BBL, Finale – Gara 2: Bamberg col brivido a un passo dal titolo

BBL, Finale – Gara 2: Bamberg col brivido a un passo dal titolo

Melli e Wanamaker spengono all’overtime le speranze di Ulm di pareggiare la serie

Commenta per primo!

Se Gara 1 era stata un monologo Bamberg, Gara 2 pur non differendo nell’esito ha visto ben altro svolgimento. Ulm ha costruito la sua stagione principalmente tra le mura amiche del catino della Ratiopharm Arena ed era largamente atteso che Gunther e compagni approcciassero alla partita con un’intensità diversa rispetto al primo atto della Serie dal momento che questa poteva già essere una situazione da “do or die”. A conferma, coach Leibenath opta per una rotazione a 7 chiedendo uno sforzo extra al suo quintetto che in Gara 1 finchè c’è stata partita ha dimostrato di poter reggere l’urto dello starting in realtà, il primo quarto ha lasciato presagire un replay di Gara 1 con il Bamberg subito intenso a scappare avanti di 8 lunghezze trascinato dal tandem Wanamaker-Zisis., ma nel secondo periodo Gunther e Butler propiziavano  un parziale di 22-11 per i padroni di casa riportando la partita in equilibrio alla sirena del primo tempo che sarebbe durato fino al termine dei 40’ effettivi.

Nel secondo tempo tra le fila del Brose è salito di colpi Nicolò Melli capace di sfoderare una prestazione a 360°, in realtà non così inconsueta in questa sua nuova vesta di jolly del parquet per coach Trinchieri. L’ala reggiana ha sporcato lo scout con 16 punti finali, 9 rimbalzi, 3 assist, 1 rubata e 1 stoppata in oltre 34’ registrando un plus/minus di +17 ed entrando in tutte le azioni decisive, tra cui la stoppata su Morgan a pochi secondi dal termine dei regolamentari con il punteggio in parità, che hanno permesso al Bamberg di fare sua Gara 2 dopo l’overtime.

La snapshot della serata è però tutta per l’ex Pistoia Brad Wanamaker, che prima segna il suo 22° e 23° punto di serata a 11’’ dallo scadere dell’OT e poi impedisce a Gunther la tripla della possibile vittoria, regalando a Bamberga molto più di un pezzo di titolo.

Ulm esce dalla gara comunque a testa alta e senza rimpianti, consapevole di aver lasciato tutto sul campo, vinta solo da una squadra oggettivamente più forte. In questo senso, non sorprenderebbe una debacle in Gara 3, ma vietato sottovalutare il cuore di Gunther e co.

TABELLINO

Brose Bamberg – Ratiopharm Ulm 92:90 aot
BAM: Wanamaker 23 + 9ast, Melli 16, Zisis 15
ULM: Gunther 20, Butler 19, Henry 14

Brose Bamberg conduce la serie 2-0

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy