BCL – La Virtus strappa un buon pareggio a Le Mans

BCL – La Virtus strappa un buon pareggio a Le Mans

La squadra di coach Sacripanti arriva anche al +8 in Francia, ma il Le Mans riesce a recuperare nel quarto periodo. Moreira decisivo con il tap-in

di La Redazione

MSB Le Mans – Virtus Segafredo Bologna 74-74 (21-24, 38-40, 55-59)

Partita equilibrata fin dai primi minuti, anche se è la Virtus con Punter e Mbaye a provare a scuotere il risultato con due triple, ma Le Mans risponde con la stessa moneta (12-9 al 5′). Ancora Mbaye e Aradori ridanno il vantaggio esterno, ma il neo arrivato Kendrick Ray risponde immediatamente. Mbaye è indiavolato e dà il vantaggio Virtus che chiude il primo quarto: 21-24 per Bologna al 10′.

Nei primi 3′ per le Vu Nere segna solo Kravic, 6 punti che valgono il 27-30 al 13′. Bigote tiene a contatto i suoi che per qualche minuto fanno fatica a trovare la via del canestro (30-36 al 15′) ma poi piazzano un 6-0 che riporta tutto in parità. Chalmers segna i suoi primi due punti dalla lunetta, poi Aradori fissa il 38-40 di metà partita.

Taylor riparte alla grande e segna sei degli 8 punti della Virtus per il massimo vantaggio (40-48 al 23′) ma di nuovo Bigote quasi da solo chiude il parziale riportando Le Mans a -1 (55-56 al 28′). Kravic segna 3 punti per riportare il distacco a due possessi: al 30′ Virtus avanti 55-59.

Chalmers subito per il +6, poi Clark con due canestri di fila riporta a contatto i padroni di casa (59-61 al 33′). Aradori segna un importante canestro e fallo che gli fa toccare la doppia cifra personale e riporta a +5 i suoi ma poi ingenuamente con un antisportivo regala due liberi a Yeguete (61-64 al 35′). Ray con 5 punti in fila porta addirittura avanti i francesi per la prima volta dal primo periodo, ma Mbaye con un gioco da 3 punti ridà vantaggio alla Virtus, poi Moreira ben imbeccato da Taylor fissa il 66-69 del 37′. Si risvegliano Punter da una parte e Bigote dall’altra: 71-72 ad un minuto dalla fine. La Virtus non sfrutta le occasioni, Kendrick Ray si guadagna 3 liberi che non sbaglia (74-72 con 22″ da giocare). Punter da 3 sbaglia, ma Yanick Moreira vola per il tap-in: la preghiera di Ray si ferma sul secondo ferro e la partita si chiude in parità 74-74. Si deciderà tutto al PalaDozza.

Le Mans: Clark 10, Ray 21, Bigote 25, Thompson, Yeguete 8, Tabu, Hendrix 8, Tarpey, Cornelie 2, Eito, Dohou NE

V.Bologna: Aradori 10, Mbaye 13, Moreira 6, Punter 6, Taylor 13, Kravic 11, Chalmers 7, Baldi Rossi 2, Martin 6, Cournooh, Pajola NE, Cappelletti NE

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy