Mercato europeo in fermento: il Maccabi vuole coach Zan Tabak, il Besiktas non molla Wolters, l’Olympiacos punta su Roberts

Mercato europeo in fermento: il Maccabi vuole coach Zan Tabak, il Besiktas non molla Wolters, l’Olympiacos punta su Roberts

Commenta per primo!
estaticos.marca.com

Rumors di peso sul mercati turco, greco e israeliano.

Cominciamo dal Besiktas, che vuole trattenere a tutti i costi Nate Wolters, già idolo della tifoseria. Dato nella serata di ieri vicinissimo al Panathinaikos, bisognoso di un esterno di spessore, la guardia 24enne uscita da South Dakota State nel 2013, e che lo scorso 24 luglio aveva firmato un contratto annuale con i turchi, si libererà soltanto se i greens sborseranno un sostanzioso buy-out. Dopo una prima stagione fra i professionisti chiusa a quota 7,2 punti, 3,2 assist e 2,6 rimbalzi in maglia Bucks, lo scorso anno il ragazzo ha avuto molte meno occasioni di mettersi in mostra ed è stato prima ceduto ai New Orleans Pelicans per poi chiudere la stagione in D-League con i Grand Rapids Drive. In maglia bianco-nera, ad oggi, ha confezionato 11,8 ppg in 28? con 3,8 rpg e ben 6,2 apg in campionato (al 36,8% da 3), cifre migliori in Eurocup (14,2 ppg con 4,4 rpg e 5,8 apg in 29?).

Spostiamoci invece in casa Olympiacos, dove appurato ilgrave infortunio di Patrick Young, sarebbe finita nel mirino l’ala 24enne americano-dominicana Ronald Roberts, ex Toronto Raptors e Phila Sixers. Prodotto di Saint Joseph’s University, rReduce da un’esperienza nella formazione filippina del San Miguel Beermen:  23.0ppg, 16.8rpg 1.3apg anche se in quattro partite, le cifre hanno confermato l’ottimo rendimento registrato in D-League prima con i Delaware 87ers (in 14 partite 15.8ppg, 11.6rpg e 1.4apg), poi con i campioni dei Santa Cruz Warriors (29.5ppg, 13.5rpg, 2.5apg and 2.0bpg in due presenze), sempre nell’ultima stagione.

Ultime anche da Tel Aviv, con il Maccabi orfano di un coach dopo il divorzio da Guy Goodes: l’idenitkit del sostituto è certamente quello di  Zan Tabak, ma il tecnico croato ex Real è in forza al Fuenlabrada (con cui ha sottoscritto un biennale), le trattative sono soltanto all’inizio, e non tanto per una rigidità della società, quanto per le richieste contrattuali del coach: la proposta sarebbe orientata a chiudere la stagione, la controproposta prevede un accordo di durata quantomeno identica a quello attualmente in possesso presso la società iberica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy