Barcellona, sarà rivoluzione in estate: a rischio alcuni big

Si inizia a muovere il mercato delle grandi d’Europa: il Barcellona è pronto a salutare alcuni giocatori per rimpiazzarli: ecco le mosse dei catalani.

La stagione del Barcellona è stata finora al di sotto delle aspettative, per l’eliminazione ai quarti di Coppa del Re e di Eurolega, dopo essere stato in vantaggio per 2-1 sulla Lokomotiv Kuban. Vi avevamo anticipato del possibile esonero di Pascual al termine della stagione, vittoria della Liga permettendo, mentre nella giornata di oggi, i colleghi di Encestando riportano le possibile strategie in vista della prossima annata, che dovrà essere per forza quella del definitivo rilancio in ambito nazionale ed europeo.

Le regole ferree sugli stranieri in ACB stanno facendo riflettere la dirigenza catalana in particolare sulle figure di Carlos ArroyoJustin Doellman: il primo, cambio di Satoransky in stagione, non ha garantito le prestazioni che i blaugrana si sarebbero aspettati da lui e potrebbe essere sacrificato per arrivare a Malcolm Delaney, straordinario protagonista della stagione di Kuban ed inseguito non solo dai top club europei ma anche dalla NBA. L’alternativa, Tyrese Rice, è stato blindato dal Khimki, deciso a respingere tutte le offerte per il suo playmaker.

Justin Doellman potrebbe lasciare il Barcellona sia per l’alto ingaggio che percepisce, sia per la volontà dei catalani di puntare sulla crescita di Alexander Vezenkov nel ruolo e scegliere un lungo con caratteristiche diverse rispetto a quelle perimetrali che hanno entrambi. Inoltre, il passaporto americano non agevola la conferma di Doellman, che però non sembrerebbe avere difficoltà a trovare una nuova sistemazione di alto livello in Europa: su di lui, secondo quanto riportano anche dalla Turchia, avrebbe messo gli occhi l’ambizioso Darussafaka Dogus reduce dalla prima esperienza in assoluto in Eurolega e desideroso di diventare una potenza nel Vecchio Continente nel giro di pochi anni. La possibile firma di Doellman rappresenterebbe un buon inizio in questo senso, tenendo presente che il futuro è ancora tutto da scrivere.

La stagione non è ancora finita, ma il mercato è già in fermento: Arroyo-Doellman-Barcellona, c’è aria di addio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy