BBL, Finale G5: Bamberg batte il Bayern, è scudetto per coach Trinchieri; Wanamaker MVP della finale

BBL, Finale G5: Bamberg batte il Bayern, è scudetto per coach Trinchieri; Wanamaker MVP della finale

Daniel Lob/beko-bbl.de

Il Brose Bamberg è campione di Germania. La squadra di coach Trinchieri s’impone 88-84 nella sfida contro il Bayern al termine di una sfida condotta dall’inizio alla fine, con un finale emozionante che ha visto i bavaresi risalire fino al meno due a pochi secondi dal termine. Il più tredici dell’intervallo, diventato anche più diciannove (76-67 al 26′), è stato passo dopo passo ricucito dalla squadra di Pesic a cui non sono bastati i 34 punti realizzati nell’ultimo periodo per compiere una rimonta che sarebbe stata incredibile. A scacciare la paura nel finale è stato il 2/2 dell’ex Varese Robinson, che nel momento più importante si è confermato glaciale dalla linea della carità. Festeggia così l’ex coach di Cantù, che trova in Mbakwe l’indiscusso protagonista di giornata: per il pivot una partita da Mvp, con 20 punti e 13 rimbalzi nel bottino finale.

Cronaca:

Partono forte i padroni di casa guidati dai punti di Theis e gli assist di Wanamaker; già dopo 5 minuti è 15-8 per gli uomini di Trinchieri, vantaggio mantenuto fino al 26-17 di fine primo quarto. Nel secondo periodo non cambia il registro: il Bamberg continua a volare sciolto grazie ai punti degli incontenibili Dawan Robinson e Trevor Mbakwe, e al minuto 14 il tabellone recita 39-24 per i casalinghi. Il Bayern grazie alle giocate di Djedovic e Micic riesce a ricucire lo strappo, ma dall’altro lato ci sono degli uomini in missione che ritornano sul +15 per poi concludere il primo tempo lungo con uno scarto favorevole di 13 punti (49-36). Mbakwe e Strelnieks al ritorno sul parquet mettono subito dei punti pesantissimi che cacciano indietro gli ospiti; i bavaresi lottano, ma le energie spese in difesa si fanno sentire poi in attacco, dove il Bayern trova spesso inceppate le proprie bocche di fuoco. Alla terza sirena è 63-50, mancano solo 10 minuti alla consegna del trofeo. Nella quarta frazione, i campioni di Germania in carica riescono con grande coraggio a rimettere in discussione partita e campionato raggiungendo il 72-65 grazie al canestro di Bryce Taylor; tuttavia la squadra guidata da coach Trinchieri sa che non può lasciarsi scappare queste grande occasione, e con grande decisione riesce a zittire i rivali toccando addirittura il +15 sul 82-67. La banda Pesic è dura a morire, e nei minuti finali riesce ad impaurire gli avversari raggiungendo prima il -7, poi il -3 a soli 21 secondi dalla fine; a 4 secondi sul cronometro i bavaresi segnano il canestro del -2, ma è troppo tardi, due tiri liberi convertiti dal freddo Dawan Robinson e vittoria finale (88-84). Il Brose Bamberg festeggia il suo settimo scudetto, il quinto negli ultimi 6 anni.
Alla fine della partita Bradley Wanamaker è stato nominato MVP della finale.

MVP BASKETINSIDE.COM FINALI: Wanamaker
MVP BASKETINSIDE.COM GARA 5: Mbakwe

BROSE BAMBERG 88 FC BAYERN MUNCHEN 84

Top Scorer:

BROSE: Mbakwe 20 (13rb), Miller 12, Strelnieks 11

BAYERN: Bryant 16, Staiger 12, Zipser 11, Taylor 11

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy