Euro News Inside: Il Barça cerca Claver, David Andersen torna in Australia

Euro News Inside: Il Barça cerca Claver, David Andersen torna in Australia

Claver vicino al Panathinaikos ma il Barça prova ad inserirsi nella trattativa. Il Baskonia prova a pescare in Argentina, cercando Luca Vildoza dal Quilmes. Intanto dalla Francia arriva la conferma che l’australiano David Andersen lascerà l’Asvel per fare ritorno in patria al Melbourne United

Commenta per primo!

Continua la corsa dei maggiori club europei per accaparrarsi le prestazioni di Victor Claver. Il giocatore spagnolo sembrava vicino al Panathinaikos ma nelle ultime ore si registra l’interesse del Barcellona che, forte del rapporto tra il neo coach Bartzokas e l’ala classe 1988 visto il trascorso comune al Lokomotiv Kuban nella passata stagione, pensa di poter convincere sia il giocatore sia il Valencia che ne detiene i diritti. Secondo quanto riporta piratasdelbasket.net, inoltre, il Pana aspetterà la risposta entro il fine settimana per poi ritirare l’offerta.

Weekend caldo anche in casa Baskonia, con la squadra spagnola impegnata nella trattativa per Luca Vildoza, come riporta l’account Twitter di Rumores de Basket. Il talento argentino è un playmaker classe 1995 che ha iniziato la carriera professionistica al Quilmes nella massima serie del paese albiceleste. E’ alto 1,90m e nel suo paese viene presentato come un ottimo passatore con spiccate doti fisiche e atletiche.

Infine David Andersen ha deciso di tornare in Australia, al Melbourne United, dopo che era scaduto il suo contratto con i francesi dell’Asvel. Dopo 17 anni dunque si chiude l’esperienza europea (e per due stagioni NBA) del lungo nativo di Carlton. Vale la pena ripercorrere la sua carriera piena di soddisfazioni e di vittorie. Andersen arriva in Europa nel 1999 alla Virtus Bologna con cui vince un campionato, due coppe Italia e l’Eurolega. Poi il trasferimento a Siena dove conquista due scudetti, una coppa Italia e una Supercoppa italiana, venendo premiato come MVP delle finali 2004. Dopo aver vinto tutto nello stivale vola in Russia al Cska Mosca con cui apre un ciclo mostruoso fatto di 4 campionati russi, 3 coppe nazionali e 2 Eurolega. Gioca la stagione 2008-2009 al Barça e anche lì è subito trionfo nella ACB. Andersen prova il grande salto in Nba, ma gioca due stagioni in chiaroscuro tra Toronto, Houston e New Orleans e allora decide di tornare in Europa. La grande vittoria del campionato francese con la casacca dell’Asvel, che riporta il titolo a Villeurbanne dopo 7 anni, è la ciliegina sulla torta nella sua carriera. Adesso arriva il Melbourne United e il campionato australiano, chissà che Andersen non lasci il segno anche in patria.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy