EuroBasket in carrozzina: doppia sconfitta Italia, ma il sogno Rio rimane vivo

EuroBasket in carrozzina: doppia sconfitta Italia, ma il sogno Rio rimane vivo

Commenta per primo!

Inizia con una doppia sconfitta l’Europeo di basket in carrozzina per le due nazionali italiane impegnate a Worcester. Nella mattina di sabato 29 agosto prima le azzurre sono nettamente sconfitte dalla Spagna 75 a 15, poi i ragazzi di Dionigi Cappelletti cedono alla Svezia 61 a 44 nel match inaugurale del girone B.

Svezia indigesta per l’Italia, proprio come accaduto un anno fa nel girone dei Campionati del Mondo in Corea del Sud. Partita nervosa e poco spettacolare fin dalle prime battute, quando però gli azzurri, nonostante le difficoltà ad entrare in ritmo in attacco, grazie ad un’attenta difesa sembravano poter tenere il match sui binari giusti. E’ Stefano Rossetti a pensarci in attacco, segnando 9 dei 24 punti con cui l’Italia arriva all’intervallo in vantaggio di 2 punti (dopo un massimo vantaggio di 6 punti nel corso del secondo quarto); Rossetti chiuderà con 15 punti e 12 rimbalzi e con il titolo di MVP del match. Nel terzo quarto però la partita cambia e la Svezia piazza un parziale che la porta rapidamente sul +9. L’Italia proverà a ricucire, arrivando anche a un solo possesso di distanza, ma nell’ultimo periodo gli svedesi ne hanno di più e con la coppia Linden – Linblom da 36 punti combinati vince 61 a 44.

C’è amarezza nelle parole di coach Dionigi Cappelletti a fine match: “Speravamo di partire in maniera diversa in questo Europeo. Abbiamo faticato fin dall’inizio in attacco e finché la difesa ha retto siamo rimasti in partita. Ora dobbiamo essere bravi a rimanere concentrati perché il torneo è ancora lungo e gli obiettivi rimangono intatti”.

Domani gli azzurri affronteranno la Svizzera alle ore 13.15 locali (le 14.15 italiane) in un match già di fondamentale importanza.

Dura anche la sconfitta della Nazionale femminile, che ha aperto il programma di giornata cedendo alla Spagna con un netto 75 a 15. Nota positiva l’esordio della diciassettenne Beatrice Ion, autrice di 9 punti alla sua prima partita in maglia azzurra. “Sappiamo che siamo all’inizio di un percorso lungo e purtroppo dobbiamo passare anche da sconfitte di questo genere” ha detto coach Di Giusto; “La partita di oggi mi ha ricordato gli esordi della nazionale maschile italiana, quando le sconfitte erano anche più sonore. Speriamo che il percorso vincente che ha poi seguito la rappresentativa azzurra negli anni seguenti possa essere di buon auspicio”.

Anche le azzurre torneranno in campo domani: appuntamento alle ore 17.30 (le 18.30 in Italia) contro l’Olanda.

 

IL GIRONE B MASCHILE

Turchia 1 vittoria 0 sconfitte

Svezia 1 vittoria 0 sconfitte

Olanda 0 vittorie 1 sconfitta

Italia 0 vittorie 1 sconfitta

Israele e Svizzera giocano nella serata del 29.8

 

IL GIRONE FEMMINILE

Gran Bretagna 2 vittorie 0 sconfitte

Olanda 1 vittoria 0 sconfitte

Spagna 1 vittoria 1 sconfitta

Germania 1 vittoria 0 sconfitte

Italia 0 vittorie 1 sconfitta

Turchia 0 vittorie 1 sconfitta

Francia 0 vittorie 2 sconfitta

FOTO LIBERE DA DIRITTI PER LA PUBBLICAZIONE

DIDA: Stefano Rossetti, MVP nella sconfitta contro la Svezia

DIDA: Beatrice Ion, 9 punti per l’esordiente azzurra

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy