Lietuvos Rytas, per la panchina è fatta con l’ex Prokom Tomas Pacesas

Lietuvos Rytas, per la panchina è fatta con l’ex Prokom Tomas Pacesas

Commenta per primo!
futurestars.uk.com

A poco o più di quattro anni dalla sua ultima esperienza, Tomas Pacesas è pronto a ereditare la panchina del Lietuvos Rytas, rimasta vacante dopo l’esonero di Marcelo Nicola, ufficializzato poche ore fa.

Classe ’71, ex Maccabi Rishon, Ural Great Perm, Olimpia Lubiana, Slask Wroclaw e Anwil Wloclawek, il destino e la fortuna del lituano, bronzo olimpico ad Atlanta ’96, sono indubbiamente legati alla formazione polacca del Prokom Trefl di Sopot. Dell’Asseco infatti è stato prima giocatore, dal 2003 fino al 2007 (conquistando quattro titoli nazionali consecutivi, e per due volte le Top 16 di Eurolega), poi assistente allenatore, infine coach dall’anno successivo: in questa veste aggiungerà altri tre titoli nazionali al suo palmarés, portando anche la squadra a uno storico accesso ai quarti di finale di Eurolega, nella stagione 2009-10. Nel febbraio 2012, a causa della crisi finanziaria del club, proprio alla viglia dell’inizio del campionato, ha rassegnato le dimissioni.

Ora, quindi, il rientro nella mischia, con una formazione che paga soprattutto i pessimi risultati in Eurocup (quattro sconfitte sconfitte in cinque partite, l’ultima contro il PAOK di Big Sofo Schortsanitis 76-81), nonostante vanti in Lega lituana vanta un ottimo record di 8-1.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy