BSL 7° giornata: Il Tofas è inarrestabile, 7 vittorie in altrettanti match

BSL 7° giornata: Il Tofas è inarrestabile, 7 vittorie in altrettanti match

Cammino straordinario dei ragazzi di Bursa che, nello scontro diretto, hanno la meglio sull’Anadolu Efes. Riprende la marcia anche del Fenerbahce vincitore dell’altro big match di giornata contro l’Eskisehir.

di Marco Novello

Un cammino assolutamente perfetto; è difficile trovare altri aggettivi da utilizzare per descrivere il percorso netto fatto dal Tofas in queste prime sette giornate di campionato. Ostacoli diversi si sono presentati sulla strada di Ene e soci, ma tutti uno dopo l’altro sono stati superati in scioltezza dalla banda biancoazzurra. Ultima vittima a cadere sotto i colpi di Morgan & co. è nientepopodimeno che l’Anadolu Efes, una delle squadre più accreditate alla vittoria finale del titolo di questa BSL. Match sempre in mano saldamente ai padroni di casa che spesso raggiungono le dieci lunghezze di vantaggio tanto che il punteggio all’intervallo lungo recita Tofas 42-28 Anadolu Efes. Un pregio dei ragazzi di Perasovic è, però, la caparbietà di non considerare mai una partita completamente chiusa e quindi con un terzo periodo giocato alla perfezione annullano di fatto il margine con cui erano andati al riposo aggiornando il parziale sul momentaneo 54-51 in favore dei padroni di casa. Il quarto quarto così diventa una vera e propria battaglia lungo tutto il rettangolo di gioco con i biancoazzurri di casa che provano di nuovo la fuga sul +10 (69-59), ma i biancoblu ospiti non ci stanno a perdere così dopo la fatica fatta per rientrare in partita prodigandosi in un ultimo sforzo che produce il break di 5-0 che riconduce gli ospiti a due possessi di distanza (69-64). Purtroppo lo sforzo profuso ha un alto prezzo da pagare perché da quel momento in poi l’Efes esce dall’incontro ed il Tofas piazza il decisivo contro break di 11-5 con cui si porta a casa altri due importantissimi punti. Decisivi ai fini della settima W consecutiva sono le performance del duo Mejia-Crocker che scrivono a referto 34 punti sugli 80 totali della squadra di Bursa. Cambiando fronte, invece, non basta l’ennesima doppia doppia della, già ottima, stagione di Vladimir Stimac, 13 punti conditi da 12 rimbalzi, oltre ai 13 punti di Ledo per evitare la seconda sconfitta alla formazione del Bosforo. Del passo falso ne approfitta l’altra squadra di Istanbul, il Fenerbahce di Obradovic, che espugna con autorevolezza il difficile campo della neo promossa Eskisehir. Sfida dai due volti quella andata in scena Anadolu Üniversitesi Spor Salonu, i primi 20′ abbastanza equilibrati con i gialloblu ospiti a condurre il ritmo del gioco, ma con i padroni di casa che si mantengono a debita distanza. Tutto cambia nella ripresa quando già nei primi minuti della terza frazione il Fener inserisce il turbo chiudendo, di fatto, l’incontro grazie ad un parziale, in questi 10′, di 22-9 a cui l’Eskisehir non riesce a porvi rimedio e soccombendo alla fine sul punteggio di 66-85. Mattatore dell’incontro è il capitano dei campioni di Turchia ovvero Mahmutoglu autore di 20 punti con un ottimo 8/12 dal campo a cui si aggiungono gli 11 punti e 3 assist di Jan Vesely. Buone performance pure per il duo azzurro Datome-Melli, il primo porta alla causa della squadra allenata dal coach serbo 8 punti e 3 rimbalzi, mentre il lungo reggiano registra una prova da 5 punti, 5 rimbalzi ed un’assistenza vincente verso i compagni. Per la matricola rivelazione fino ad ora di questo torneo a nulla vale l’ottima sfida disputata da Rowland che chiude il match con cifre di tutto rispetto; 17 punti, 2 rimbalzi e ben 8 assist verso i suoi compagni. Nelle altre partite di giornata cade clamorosamente il Galatasaray in casa del Trabzonspor col punteggio di 103-82; partita interpretata male dai giallorossi che pagano lo scotto di una serata non eccelsa nel tiro dalla lunga (chiuderanno con 5/25 da 3 per un 20% finale) che li penalizza e non poco nell’arco dei 40′. La vittoria per i padroni di casa, d’altro canto, è una vera boccata d’ossigeno visto che permette alla squadra di Trebisonda di lasciare le zone pericolose di bassa classifica ed agganciare il treno delle migliori 8. Per finire citiamo le vittorie del Besiktas nel derby contro l’Istanbul BB e del Darussafaka che espugna il campo dell’altra neo promossa, il Sakarya, e si assesta attorno alla sesta posizione in graduatoria. Di seguito il recap di giornata.

BesiktasIstanbul BB 94-83

Besiktas: Strawberry 25, Diebler 18
Istanbul BB: Buva 22, Thompson 16

TrabzonsporGalatasaray 103-82

Trabzonspor: Heslip 24, Harris 20, Green 20
Galatasaray: Koksal 22, Renfroe 12

SakaryaDarussafaka 55-66

Sakarya: Fall 10, Birsen 8
Darussafaka: Wilbekin 25, Eric 11

BuyukcekmecePinar Karsiyaka 77-70

Buyukcekmece: Wright 21, Walker 20
Pinar Karsiyaka: Jones 22, Kennedy 14

YesilgiresunGaziantep 91-84

Yesilgiresun: Boynton 19, Williams 19
Gaziantep: Freimanis 23, Rudd 21

EskisehirFenerbahce Dogus 66-85

Eskisehir: Rowland 17, Baron 15
Fenerbahce Dogus: Mahmutoglu 20, Vesely 11

TofasAnadolu Efes 80-69

Tofas: Mejia 18, Crocker 16
Anadolu Efes: Stimac 13+12 rimbalzi, Simon 12

UsakBanvit 71-89

Usak: Markota 17, Hamilton 14
Banvit: Kulig 23, Taylor 17+12 assist.

Classifica 7° giornata

Tofas 7-0
Anadolu Efes 5-2
Fenerbahce 5-2
Eskisehir 5-2
Besiktas 5-2
Darussafaka 4-3
Banvit 4-3
Trabzonspor 3-4
Istanbul BB 3-4
Sakarya 3-4
Buyukcekmece 3-4
Galatasaray 3-4
Yesilgiresun 3-4
Usak 1-6
Pinar Karsiyaka 1-6
Gaziantep 1-6

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy