A1 Ethniki, 19^ giornata: Vincono Olympiacos e Pana. Aris a valanga, altra sconfitta per il Paok

A1 Ethniki, 19^ giornata: Vincono Olympiacos e Pana. Aris a valanga, altra sconfitta per il Paok

Vittorie per Olympiacos e Panathinaikos contro Trikala e Arkadikos. Unico successo esterno di giornata è dell’AEK Atene che si impone contro l’Apollon Patras. Sconfitto il Paok a Rodi.

Commenta per primo!
gazzetta.gr

Gare interne agevoli e vinte senza particolari difficoltà per le due squadre mattatrici del campionato ellenico, Olympiacos e Panathinaikos. Gli uomini di Sfairopoulos, nel turno infrasettimanale, si trovano davanti il Trikala, una squadra non irresistibile che lotta per non retrocedere. I “reds” impongono subito ritmi alti al match e già alla fine del primo tempo guidano avanti di 16 (39-23). Gli ospiti non riescono mai ad impensierire l’Olympiacos che negli ultimi due periodi allunga ulteriormente e chiude sul 84-52. Il Panathinaikos, invece, si libera dell’Arkadikos 90-69 con ben 5 giocatori in doppia cifra (15 punti per Feldeine e Jankovic) e con Calathes autore di ben 11 assist. La squadra di Djordjevic scappa già nel primo quarto, 28-10, e poi controlla per i restanti tre quarti chiudendo con 21 punti di scarto.

Resta l’AEK Atene la prima inseguitrice di Pana e Olympiacos. La squadra di Jure Zdovc vince in trasferta, unica a farlo in questo turno, a Patrasso contro l’Apollon. Il punteggio finale segna 63-82 per gli ospiti con Mavrokefalidis top scorer del match (14 punti realizzati) in una gara dominata dalla squadra della capitale per tre quarti (37-63 al 30′) con l’Apollon che riesce a ridurre il passivo negli ultimi 10 minuti ma che perde comunque di 19 punti. Devastante successo casalingo per l’Aris che si sbarazza 99-56 del Koroivos. La squadra di Salonicco martella per 40 minuti, porta a casa tutti i parziali e chiude sul +43 con Jamelle Hagins miglior realizzatore della gara (15 punti). Perde ancora il Paok Salonicco che si fa sorprendere a Rodi dal Kolossos. I padroni di casa si impongono 74-56 con 16 punti di Trevor Releford. Gli uomini di Markopoulos si accendono solo nell’ultimo quarto dopo 30′ di buio, troppo poco per poter sperare di vincere una partita.

Vince di misura l’AGOR contro il Lavrio 87-85. Per la squadra di casa vittoria importante che li riporta a metà classifica mentre il Lavrio è sempre ultimo in graduatoria. Si impone, infine, il Nea Kifisia nei confronti del Kavala 83-79 con 17 punti di Chavdar Kostov.

Risultati

Olympiacos 84 – 52 Trikala (23-8; 39-23; 67-42)

Olympiacos: Strawberry 21; Milutinov 15; Spanoulis 9

Trikala: Brown 15; Conger 10; Cadougan 7

Panathinaikos 90 – 69 Arkadikos (28-10; 53-34; 70-52)

Panathinaikos: Jankovic 15; Feldeine 15; Papagiannis 13

Arkadikos: Jones 13; Nuutinen 11; Legion 11

Apollon Patras 63 – 82 AEK Atene (15-22; 25-47; 37-63)

Apollon: Lampropoulos 14; Verginis 12; Saddler 11

AEK: Mavrokefalidis 14; Hairston 12; Kalambokis 9

Aris Salonicco 99 – 56 Koroivos (22-17; 51-32; 75-44)

Aris: Hagins 15; Waters 13; McNeal 12

Koroivos: Trotter 10; Vasilopoulos 9; Capin 6; Harris 6

Kolossos 74 – 56 Paok Salonicco (24-11; 40-25; 59-37)

Kolossos: Releford 16; Larentzakis 13; Manolopoulos 10

Paok: Tsochlas 11; Tepic 10; Hatcher 9

AGOR 87 – 85 Lavrio (21-22; 36-40; 60-57)

AGOR: Harrow 17; Carter 15; Madden 14

Lavrio: Keselj 25; Bolds 17; Nixon 13

Nea Kifisia 83 – 79 Kavala (16-22; 38-48; 61-63)

Nea: Kostov 17; Kromah 16; McKie 13

Kavala: El-Amin 16; Kaselakis 16; Hogue 12; Stiggers 12

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy