BCL – Partita pazza al PalaDozza! La Virtus Bologna vince al supplementare

BCL – Partita pazza al PalaDozza! La Virtus Bologna vince al supplementare

Lituani avanti per 35′, poi Punter la chiude nell’overtime.

di La Redazione

Virtus Bologna – Neptunas Klaipeda 83-78 OT (10-19, 24-33, 43-54, 69-69)

Bologna: M’Baye 9, Aradori 2, Taylor 4, Punter 27, Kravic 10, Martin 8, Baldi Rossi 5, Cournooh 11, Qvale 7, Cappelletti, Pajola, Berti NE.

All: Sacripanti

Klaipeda: Olisevicius 10, Weaver 12, Grant 21 (12 rimbalzi), Kisielius 8, Williams 5, Delininkaitis 9, Galdikas 7, Dambrauskas, Masiulis 5, Mikalauskas 1, Beliauskas NE, Slavinskas NE.

All. Maksvytis

PRIMO QUARTO

La Virtus Bologna torna ad assaporare una coppa europea dopo il trionfo in Eurochallenge nel 2009. Il primo canestro arriva dopo 3′ da Kravic, ma nei successivi 3′ la Virtus segna un solo libero con il Neptunas che vola sul +11 (3-14 al 6′). Poi le Vu Nere limitano i danni e chiudono a 9 punti di distacco i primi 10′, punteggio sul 10-19.

SECONDO QUARTO

I bianconeri tornano subito a -5 con Martin, Punter e Baldi Rossi, ma da lì in poi non sfruttano mai la possibilità di tornare ad un solo possesso di distanza. Per loro fortuna, i lituani non riescono a fare il parziale e il distacco resta sempre tra i 5 e i 9 punti, raggiunti proprio sul finale del periodo: 24-33 a metà gara.

TERZO QUARTO

Il Neptunas vola subito a +15 (26-41 al 23′ e poi 32-45 dopo due minuti) con un devastante Jerai Grant, ma da lì in poi la Virtus si sveglia e mette un parziale di 9-0 che la riavvicina a soli 4 punti di ritardo (41-45 al 27′). Appena recuperati, quei 9 punti vengono subito persi dalla Virtus che torna in un attimo a -13 prima del canestro di Kravic che fissa il punteggio sul 43-54 al 30′.

QUARTO QUARTO

Klaipeda torna subito a +12 ma dalla stoppata di Baldi Rossi su Masiulis al 31′ (45-57) la Virtus torna sotto fino al -3 grazie ad un parziale di 9-0 firmato Punter e Cournooh. A loro si aggiunge la forza di Kelvin Martin che è dappertutto sia in attacco che in difesa e con Kravic la partita è in parità sul 60-60. I lituani sono stanchissimi e i padroni di casa aumentano la pressione difensiva: in attacco ci pensa David Cournooh che infila due bombe consecutive per il +6 Virtus (68-62 al 38′). Gli ultimi due minuti sono pieni di emozioni, dal tecnico fischiato a Weaver agli errori di Bologna che dopo una grande rimonta rischia di regalare la partita ai lituani, soprattutto con l’antisportivo di Martin. Punter sbaglia un tiro apertissimo che poteva chiudere la partita e nel capovolgimento di fronte Kravic stampa sul tabellone la penetrazione di Williams a fil di sirena. Si va al supplementare sul 69-69.

SUPPLEMENTARE

Non c’è molto altro da dire che…dominio Punter! In una serata abbastanza anonima dopo la grande partita e il canestro vittoria di Trieste, sforna un supplementare incredibile. E anche per oggi il suo tabellino dice 27!

La Virtus Bologna vince 83-78 dopo aver toccato anche il -15 nel terzo periodo e il -12 ad inizio del quarto.

Fotogallery di Giulia Pesino

Kelvin Martin

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy