Basket in carrozzina, tre italiane tra le prime otto d’Europa

Basket in carrozzina, tre italiane tra le prime otto d’Europa

Santa Lucia Roma, Briantea84 Cantù e Porto Torres centrano la qualificazione alla fase finale della Coppa dei Campioni.

Commenta per primo!

Si è chiusa sabato 12 marzo una due giorni positiva per i club italiani di basket in carrozzina impegnati nei gironi preliminari di Euro League: obiettivo più prestigioso senza dubbio quello raggiunto da Santa Lucia Roma, MIA Briantea84 Cantù e GSD Porto Torres, che raggiungono le Final Eight della Champions Cup, il torneo più importante a livello continentale. Italia quindi ancora protagonista, dopo l’edizione dello scorso anno che vide ben quattro club italiani su otto competere nelle fasi finali. Ma ottima anche la campagna europea dell’HS Cimberio Varese, che da imbattuta chiude al primo posto del proprio girone di EuroLeague 2, accedendo alla Andrè Vergauwe Cup, seconda coppa per importanza in Europa. Accedono invece alla Challenge Cup la DECO Group Amicacci Giulianova, che non ha sfruttato a pieno il fattore casa nel girone disputato ad Alba Adriatica, chiudendo a secco di vittorie (dolorosa la sconfitta nell’ultimo match contro Gran Canaria 73 a 72, a 2’ dalla fine), e il Padova Millennium Basket, che, nonostante 3 vittorie su 4 partite, chiude al terzo posto nel girone D di Euro League 2. Finisce l’avventura europea invece per PDM Treviso e SBS Montello.

L’appuntamento con la Finak Eight di Champions Cup è in programma dal 5 al 7 maggio a Zwickau, in Germania. Oltre alle tre italiane, si contenderanno il titolo di regine d’Europa i campioni in carica del RSV Lahn-Dill, i padroni di casa del BSC Rollis, i vice campioni d’Europa dell’Ilunion di Madrid, i turchi del Galatasaray e del BesiKtas Jimnastik Kulubu.  Le tre italiane arrivano all’appuntamento con tutte le carte in regola per competere fino alla fine: il Santa Lucia e la MIA Briantea84 Cantù hanno vinto quattro partite su quattro nei rispettivi gironi, i romani senza mai realmente faticare, i lombardi superando avversarie di rango, come l’Amicacci Giulianova nel derby tutto italiano o il Galatasaray; Porto Torres ha invece messo in luce tutto il talento del giovane inglese George Bates, che ha chiuso le quattro partite con 29 punti di media e un massimo di 43 punti nel match d’esordio.

Percorso netto anche per la HS Cimberio Varese, che nel girone B di EuroLeague 2 fa quattro su quattro, conquistando primo posto e qualificazione alla Andrè Vergauwen Cup in programma a Valladolid (in Spagna) dal 21 al 24 aprile.

Anche le fasi finali della Willi Brinkmann Cup si giocheranno in Spagna, a Badajoz, mentre la Challenge Cup si assegnerà a Banja Luka, in Bosnia Erzegovina.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy