starks ha stupito, soprattutto nel quarto finale, cercando di prendere per mano una squadra ormai stanca e nervosa, mentre la squadra di Bechi si è dimostrata concentrata ed attenta per tutta la partita chiudendo varchi importanti in difesa, cosa di cui aveva difettato spesso durante la stagione.

2 a 0 quindi ed ora la serie passa a Ferentino con il prossimo incontro di venerdì prossimo.

QUINTETTI INIZIALI:

TORINO: Giachetti, Mancinelli, Fantoni, Lewis, Rosselli

FERENTINO: Bucci, Starks, Ghersetti, Biligha, Thomas

PRIMO QUARTO: Apre l’incontro Ghersetti, subito replicato da Rosselli e dopo un canestro di Starks arriva la prima bomba dell’incontro da parte di Stefano Mancinelli che porta avanti i gialloblu, entrambe le squadre sembrano spingere sull’acceleratore per cercare il primo break, ma dopo 5 minuti ancora sostanziale equilibrio con il punteggio di 11-11; al 7’ Bechi sostituisce Mancinelli (che non la prende benissimo!), ma intanto i padroni di casa si portano sul +4 e Gramenzi chiama il primo timeout sul 19-15; ad un minuto da fine quarto la FMC riagguanta il pareggio con Guarino ed il Mancio rientra in campo sul 19-19; il quarto si chiude sul 21 pari, partita piacevole con belle azioni da ambo i lati. Mancinelli top scorer con 9 punti.

SECONDO QUARTO: Mancinelli continua nel suo buon momento ed apre il quarto con  due invenzioni che riportano avanti la Manital sul 25-21; verso metà quarto la situazione vede Ferentino con 6 palle perse consecutive e Torino con 4 falli a zero sul punteggio di 26-21; Ferentino annulla il gap portandosi sotto di 1, Bechi chiama timeout ed al rientro Giachetti segna la tripla del 29-25; a 3 minuti dalla pausa lunga Guarino mette la tripla del nuovo sorpasso, 29-30; a 2 minuti, prima la tripla di Ghersetti, poi quella di Miller, portano il punteggio sul 34-33; verso fine quarto Lewis e Thomas si mandano vicendevolmente in lunetta e dopo una magia di Giachetti, a 30 secondi da metà gara, il punteggio è sul 38-34 per la Manital; la FMC gioca fino all’ultimo secondo del suo possesso e Guarino piazza un’altra bomba dall’angolo lasciando sul cronometro 4.5 secondi per la Manital che però, nonostante il tiro da metà campo di Miller il risultato resta invariato, quindi sul 39-37. Mancinelli 13 punti, Giachetti 10, Guarino 8; 7 rimbalzi per Thomas.

TERZO QUARTO:  Ghersetti pareggia subito e Thomas piazza la tripla del nuovo sorpasso, 39-42, finora si contano 12 cambi di vantaggio; un’altra tripla di Ferentino, di Starks, porta gli ospiti al loro massimo vantaggio, 41-47 costringendo Bechi all’immediato timeout; al rientro, dopo un errore da 3 di Rosselli Thomas allunga ulteriormente con un canestro da sotto e nel frattempo Giachetti prende un colpo ad una mano e rientra in panchina sostituito da Miller; Mancinelli e poi un tripla di Lewis riavvicinano la Manital e dopo 4 minuti il punteggio è di 46-49, ora è Gramenzi a chiedere timeout; due liberi di Miller e si è di nuovo punto a punto, Miller che nell’azione successiva recupera palla e schiaccia per il nuovo vantaggio Manital, 50-49; break per i padroni di casa che a 2 minuti da fine quarto si portano sul 58-53, ma un fallo di Rosselli su Pierich (che realizza ma sbaglia il libero aggiuntivo) riportano gli ospiti a -3, 58-55; una bomba di Mancinelli porta Torino al massimo vantaggio, 65-55 ed un furioso Gramenzi al timeout quando mancano 44 secondi ma fino alla fine il risultato non cambia. Mancinelli 20 punti, Ghersetti 12, Starks e Lewis 11, Giachetti 10 non più rientrato dal colpo subito alla mano.

ULTIMO QUARTO: Pronti via e Miller vola in mezzo all’area segnando e subendo il fallo di Biligha, Gramenzi sbotta con gli arbitri che lo espellono, Miller realizza il tiro aggiuntivo, più quello del fallo tecnico e con palla in mano Bruttini segna ancora portando la Manital sul 71-55; escono i due americani di Torino e rientra Giachetti accompagnato dal capitano Rosselli quando mancano 8 minuti alla fine dell’incontro; Torino un po’ distratta (e stanca) permette alla FMC di riavvicinarsi facendogli segnare 6 punti consecutivi in un minuto, 71-60; quinto fallo di Biligha e Giachetti in lunetta realizza un solo libero (primo errore dopo un sacco di tempo dalla lunetta), 72-60; Ferentino torna sotto la doppia cifra di svantaggio grazie ad una bomba di Starks quando mancano 6:40 alla fine, 72-65; Mancinelli fa riprendere la doppia cifra di vantaggio per la Manital con una bomba dall’angolo, 79-69 a 4 minuti dal termine; a 2 minuti timeout per Ferentino dopo il quinto fallo di Pierich sull’84-75; ad un minuto dalla fine nuovo fallo tecnico per Ferentino e 3 tiri liberi su 3 per Giachetti portano il punteggio sull’89-77 più possesso palla; la partita si chiude sul 92-79 e quindi Torino si porta sul 2-0 nella serie. Top scorer del match con 26 punti Starks realizzando 15 punti nell’ultimo quarto; 25 punti per Mancinelli.

PARZIALI: 21-21 / 39-37 / 65-55 / 92-79

TABELLINO:

TORINO: Giachetti 16, Mancinelli 25 (6/10 da 2, 3/4 da 3, val.30), Fantoni 14 (9 rimbalzi), Lewis 12, Viglianisi, Vangelov ne, Bruttini 2, Rosselli 7, Gergati, Pichi ne, Miller 16. All.re Luca Bechi

FERENTINO: Guarino 8, Starks 26 (7/12 da 2, 9/10 ai liberi, val.31), Roffi ne, Allodi 4, Bucci 4, Pierich 4, Ghersetti 14, Martino ne, Biligha 10, Thomas 9 (8 rimbalzi). All.re Franco Gramenzi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy