Tutto sul mercato del Maccabi

Tutto sul mercato del Maccabi

Commenta per primo!

La trattativa per accaparrarsi il giocatore però sta diventando difficile: tra l’offerta proposta dalla società e la richiesta del giocatore campione NCAA c’è un gap di oltre 300 mila dollari. (la richiesta è pari a 750 mila dollari, l’offerta a 440 mila).

Il giocatore non ha fretta di decidere e sta aspettando una controproposta, ma dal canto suo il Maccabi sta già vagliando altre soluzioni: altri nomi caldi del mercato del Maccabi sono infatti quelli di Aaron Jackson, EJ Rowland, Jeremy Richardson, KC Rivers e Coby Karl.

Un altro giocatore che piaceva al Maccabi era Ibby Jabber che però è stato confermato da Milano. La sua pista, a dir la verità, si era già raffreddata appena venuti a conoscenza del buy-out per il giocatore: per liberarlo, infatti, occorreva 1 milione e mezzo di dollari, una cifra che il Maccabi non era disposta a pagare.

Altra pista calda nel reparto esterni è quella che porta a Zabian Dowdell, ex Casale Monferrato. Il giocatore, passato per Malaga, ha già calcato i campi europei e dopo l’esperienza ai Suns potrebbe tornare in Europa proprio con la maglia del Maccabi. Sicuramente il primo obiettivo del giocatore è quello di trovare un contratto oltreoceano nella NBA, ma se non ci dovesse riuscire il Maccabi è pronto a prenderlo.

Uno che vestirà sicuramente la maglia del Maccabi è Guy Pnini, che ha esteso il suo contratto con la squadra israeliana per le prossime 3 stagioni. Pnini è cresciuto nel settore giovanile del Maccabi e vuole continuare a crescere in Israele, dopo aver chiuso la stagione di Eurolega con 7.2 punti di media.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy