Basketball Champions League: Varese, il sogno è realta. Benfica piegato nel doppio confronto

Basketball Champions League: Varese, il sogno è realta. Benfica piegato nel doppio confronto

Sconfitta 70-72, Varese passa il turno grazie al successo di tre lunghezze ottenuto nella gara di andata in Portogallo.

Commenta per primo!

Ha dovuto sudare e faticare, forse più del previsto, ma alla fine il sogno europeo di Varese si avvera e assume le sembianze della nuova FIBA Champions League. I biancorossi, grazie al successo dell’andata colto per tre lunghezze, rischiano la beffa finale, visto che il canestro sulla sirena di Raivio è giudicato da 2 punti (una tripla avrebbe mandato tutti all’overtime). Varese perde, ma esulta e si conquista l’accesso alla fase a gironi della massima competizione continentale organizzata dalla FIBA.

CRONACA

1° TEMPO: Varese parte fortissimo con Eyenga che ci tiene particolarmente a salutare nuovamente il proprio pubblico. 8 punti dell’ex Torino (2 triple e una schiacciata) lanciano i biancorossi sul 10-2 del 3’. Sul finire di quarto però le rotazioni premiano i portoghesi che si portano addirittura in vantaggio (14-15 al 8’), ma la tripla allo scadere di Cavaliero ristabiliscono il +3 (23-20 al 10’). Lisbona rimette la testa avanti grazie alla bomba di Morais (34-36 al 16’) alla quale risponde prontamente Eyenga per il nuovo +4 varesino, ma all’intervallo è parità (39-39 al 20’).

2° TEMPO: Al rientro dagli spogliatoi entrambe le squadre faticano enormemente a trovare la via del canestro e di ciò ne beneficia Benfica viste le numerose gite in lunetta che Varese concede ai propri avversari, che chiudono la terza frazione avanti di 1 punto (53-54 al 30’). Capitan Cavaliero prova a dare la scossa con una tripla, sfruttando l’ottimo lavoro difensivo di Pelle, così Varese può ritrovare un po’ di ossigeno sul +3. Eyenga e Johnson sbagliano da una parte, mentre Hollis dall’altra non fallisce e in un attimo i portoghesi volano a +5 (59-64 al 34’). Maynor prova a tenere viva Varese, ma Hollis non sbaglia più un colpo. Eyenga e un libero di Pelle tengono avanti “virtualmente” i biancorossi sul 68-70. Benfica spreca due volte dall’arco e Johnson impatta a quota 70, Raivio segna sulla sirena ma con il piede sulla riga: finale 70-72.

VARESE – SL BENFICA 70-72 (23-20, 39-39, 53-54)
Varese: Anosike 4 (2/5), Maynor 6 (2/5, 0/2), Avramovic 2 (0/2), Pelle 5 (2/2), Bulleri 4 (2/2, 0/1), Cavaliero 6 (0/3, 2/3), Campani 3 (1/3), Kangur 4 (2/4, 0/4), Canavesi ne, Ferrero 9 (3/4, 1/1), Eyenga 15 (2/7, 3/7), Johnson 12 (4/10, 0/3). Allenatore: Moretti.
Benfica: Raivio 6 (3/4, 0/2), Morais 17 (4/12, 2/5), Fernandes 1 (0/1), Oliveira ne, Loncovic 3 (1/2), Soares 9 (0/2, 3/4), Barroso 2 (1/1), Andrade 2 (0/4, 0/3), Silva ne, Barber 8 (4/5), Dos Santos 3 (0/1, 1/1), Hollis 21 (7/10, 1/3). Allenatore: Lisboa.
Arbitri: Dozai (cro), Cici (alb), Lucis (lat) .

Fotogallery a cura di Gianluca Bertoni

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy