A1 Ethniki, 5^ giornata: tutto facile per Pana e Olympiacos, Panionios a fatica

A1 Ethniki, 5^ giornata: tutto facile per Pana e Olympiacos, Panionios a fatica

Commenta per primo!

sport24.gr

Si è consumato a cavallo tra sabato e domenica il quinto turno del massimo campionato greco, l’A1 Ethniki che ha presentato non solo successi scontati (l’Olympiacos sul PAOK) ma anche inaspettati: tra tutti spiccano i 35 punti rifilati dal Trikala (100-65), che non è certo una squadra quotidianamente capace di ciò, nei confronti dell’indifeso Ikaros, ora penultimo in classifica (una sola vittoria in 5 partite).

L’Olympiacos, come già detto, ha vinto gli ospiti del PAOK, abbattuti senza particolari problemi: 78-70 il punteggio finale di un incontro dove gli uomini di Bartzokas non hanno brillato.
Entrambe le squadre arrivavano da 4 successi e 0 sconfitte ed entrambe erano risolute a prendersi la vetta solitaria dell’A1 Ethniki: nella prima frazione di gioco erano gli ospiti a chiudere in vantaggio, dimostrando così che la partita sarebbe stata combattuta (contrariamente alle scorse partite) per gli avversari.
A quel punto, i Greens prendevano il sopravvento: in particolare l’ultimo parziale (22-15) permetteva all’Olympiacos di riportare un’importantissima vittoria.
Fondamentale ai fini del successo la prova di grande spessore di Georgios Printezis, autore di una fantastica doppia doppia frutto di 21 punti conditi da ben 11 rimbalzi.

Buon successo anche quello che il Panathinaikos è stato in grado di portare a casa in quel di Kifisia: il Nea non è stata in grado di reggere l’urto con i pluricampioni allenati da coach Pedoulakis, cedendo 65-88.
Nella piccolissima Zirnio Arena (poco più di 1000 spettatori di capienza) i Greens hanno imposto sin da subito il proprio gioco, archiviando il primo quarto con un devastante 28-10: da quel momento i padroni di casa non hanno più giocato, permttendo un agevolissimo successo ateniese. Gran partita di Ramel Curry, autore di 18 punti e 19 di valutazione.

Vittoria inaspettata quella che l’Apollon Patras ha riportato tra le mura amiche nell’anticipo di sabato: a cedere per 73-82 è stato un pessimo AGOR, rimasto a galla solo grazie ai 23 punti e 5 rimbalzi in 30’ di un fantastico Gabe Pruitt.
I padroni di casa sono stati trascinati dalla prestazione maiuscola del solito Demarius Boldì, che ha sfiorato la doppia doppia (21 punti e 9 rimbalzi).

Il Panionios ha espugna la Nikos Galis Hall di Aris a fil di sirena: 65-63 il punteggio finale, che permette agli ospiti di raggiungere il terzo posto, dietro a Olympiacos e Panathinaikos. Buono il match disputato du Dujvnak, a segno con 20 punti cui vanno sommati 3 rimbalzi.

Il KAOD ha invece sconfitto a fatica (più del previsto) l’Ilysiakos, penultimo in classifica. Il risultato ha alfine premiato i padroni di casa 76-73, guidati da un solido Edid Bavcic (16).

Il Palenefsiniakos, giunto alla terza vittoria di fila e in faccia ai pronostici di inzio stagione, ha abbattutto il fanalino di coda, unico ancora a quota zero (5 sconfitte).

MVP Basketinside.com: Patrick Ewing Jr., 17 punti e 12 rimbalzi (Trikala)

OLYMPIACOS 78-70 PAOK
Olympiacos: Dunston 13, Printezis 21
PAOK: Cooper 18

ARIS 63-65 PANIONIOS
Aris: Athineou 22
Panionios: Duvnjak 20, Carter 12

KAOD 76-73 ILYSIAKOS
KAOD: Bavcic 16, Brown 19
Ilysiakos: Stephens 16

PANELEFSIANIAKOS 97-69 KOLOSSOS
Panelefsiniakos: Faye 24, Jones 15
Kolossos: Osby 17

NEA KIFISIA 65-88 PANATHINAIKOS
Nea Kifisia: Crocker 20
Panathinaikos: Curry 18, Gist 14

TRIKALA 100-65 IKAROS
Trikala: Evans 25, Mutakabbir 18
Ikaros: Gagaloudis 20

APOLLON PATRAS 82-73 AGOR
Apollon Patras: Bolds 21, Petrovic-Stergiou 16
AGOR: Pruitt 23

CLASSIFICA

1. Olympiacos 8*
2. Panathinaikos 8
3. Panionios 8
4. PAOK 8
5. Apollon Patras 6
6. KAOD 6
7. Panelefsiniakos 6
8. AGOR 4
9. Aris 4
10. Trikalla 2
11. Ilysiakos 2
12. Nea Kifisia 2
13. Ikaros 2
14. Kolossos 0
*due punti di penalità

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy