Serie A, Basket in carrozzina – ecco la griglia playoff

Serie A, Basket in carrozzina – ecco la griglia playoff

La diciassettesima giornata del campionato di Serie A di basket in carrozzina che si è giocata nel pomeriggio di sabato 18 marzo ha fissato quelli che saranno gli accoppiamenti per i Play Off Scudetto con un turno di anticipo.

Commenta per primo!

La diciassettesima giornata del campionato di Serie A di basket in carrozzina che si è giocata nel pomeriggio di sabato 18 marzo ha fissato quelli che saranno gli accoppiamenti per i Play Off Scudetto con un turno di anticipo. Nessuna sorpresa e griglia che ricalcherà quella della recente Final Four di Coppa Italia: la capolista Porto Torres se la vedrà con la quarta DECO Group Amicacci Giulianova, mentre i campioni d’Italia della UnipolSai Briantea 84 Cantù, testa di serie numero due, sono accoppiati al S. Stefano Banca Marche che, vincendo ieri a Bergamo, ha messo al sicuro il proprio terzo posto, risultato che in pochi avevano pronosticato alla vigilia del campionato.

La diciassettesima giornata ha visto il GSD Porto Torres mantenere la propria imbattibilità in campionato: la Cimberio HS Varese regge per un quarto, ma l’impatto dell’attacco sardo spacca in due la partita nel corso del secondo periodo, grazie ad un 21 a 4 di parziale che mette già al ventesimo una chiara ipoteca sulla partita (76 a 52 il finale). Dominante, come spesso in questa stagione, l’americano Matt Scott, sempre più MVP del campionato: per lui tripla doppia dai numeri impressionanti, con 33 punti, 11 assist e 11 rimbalzi.

Va a vincere a Giulianova invece la Unipolai Briantea 84 Cantù che, dopo la qualificazione nella Final Four di Champions Cup, si conferma in un momento eccellente: ennesima vittoria di oltre 20 punti per i canturini (68 a 46), ed altro americano a fare la differenza in campo, Brian Bell, che mette a referto 27 punti, conditi da 7 rimbalzi. Per la DECO Group Amicacci Giulianova addio alle residue speranze di strappare il terzo posto in classifica, ed altra sconfitta contro una delle big del campionato, contro cui gli abruzzesi hanno sofferto fin dall’inizio della stagione. Vince invece, e nettamente, il S. Stefano Banca Marche sul campo dell’SBS Montello: un 72 a 25 che non ammette repliche e che rappresenta il viatico migliore per avvicinarsi alla post season per un gruppo giovane, talentuoso e cresciuto a vista d’occhio durante l’annata.

Infine la partita di Roma tra Santa Lucia e Padova Millennium Basket, significativa non tanto per il risultato (i romani passano 64 a 54 e chiudono qui un’ottima stagione, nata tra mille difficoltà), ma soprattutto perché si è trattato della prima uscita senza il dottor Luigi Amadio, scomparso in settimana. Amadio è stato simbolo della Fondazione e personaggio di spicco nella storia dello sport paralimpico e del basket in carrozzina in particolare. Ad omaggiarlo, oltre al minuto di silenzio disposto dalla Federazione su tutti i campi, presente anche la sorella Adriana, salutata dai giocatori con una speciale maglietta, dal presidente FIPIC Fernando Zappile e dalla signora Maria Stella Maglio, vedova di Antonio Maglio, altro padre dello sport paralimpico italiano.

17^ GIORNATA – I RISULTATI

GSD Porto Torres – Cimberio Hs Varese 76 a 52
Santa Lucia Roma – Padova Millennium Basket 64 a 54
DECO Group Amicacci Giulianova – UnipolSai Briantea 84 46 a 68
SBS Montello – S. Stefano banca Marche 25 a 72
Riposa: Dinamo Lab Banco di Sardegna

17^ GIORNATA – LA CLASSIFICA

30 punti: GSD Porto Torres
26 punti: UnipolSai Briantea 84 Cantù
22 punti: S. Stefano Banca Marche
20 punti: DECO Group Amicacci Giulianova
14 punti: Santa Lucia Roma
8 punti: Padova Millennium Basket e Cimberio HS Varese
6 punti: SBS Montello
2 punti: Dinamo Lab Banco di Sardegna

FONTE: Uff. Stampa FIPIC

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy