Le ultime di mercato!

Le ultime di mercato!

Commenta per primo!

 

Ve lo avevamo anticipato, ora è ufficiale: Jamon Lucas-Gordon giocherà nel Galatasaray la prossima stagione. Altra cessione dunque per un Olympiacos per il momento molto più attivo in uscita che in entrata, complici le incertezze societarie. Lucas, classe 1984, nell’ultima Eurolega ha viaggiato ad una media di 4.5 punti e 2.6 rimbalzi

Un altro in uscita dall’Olympiakos è Marko Keselj: l’ala piccola serba lascerà il Pireo e per lui ci sono già diverse squadre interessate. In pole per il giocatore c’è l’Efes Pilsen che vuole costruire una squadra competitiva per provare l’assalto alle Final 4 di Eurolega che l’anno prossimo si giocheranno in Turchia. Altra  società interessata al giocatore è l’Unicaja Malaga che a ore dovrebbe ufficializzare l’arrivo di Rowland con un contratto annuale con opzione sul secondo.

Il giocatore la scorsa stagione ha chiuso con 4.8 punti e 2.2 rimbalzi di media in poco più di 11 minuti di media.

Un’altra notizia che ci arriva dalla Turchia è l’interessamento di Ankara per l’ex Roma Darius Washington. La squadra turca dopo l’arrivo di WIlie Solomon vuole puntellare meglio il reparto esterni e vorrebbe assicurarsi le prestazioni dell’ex romano. Stando a quanto pubblicano alcuni web turchi la scelta è ricaduta su Washington considerato il fatto che conosce già il campionato turco per averci giocato con la maglia del Galatasaray.

Passando in Serbia, importanti i rinnovi del Partizan Belgrado che si è assicurato per un’altra stagione l‘ala Rasko Katic, l’ala Dusan Kecman e la guardia Petar Bozic.

Simonas Serapinas, che ha concluso la scorsa stagione con la maglia di Varese, ha firmato con i tedeschi del Telekom Bonn. L’ala 29enne non ha sicuramente lasciato un ricordo indelebile nelle Prealpi, segnando 3.4 punti di media nel nostro campionato.

Per quanto riguarda il mercato degli allenatori Dusko Vujosevic, navigato coach montenegrino, è il nuovo allenatore della formazione russa del Lokomotiv Kuban. Si tratta di una mossa un pò a sorpresa per un coach le quali ultime due esperienze sono state di altissimo livello: prima il Partizan, che ha portato a una storica Final Four nel 2010, poi il CSKA Mosca con il quale però le cose non sono andate bene e l’esperienza è durata pochi mesi. Vujosevic è anche stato per tantissimi anni c.t della nazionale montenegrina.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy