Euro News Inside: Galatasaray sull’ex NBA Jordan Crawford, Bo McCallebb in Macedonia

Mercato in movimento sull’asse Turchia – Spagna – Macedonia.

Commenta per primo!

Mercato in movimento per il Galatasaray, che per il ruolo di guardia tiratirce avrebbe messo gli occhi sull’ex NBA Jordan Crawford, offerte dalla Cina permettendo.Cinque stagioni in NBA dal 2010 al 2014, di cui tre su ottime medie con le maglie di Washington e Boston, l’ex Hawks e Warriors prodotto di Xavier negli ultimi due anni ha sempre preferito la CBA cinese: nel 2014-15, accasandosi ai Xinjiang Flying Tigers piazza 29,4 ppg con 3,8 rpg e 3,4 apg, guadagnandosi in poche settimane il ritorno in D-League con i Fort Wayne Mad Ants (24,4 ppg, 5,7 rpg e 4,9 apg in 14 partite). Lo scorso anno invece fuoco di paglia con i Bulls, prima di lasciare ben più di un segno ai Tianjin Steel: la squadra chiude nella parte bassa della classifica, ma lui è il miglior marcatore della lega con 43,1 ppg in 24 partite al 57,1% dal campo, il tutto accompagnato da 6,4 rpg e prestazioni tra cui spicca quella dell’8 gennaio scorso contro Sichuan. Il suo tabellino è da mozzare il fiato: 72 punti con 21-40 dal campo, 4-12 da 3 e 18-20 ai liberi, senza dimenticare 16 rimbalzi e un 54 di valutazione.

Nel frattempo si muove anche la formazione macedone del MZT Skopje, che dopo la firma di Jeremiah Massey, vorrebbe assicurasi l’ex Siena Bo McCalebb (macedone di passaporto e reduce da una stagione in Francia al Limoges) e Stefan Sinovec.

Notizie arrivano anche dal Real Madrid, che dovrebbe assicurarsi l’ala forte Alex Suárez, reduce da una stagione altalenante a Bilbao, mentre si prova a chiudere una volta e per tutte sul fronte Othello Hunter. L’ex Siena ha annunciato da oltre due mesi la firma dell’accordo biennale con i blancos, e il suo nome figura tra i convocati di Pablo Laso per il raduno del prossimo 23 agosto, ma non ha ancora superato le visite mediche e non è stato in grado di completare tutte le pratiche burocratiche del suo contratto in un paio di aspetti. Il primo riguarda tutta la documentazione richiesta dal Consiglio Superiore dello Spot e il Ministero degli Interni per essere considerato liberiano e non statuintense, l’altro attiene alla convalida del suo permesso di lavoro. 30enne, fresco di titolo greco con l’Olympiacos, Hunter ha giocato le ultime due stagioni al Pireo, nell’ultima 8.2 punti e 5.8 rimbalzi di media in Esake greca, 9,4 ppg e 6 rpg in Eurolega. Esperienze anche in Ucraina, Italia (con Siena) e Cina, Hunter torna in Liga Endesa, dove vi aveva già militato con la maglia di Valladolid all’inizio della stagione 2012-13.

Rimanendo in Spagna, importante conferenza stampa questa mattina in casa Barcelona, per la presentazione di coach Georgios Bartzokas. Il tecnico greco ex Kuban, insieme al GM ed ex giocatore di Roma Rodrigo de la Fuente, non si esime da domande sul mercato, fissando le priorità: serve un primo cambio di lusso per gli esterni, con il prospetto valenciano Guillem Vives che resta una possibilità, ma servirà anche un sostituto di Shane Lawal, operato ieri al tendine rotuleo del ginocchio e costretto a un lungo stop.

Guarda intanto al futuro il CAI Zaragoza, che porta a casa la firma dell’ala 19enne Jonathan Barreiro, fresco campione europeo U20 sul parquet di Helsinki. 7,0 ppg con 3,5 rpg nell’ultima stagione di LEB Oro con la maglia del Club Ourense Baloncesto de LEB Oro, il ragazzo di Cerrada si è formato nel vivaio del Real Madrid, scendendo in campo con la camiseta in quattro impegni della prima squadra nel 2013-14. Ricchissimo il suo palmarès a livello giovanile due campionati nazionali e un Adidas Next Generation Tournament, si unirà ad altri due ragazzini d’oro come Sergi García e Marc Martí.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy