EURORUMORS: CSKA in trattativa avanzata per Freeland, Pleiss saluta la Spagna

EURORUMORS: CSKA in trattativa avanzata per Freeland, Pleiss saluta la Spagna

CSKA SCATENATO: JOEL FREELAND VICINO ALLA FIRMA, KULAGIN NEL MIRINO!

La corazzata russa è vicina a mettere sotto contratto il lungo inglese Joel Freeland, reduce da tre stagioni a Portland, Oregon, dove ha vestito la casacca rossonera dei Blazers. L’inglese non si farà certo rimpiangere Oltreoceano visto lo scarso impiego che ha dovuto patire; infatti, il minutaggio per lui a Portland è stato molto ridotto in questi ultimi tre anni, si parla di un massimo di 12 minuti a partita (conditi da 3 punti e 4 rimbalzi di media).
Tutto ciò non ha fatto desistere i dirigenti del CSKA, i quali hanno colto la palla al balzo e hanno avanzato subito la trattativa per Freeland. Unica insidia nella trattativa per il britannico consiste nell’interessamento dei Dallas Mavericks nei confronti dell’ex Portland: solo nei prossimi giorni potremo avere certezza sulla prossima destinazione del pivot.
Tra San Pietroburgo e Mosca ci sono circa 700 km ed è questo il percorso che Dmitry Kulagin potrebbe fare se firmasse per il CSKA Mosca. Il 23enne russo arriverebbe nella capitale dopo l’avventura con lo Zenit di San Pietroburgo, squadra con la quale ha collezionato 10 presenze nell’ultima Eurocup. Kulagin, ottimo realizzatore, andrebbe a riempire lo slot che Sonny Weems pare abbia lasciato ormai libero.

PANATHINAIKOS: IDEA RADULJICA!

Il Panathinaikos, in trattativa avanzata per Sasha Pavlovic, starebbe pensando ad un altro possibile colpo di mercato: si tratta del serbo Miroslav Radujlica, lungagnone ventisettenne passato nelle ultime stagioni da Milwaukee e Minnesota, dove ha saggiato le sue prime esperienze NBA. Il centro vicecampione del mondo rappresenta al momento solo un’idea della dirigenza greca.

TIBOR PLEISS SALUTA BARCELLONA; FIRMA IMMINENTE COI JAZZ?

Per un giocatore che viene (Freeland), c’è un giocatore che va. Stiamo parlando del tedesco Tibor Pleiss. Il pivot, chiuso da Ante Tomic nel Barcellona, si aggregherà presumibilmente agli Utah Jazz, tentando quindi la carriera NBA. I due club hanno trovato l’accordo per il buy-out a 625000 dollari. Stando al Mundo Deportivo, Pleiss non era il primo obbiettivo della franchigia di Salt Lake City, bensì il secondo. Curiosamente, il primo obbiettivo dei Jazz era il croato Ante Tomic, compagno di squadra del tedesco. Su Pleiss convergevano gli interessi anche del Bayern Monaco e del CSKA, in cerca del sostituto di Kaun. Ancora comunque pare essere lontana la firma del giocatore nella franchigia NBA: Tibor infatti secondo fonti aeroportuali avrebbe lasciato la città dei Jazz pur non avendo ancora messo in nero su bianco il suo accordo con la squadra.

ALTRE:

-L’Efes Istanbul ha ormai firmato Jon Diebler; la guardia si legherà al club turco per la prossima stagione in cui guadagnerà 400.000 dollari. La notizia non è ancora ufficiale, ma l’annuncio è ormai imminente.

-Lo Strasburgo ha rinnovato ufficialmente sia Matt Howard che Paul Lacombe: il primo aveva ormai raggiunto l’accordo con i vicecampioni di Francia nei giorni scorsi, mentre il secondo, play francese 25enne, solo in giornata ha avuto l’ok della società per restare in canotta biancorossa. Entrambi i giocatori hanno firmato per le prossime due stagioni.

-Nella corsa a Pooh Jeter si aggrega anche il Galatasaray. Coach Ataman in giornata avrebbe cercato di convincere il play ucraino a firmare con i giallorossi di Istanbul.

-Il Maccabi ha rinunciato alla firma di Gal Mekel; era già nell’aria la notizia dopo l’ufficialità dell’arrivo in Israele di Jordan Farmar, Mekel a Tel Aviv non avrebbe trovato spazio vista la presenza del già citato ex Lakers e di Taylor Rochestie.

– Pinar Karsiyaka scatenato in questi giorni. Dopo gli accordi con Joe Ragland e Karem Gonlum, ecco la stretta di mano con Justin Carter dai rivali del Galatasaray. L’ala statunitense ha realizzato 8.3 punti a partita nell’ultima Eurolega.

– Tyrese Rice nelle mire del Barcellona. La guardia del Khimki è l’uomo dei desideri della dirigenza blaugrana per rafforzare il reparto esterni. Rice, vincitore dell’Eurolega 2013 con il Maccabi, non si libererà facilmente dalla squadra russa. Tuttavia in Catalunia sono molto ottimisti a riguardo, siccome potrebbero contare sui soldi derivanti dalle cessioni di Tibor Pleiss e Mario Hezonja

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy