BBL Playoffs, Gara 5: Bonn alla fine si arrende. Oldenburg tra le Top4 di Germania.

BBL Playoffs, Gara 5: Bonn alla fine si arrende. Oldenburg tra le Top4 di Germania.

Commenta per primo!

 

Di solito le gare decisive, quelle da dentro o fuori, dove ti giochi una stagione intera rischiano di essere dei calderoni di tensione e agonismo, ma povere dimostrazioni di basket giocato. Bonn e Oldenburg se le sono date per tutta la serie, smentendo categoricamente qualsivoglia luogo comune in questo senso. A inizio playoff ci eravamo permessi di considerare come fossero limitate le speranze di Bonn di passaggio del turno, eppure i ragazzi di coach Kock hanno buttato non solo l’anima in campo, perché solo quella ti permetterebbe solo una partita di livello, ma sono riusciti ad alzare anche la qualità generale del loro gioco, che solo a tratti avevano fatto vedere in regular season. Alla fine passa Oldenburg, la seconda del seading ha però sudato le proverbiali 7 camicie per risolvere il rebus, perché a meno di 20 minuti dal termine Bonn era sopra.

OLDENBURG 89 – 80 TELEKOM BONN (20-19; 22-24; 27-15; 20-22) OLDENBURG VINCE LA SERIE 3-2

Coach Machowski teme questa partita e teme le sortite offensive dei piccoli di Bonn, così effettua il primo adattamento fin dalla palla a due, schierando in quintetto Burrell al posto di Jenkins, mossa che pagherà nel finale e Jenkins giocherà comunque 30 minuti in uscita dalla panchina. Bonn schiera i suoi migliori 5 con Jordan direttore senza spartito e con licenza di improvvisare. La serie racconta che quanto il play americano ha superato quota 5 assistenza Bonn è uscita vittoriosa, contrariamente segnate casella “LOST”. E puntualmente, dato che i numeri sono fatti per essere smentiti, Jordan metterà li una partita da 12&8, ma questa volta sarà il supporting cast a far mancare il proprio apporto. I primi due quarti mostrano una pallacanestro di buonissimo livello. A queste due squadre piace passarsi la palla, mancando di individualità di spicco, e lo dimostrano. Dei 20 tiri presi nel 1° periodo, 14 sono assistiti. La distribuzione è ottima, vanno a segno tutti i titolari con grande facilità con Kramer in grande spolvero che nei primi 20’ piazzerà 12 dei suoi 20 finali. All’intervallo la partita è in equilibrio e nelle facce dei giocatori di Bonn si legge la voglia di fare il colpaccio. All’uscita dagli spogliatori però sembra quell’adrenalina sia lievemente venuta meno e Oldenburg ne approfitta subito schierando un quintetto agile e piccolo che mette in grande difficoltà la difesa ospite. Coach Kock però ne verrà a capo troppo tardivamente con adattamenti che non daranno subito i risultati sperati. Nel 3° periodo Weems è forse l’unico che vede il canestro per Bonn e dalla panchina non esce granchè, con Esminger (decisivo in gara 4) tenuto a 2 punti. Il parziale è di quelli da stroncare un toro. +12 e la forte sensazione che la gara sia già in archivio. Weems e Jordan saranno gli ultimi ad arrendersi, ma nel periodo finale Oldenburg si limiterà ad una amministrazione controllata, e quando Chubb cattura il rimbalzo offensivo trasformando un gioco da 3 punti a 1:43 dalla fine per il +11casalingo, la gara è praticamente già in archivio. Bonn saluta i playoff, ma lo fa con la testa alta e senza doversi recriminare nulla, essendo andati ben oltre le lecite aspettative. Ora, Oldenburg in semifinale troverà Ulm e qui le considerazioni da fare sono principalmente tre. 1) Il fatto di aver giocato una serie così tirata e agonistica sicuramente si rivelerà un buon allenamento in vista del fuoco di sbarramento che metteranno in atto Bryant e co. 2) Il fattore “casa” a favore potrebbe incidere, avendo visto come Ulm in trasferta non sia lo stesso schiacciasassi di quando gioca tra le mura amiche. 3) Le 5 partite potrebbero pesare in raffronto a Ulm che arriva da 5 giorni di “riposo”. Si inizia stasera con gara 1, mentre domani sarà la volta della capolista Bamberg contro il Bayern di coach Pesic, in quella che tutti definiscono La finale anticipata. #Playoffsbaby!

TABELLINO

OLDENBURG: Kramer 20, Joyce 5, Chubb 13, Paulding 12, Burrell 12, de Mello 9, Smeulders 5, Jenkins 13

BONN: Veikelas 12, Thulig 6, Jordan 12, Weems 23, Mclean 15, McCray 8, Esminger 2, Jonas 2

MVP: Kramer: 20pt. 7reb. 2ass.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy