EURORUMORS: Vezenkov al Barca, Young verso l’Olympiacos

EURORUMORS: Vezenkov al Barca, Young verso l’Olympiacos

Alexander Vezenkov – Fonte: sixchampdrive.blogspot.com

IL BARCELONA INIZIA A MUOVERSI DOPO LA FIRMA DI LAWAL. Così come riportato da eurobasket.com il Barcelona, al solito molto focalizzato sui giovani talenti europei, si è assicurato il gigante bulgaro dotato anche di passaporto cipriota Alexander Vezenkov. Il lungo è reduce da sei anni di fila in Grecia con la maglia dell’Aris Salonicco laddove è cresciuto cestisticamente fino all’esplosione totale di quest’anno con una stagione mostruosa da 17 punti, 7,3 rimbalzi, 1,7 assist e 1,1 palle rubate. Il nome non è altisonante ma si tratta di un colpo grosso per i vice campioni di Spagna. Oltre a Vezenkov, il Barca ha messo nel proprio mirino altre due pedine di rilievo: Pau Ribas e l’ex CSKA Sonny Weems.

PATRIC YOUNG IN ORBITA REDS. I vice campioni d’Europa si consolano dopo la partenza del due volte miglior difensore dell’Eurolega nelle ultime due edizioni, Bryant Dunston, accordandosi con l’americano Patric Young. Il lungo ex Florida Gators ha debuttato nel basket professionistico quest’anno con la maglia del Galatasaray giocando un’ottima Eurolega con 8,7 punti di media tirando con il 60,8% dal campo conditi da 6,4 rimbalzi. Dopo la firma di DJ Strawberry, i campioni di Grecia iniziano a porre le basi per un’altra stagione vincente.

JAMEL MCLEAN UFFICIALMENTE FREE AGENT, MA NON PER MOLTO. L’ala grande classe 1988 rescinde il contratto con l’Alba Berlino, squadra raggiunta la scorsa estate. McLean è stato uno dei principali artefici della buona stagione di Eurolega giocata dai ragazzi di Sasa Obradovic con 11,9 punti e 5,5 rimbalzi. Eliminato con il suo Alba in semifinale di campionato, il ragazzo è destinato a raggiungere un’altra formazione tedesca (la terza in 3 anni, dopo l’esordio in BBL con Bonn nel 2014), infatti proprio quel Bayern Monaco che ha fatto fuori Berlino sembra in procinto di ingaggiare McLean per la prossima stagione.

ALTRE FIRME E RUMORS:

Florent Pietrus, dopo aver reso pubblico il suo malcontento rilasciando un’intervista al veleno al magazine francese Basket Hebdo contro il suo ex club di Nancy, è stato lasciato partire dallo SLUC ed è adesso in trattativa con Strasburgo.

La dirigenza della Stella Rossa di Belgrado, ormai certa di perdere Boban Marjanovic, ha tuttavia smentito il proprio interesse per Sofoklis Schortsanitis dato in uscita dal Maccabi Tel Aviv. La pista calda per Baby Shaq sembra essere il Galatasaray in ricerca di un lungo per rimpiazzare il partente Young.

La guardia ex Olimpia Ljubljana, Marko Marinovic, si accasa allo Steaua Bucarest. La sua stagione in Slovenia dice 10,7 punti, 2,5 rimbalzi e 4,9 assist.

Il Besiktas si assicura l’ex Avellino Cenk Akyol con un contratto biennale e opzione per il terzo. Il tiratore turco arriva dall’Efes dopo una stagione che lo ha visto ben poco sul parquet.

Tripla firma per i turchi del Trabzonspor con Sertac Sanli ed Hakan Demirel entrambi in provenienza dall’Usak Sportif e Berkan Candan in provenienza dal Banvit.

McCollum rifiuta il biennale da 1,5 milioni di dollari offerto dall’Olympiacos e decide così di rimanere a dominare sui parquet cinesi, laddove ha piazzato poco meno di un quarantello di media la scorsa stagione.

Theodoros Zaras firma un biennale al Paok Salonicco. È in arrivo dal KAO Dramas dove ha messo a referto 13,2 punti di media.

Bartzokas è il candidato principale come nuovo coach del Lokomotiv, ha superato la concorrenza di Kazlauskas

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy