Euro News Inside: Banks all’Hapoel Tel Aviv, mentre Pechacek firma in Spagna

Euro News Inside: Banks all’Hapoel Tel Aviv, mentre Pechacek firma in Spagna

Il punto sulle principali novità del mercato europeo.

Commenta per primo!

Tutto vero in casa Hapoel Tel Aviv. Infatti, dopo averlo ingaggiato lo scorso 17 luglio, già si dividono le strade della formazione israeliana con il cannoniere dell’ultima A2 Est Byron Allen. Al suo posto, però arriva un veterano della nostra Serie A come l’ex Varese e Avellino Adrian Banks, che nell’ultima stagione a Brindisi ha chiuso con 18,9 ppg al 55% da 2 in 34′ di media con 3,3 rpg e 2,8 apg, e che così ritorna in un campionato che già lo vide protagonista nel 2010, con il Barak Netanya, toccando i 21,5 ppg con 3,2 apg: in quell’estate si trasferirì poi all’ Hapoel Gilboa Galil, ma venendo poi tagliato nel mese di novembre.

Altra ufficialità arriva dal Bayern Monaco, con la firma di Reggie Redding. L’ala 28eenne, reduce da una stagione al Darussafaka Dogus Istanbul of Turkey (6,8 ppg con 3,0 rpg e 2,5 apg in Eurolega), disputerà così la sua terza annata in Eurolega dopo il debutto di due anni fa con la maglia dell’ALBA Berlino (12,4 ppg con 4,7 rpg e 3,9 apg). Restiamo in Germania con l’ALBA Berlino, che piazza il colpo Dominique Johnson, al Banvit l’ex Wroclav, Maccabi Rishon e Siarka si è distinto per la migliore percentuale ai liberi (90,1%) con 13,5 ppg.

Passando alla Spagna, si chiude intanto l’esperienza di Fabien Causeur. Il 2/3 francese classe ’87 ha deciso di chiudere la sua esperienza al Baskonia dopo quattro stagioni e su di lui si sono rivolte le attenzioni di molte squadre europee. A spuntarla il Brose Bamberg che gli ha offerto un contratto per le prossime due stagioni, il giocatore ex LeHavre e Cholet sembra completamente recuperato dopo i problemi fisici che lo hanno imbrigliato nella parte finale della stagione.

Concentriamoci ora su tre “ex italiani”. Reggio Emilia ha ufficialmente risolto l’accordo in scadenza al giugno 2017 che la legava ad Adam Pechacek: il ceco cresciuto nel vivaio della Virtus Bologna si accasa in Spagna all’Obradoiro fino al 2020. Più fugace fu l’apparizione di Davion Berry in maglia Torino due anni fa, ora sarà il Kolossos di Rodi as assicurarsi le prestazioni del prodotto di Weber State, che ha chiuso la scorsa stagione in D-League con la maglia dei Raptors 905 Missisauga (17,9 ppg con 2,6 rpg e 3,7 apg), tirando con il 51% da 3: questi numeri gli sono poi valsi l’ingaggio nella più quotata franchigia dei Maine Red Claws (31 partite con 7,7ppg, 1,9rpg and 2,8apg). Chiudiamo la parentesi con l’ex Biella, Cibona Zagabria e Spartak San Pietroburgo Goran Suton: reduce da due annate alla Joventut Badalona, e prima ancora da un biennio al Cedevita Zagabria, è lui l’ultima ufficialità di giornata in casa Estudiantes Madrid.

Resta attivissimo sul mercato anche il Lokomotiv Kuban, che oltre all’ingaggio di Kevin Jones, potrebbe soffiare Kenny Gabriel all’Olympiacos con un contratto biennale a clausola di NBA opt out. Lascia invece il Khimki il centrone Josh Boone destinazione i turchi Pinar Karsikaya, restiamo in Turchia con la panchina del Besiktas affidata a Ufuk Sarica. Classe ’72, tecnico dal 2012, il suo debutto avvenne proprio al Besiktas, nel 2005, da assistente allenatore, poi promosso ad head coach nel 2006-07. L’anno successivo torna ai gradi di assistente, nel 2008 passa all’Efes Pilsen, dove è cresciuto e trascorso gran parte della sua carriera da giocatore (per la precisione dal ’92 al ’99). Nel ’99 il passaggio all’allora Ulker (oggi Fenerbache), nel 2002 approda al Darussafaka, quindi proprio il Besiktas.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy