ABA, 7^ giornata: Vincono le squadre di Belgrado e il Cibona. Prima vittoria per Lubiana

ABA, 7^ giornata: Vincono le squadre di Belgrado e il Cibona. Prima vittoria per Lubiana

Commenta per primo!
hoopsuniverse.net

Torna a vincere il Cibona Zagabria dopo la sconfitta rimediata a Belgrado da parte del Partizan, battendo dopo un supplementare il Mega Vizura per 98-96. Dopo che i primi 20 minuti sembravano indicare una vittoria del Mega Vizura, guidato da Ratko Varda (autore di 33 punti a fine partita), raggiungendo la doppia cifra di vantaggio (42-53). Nel terzo quarto la squadra di Zagabria reagisce, e con la regia guidata da Blassingame (19 punti e 10 assist), e le triple di Rozic si porta fino al -2, per poi trovare con Saric il canestro del supplementare. Dopo 5 minuti di partita che hanno visto le difese non tenere più gli attacchi, il play del Cibona, Jerrel Blassingame, mette il tiro della vittoria all’ultimo secondo.
Vince in trasferta l’Igokea battendo all’ultimo secondo il KK Zadar per 79-80 con il canestro di Nemanja Gordic. Parte meglio la squadra ospite, che chiude sopra di 6 punti il primo quarto con i canestri di Jorovic e Nikolic.Nei secondi 10 minuti l’Igokea amministra il vantaggio, per poi vedere il KK Zadar rimontare e superare la squadra bosniaca con il tiro sulla sirena di Lawrence, che vale il 63-60 per i croati. Ultimo quarto combattuto che però vede uscire vincitrice la squadra ospite per 79-80.
Prima vittoria in questa stagione di Lega Adriatica per l’Olimpija Lubiana, che vince in trasferta sul campo del Szolnoki Olay per 62-71. La squadra ungherese, chiude il primo quarto sopra di 4 punti, grazie al solito Warren protagonista. Nel secondo quarto la squadra slovena reagisce, e con una grande prova corale, piazza un parziale a favore di 10-22 per finire la prima metà di gara in vantaggio. Negli ultimi 2 quarti l’Olimpija riesce a mantenere il distacco ottenuto in precedenza e vincere la partita in scioltezza.
Torna a vincere anche l’MZT Skopje, battendo 80-75 il Krka Novo Mesto. Devastante è stato il secondo periodo, dove il Krka ha segnato solamente 8 punti, in confronto ai 19 del MZT. Macedoni che si erano visti in svantaggio dopo i primi 10 minuti di partita, ma nei quarti successivi l’MZT alza la qualità difensiva e con i canestri di Stojanovski e Reynolds porta a casa una preziosa vittoria.
Nella partita più importante della giornata, la Stella Rossa batte il Cedevita Zagabria per 73-59. Fatale per la squadra croata è stata la serata nel tiro da 3 punti, con una sola conclusione andata a segno su 19 tentativi. Il primo quarto ha visto un avvio equilibrato tra le due formazioni, dove si vedono le buone capacità di attaccare il ferro da parte di Smith e Nelson. Nel secondo quarto, dopo che il Cedevita sta sul +2, la Stella Rossa comincia a macinare gioco, e con Nelson e Katic, chiude sul 35-32 al 20′, per poi aumentare il vantaggio fino al +16 al 31′. Nell’ultimo quarto il Cedevita cerca di rientrare in partita, ma la difesa dei padroni di casa regge fino alla fine. Vittoria per la Stella Rossa che vale il secondo posto a pari merito proprio con il Cedevita e il Buducnost.
Vince in trasferta un incredibile Buducnost nei confronti del Radnicki dopo che a metà partita era sotto di 11 punti. Dopo un primo quarto equilibrato, il Radnicki prende il largo con un ispirato Marinovic, autore di 27 punti, fino ad arrivare ad un vantaggio di 13 punti al 19′. Nel terzo quarto il Buducnost piazza un parziale di 16-30 grazie ai canestri di Popovic e Akindele, che riportano la squadra montenegrina sopra di 3 punti al 30′ (56-59). Nell’ultimo quarto il Buducnost domina il pitturato con uno strepitoso Akindele, autore di 17 punti e 12 rimbalzi, per poi vincere la partita per 72-86.
Vince anche il Partizan, che vince in trasferta, battendo 60-81 lo Siroki. Partita che ha visto sempre avanti il Partizan sin dal primo quarto, grazie alle buonissime prestazioni di Bogdanovic e Milosavljevic, entrambi autori di 19 punti a fine partita.

KK Zadar – Igokea Aleksandrovac 79-80 (18-24; 37-41; 63-60)
KK Zadar: Lawrence 26, Dijan 12, Ramljak 11
Igokea: Jorovic 15, Nikolic 15, Gordic 14

Cibona Zagabria – Mega Vizura Krusevac 98-96 dts. (24-25; 42-53; 66-68; 81-81)
Cibona: Saric 22, Rozic 22, Janning 20
Mega Vizura: Varda 33, Radovic 20, Jokic 12

Szolnoki Olay – Olimpija Lubiana 62-71 (18-14; 28-36; 48-58)
Szolnoki: Warren 18, Lorant 13, Vojvoda 12
Olimpija: Gailius 16, Vladovic 11, Omic 10

Stella Rossa Belgrado – Cedevita Zagabria 73-59 (17-19; 35-32; 56-43)
Stella Rossa: Nelson 12, Katic 12, Jenkins 8
Cedevita: Smith 22, Nurkic 18, Ramljak 4

MZT Skopje – Krka Novo Mesto 80-75 (20-23; 39-31; 58-50)
MZT: Stojanovski 14, Reynolds 12, Gecevski 12
Krka: Hukic 20, Klobucar 13, Buljan 11

Siroki Brijeg – Partizan Belgrado 60-81 (10-24; 25-39; 41-59)
Siroki: Bosnjak 12, Barac 12, Bilinovac 9
Partizan: Bogdanovic 19, Milosavljevic 19, Westermann 14

Radnicki Kragujevac – Buducnost Podgorica 72-86 (14-13; 40-29; 56-59)
Radnicki: Marinovic 27, Lesic 13, Yarou 13
Buducnost: Popovic 18, Akindele 17, Vitkovac 13

Classifica dopo 7 giornate:

1) Partizan 12 (W 6-1 L)
2) Buducnost 10 (W 5-2 L)
3) Stella Rossa 10 (W 5-2 L)
4) Cedevita 10 (W 5-2 L)
5) Igokea 8 (W 4-3 L)
6) Cibona 8 (W 4-3 L)
7) Krka 6 (W 3-4 L)
8) Mega Vizura 6 (W 3-4 L)
9) Radnicki 6 (W 3-4 L)
10) Szolnoki Olay 6 (W 3-4 L)
11) MZT Skopje 6 (W 3-4 L)
12) Siroki 4 (W 2-5 L)
13) KK Zadar 4 (W 2-5 L)
14) Lubiana 2 (W 1-6 L)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy